Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Nov 16, 2018 Last Updated 9:04 PM, Nov 10, 2018

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di farina 0,
  • 5 g di lievito per dolci,
  • 40 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 40 g di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 30 g di burro,
  • 1 uovo,
  • 120 g circa di composta di uva fragola

Preparazione

  1. Mettere la farina a fontana su una spianatoia mescolata con il lievito, le nocciole finemente frullate con lo zucchero, un pizzico di sale e la buccia grattugiata del limone.
  2. Unire il burro ammorbidito e l'uovo, impastare molto bene tutti gli ingredienti aggiungendo poco latte se necessario, avvolgere l’impasto in un panno e lasciarlo riposare al fresco per 30 minuti.
  3. Dividere l’impasto riposato in pezzi grandi come delle noci formando delle palline da stendere in forma tonda, farcirle per metà con la composta di uva, chiudere in due parti e sigillare i bordi con i rebbi di una forchetta.
  4. Trasferire in una teglia e cuocere nel forno caldo a 170 gradi per 10-15 minuti e raffreddare prima di consumare.

Il nuovo straordinario e bellissimo libro dello Chef Giuseppe Capano

In tutte le librerie dal 8 novembre 2018

 

Cucinare è sempre una bellissima esperienza, consente di realizzare preparazioni che sanno soddisfare sé stessi e gli altri, aiuta a trovare un proprio equilibrio interiore grazie alla stimolazione continua della creatività e per molti è fonte di serenità: una sorta di disciplina del benessere a 360 gradi.
Il libro dimostra concretamente come, una volta stabilita una organizzazione di partenza in termini di ingredienti di base universali conservati in dispensa, possa diventare molto semplice preparare ottimi piatti e ricette aggiungendo anche un solo ingrediente appositamente acquistato fresco.
Semplicità è la parola chiave di fondo e nelle tante ricette presentate verrà ampiamente dimostrata questa teoria toccando tutte le tipologie di preparazioni possibili.
La cucina dello Chef Capano si basa sulla semplicità, abbinare 3-4 ingredienti contando su alcuni pilastri fondamentali imprescindibili.
Il primo è il condimento di base, tassello essenziale nella costruzione di un piatto, l’olio extravergine di oliva senza il quale sarebbe impossibile realizzare molti piatti. Altri sono le erbe aromatiche e le spezie, i tanti semi che la natura ci offre, la frutta secca che è un elemento altamente strategico e spesso mal utilizzato.
Sono questi gli ingredienti che costantemente dovrebbero essere presenti nella dispensa di una cucina e fare da supporto a tutto il resto. Bisogna solo saper organizzare per tempo la propria dispensa personale e lo spazio di lavoro.
È su questa precisa traccia che si muove il libro con splendide foto e pregevoli ricette!

Potete trovarlo comodamente in vendita e scontato nel sito della casa editrice a questo indirizzo:

http://www.tecnichenuove.com/semplicita-in-cucina.html

Semplicit in cucina di Giuseppe Capano Tecniche Nuove 500

 

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di uva fragola,
  • 2 semi di anice stellato,
  • 50 g di miele di agrumi o arancia,
  • 1 cucchiaio di maizena

Preparazione

  1. Staccare i chicchi di uva, lavarli con cura e tagliarli a metà eliminando i semi, metterli in una casseruola con l’anice stellato e il miele.
  2. Cuocere l’uva per 10 minuti circa facendo uscire gran parte del suo succo, mettere la maizena in una ciotola e scioglierla con 4 cucchiai del succo dell’uva in modo da formare un cremina senza grumi.
  3. Abbassare la fiamma al minimo e mettere questa cremina nell’uva in cottura, mescolare fino ad addensare la composta e trasferirla in una barattolo o ciotola a raffreddare togliendo prima l’anice stellato.
  4. Una volta fredda conservare la composta in frigorifero per non più di 10 giorni e consumarla a proprio piacimento, se si desidera una composizione più cremosa frullare molto brevemente la composta ancora calda.

Ultimi articoli

Alimentazione e aumento dei casi di cancro del colon-retto nei giovani Americani

Alimentazione e aumento dei casi di canc…

17-09-2018 Tumori

Negli Stati Uniti il preoccupante aumento della co...

L’evoluzione del percorso per una cucina a crudo

L’evoluzione del percorso per una cuci…

08-09-2018 Cucina e condimenti a Crudo

Proseguendo nel percorso di esplorazione di una st...

La frittura nelle sua veste corretta

La frittura nelle sua veste corretta

06-09-2018 Friggere bene

Con la frittura siamo di fronte alla cottura forse...

Libri in Primo Piano

Cucina a Vapore

Cucina a Vapore

Ottobre 01, 2012

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Possiam...

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Le ricette del mese

Mezzelune friabili ripieni di uva fragola in composta

Mezzelune friabili ripieni di uva fragol…

08-11-2018 Dolci e Dessert

Ingredienti per 4 persone: 150 g di farina 0, ...

Uva fragola in composta con miele profumata all’anice stellato

Uva fragola in composta con miele profum…

03-11-2018 Conserve e Salse

Ingredienti per 4 persone: 200 g di uva fragola...

Zuppa cremosa di mais e fagioli al peperoncino con pomodori all'erba cipollina e arachidi

Zuppa cremosa di mais e fagioli al peper…

30-10-2018 Minestre e Zuppe

Ingredienti per 4 persone: 100 g di fagioli bay...

Invito alla Lettura

Colesterolo, un prezioso libro per capire meglio

Colesterolo, un prezioso libro per capir…

07-11-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Interessi economici, salute e sbagliate visioni.&n...

Il codice della longevità

Il codice della longevità

16-03-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Natura e Salute Il libro è uno sguardo ampio e c...