Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mar 26, 2019 Last Updated 10:18 AM, Mar 23, 2019

Dieta mediterranea come garanzia di assimilazione dell’importante Vitamina B12

Pubblicato in Cucina Mediterranea
Letto 2592 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto

Scegliendo gli alimenti giusti possiamo garantirci un adeguato apporto di una sostanza fondamentale per la salute di mente e memoria.

La vitamina B12 è spesso al centro dell'attenzione nel mondo dell'alimentazione e della salute intrecciato con la cucina perché la sua carenza non è così infrequente come si pensa.

Intorno alla sua assimilazione gioca un ruolo determinante la scelta di quali cibi consumare di preferenza e di come gestire la loro corretta e fruttuosa preparazione ai fini della tutela di questo importante micronutriente.

La cottura infatti giusto per citare un fattore importante può portare a perderne fino al 30% in base alla metodologia usata e a altri elementi paralleli.

Non è una questione da sottovalutare la sua carenza, già diversi studi in passato hanno evidenziato un collegamento diretto tra la sua scarsa presenza nell'organismo e l'aumento di casi di depressione, compromissione cognitiva e l'invasivo Alzheimer.

A rimarcare il tutto è uscita una nuova analisi e studio portato avanti dal Karolinska Institutet di Stoccolma e pubblicata su Jama Psychiatry.

Polipo con zucchine fagiolini e pomodorini 700x500 CSBasata sull'osservazione clinica per oltre sei anni di 300 ultrasessantenni ha evidenziato una serie di dati e indicazioni utili per cercare di arginare il problema in maniera preventiva.

Bassi valori di vitamina B12 sono associati a una riduzione di volume cerebrale che in percentuali circoscritte è naturale in fase di invecchiamento dell'organismo.

Il problema diventa grave quando questa percentuale supera di molto la normalità, una situazione che purtroppo si verifica spesso negli anziani senza che questo dia segnali apparenti.

Sarebbe opportuno quindi che chi ha superato i sessantanni controllasse con attenzione i valori di questa vitamina nel sangue sapendo che potrebbe essere anche un segno premonitore di iniziale demenza.

Bisogna poi evidenziare come la vitamina B12 è insieme all'acido folico l'elemento fondamentale per mantenere sotto i valori limite l'omocisteina, aminoacido direttamente collegato al rischio di aterosclerosi e malattie cardiovascolari.

Continuando possiamo aggiungere che altre conseguenze negative sono forme specifiche di anemia, importanti alterazioni neurologiche e gastrointestinali.

Insomma è veramente molto importante fare attenzione a non abbassare i quantitativi di questa vitamina nell'organismo e uno dei modi più efficaci oltre che piacevoli è la cucina.

Un alimentazione come quella in stile mediterraneo è sempre una buona garanzia di mantenimento a livelli equilibrati della B12, sia nel caso della versione in chiave vegetariana classica con un insieme di cibi di origine animale come uova e formaggi, sia quando vi è una buona presenza di pesce come in questa ricetta.

Chi invece preferisce rinunciare a alimenti di origine animale deve porre più attenzione e integrare con intelligenza prodotti come le alghe a una serie di altre micro sostanze parallele di sostegno da calibrare caso per caso in base alle indicazioni mediche e alla costituzione personale.

Fonte: Corriere della Sera – Nutrizionista Carla Favaro

Cucina Mediterranea, Cucina delle Verdure

 cucina medi verdure

 

E’ a partire dai primi anni del secondo dopoguerra che nell’ambito gastronomico la definizione “Mediterranea” ha generato un vortice di ricerche, teorie, tendenze alimentari e aspri dibattiti. Il termine che gli viene più spesso affiancato è “Dieta”, una definizione impropria fonte di molti equivoci e interpretazione storiche, nutrizionali e mediche contrapposte.

 

Ultimi articoli

L'enorme importanza di consumare giornalmente alte porzioni di fibre

L'enorme importanza di consumare giornal…

22-03-2019 Alimentazione

Sono di nuovo le fibre protagoniste in positivo de...

Fagioli preziosi alleati della salute, ma come facilitarne la digestione?

Fagioli preziosi alleati della salute, m…

09-03-2019 Alimentazione

I fagioli rimangono tra gli alimenti da privilegia...

Avena, fibra solubile e controllo dei livelli LDL

Avena, fibra solubile e controllo dei li…

01-03-2019 Colesterolo

Un gustoso aiuto per contrastare il colesterolo L...

Libri in Primo Piano

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

Le ricette del mese

Risotto integrale speziato in giallo con crema di curcuma e asparagi verdi

Risotto integrale speziato in giallo con…

23-03-2019 Primi

Ingredienti per 4 persone: 600 g di asparagi ve...

Strudel salato al rosmarino e aglio con ripieno di carciofi al prezzemolo

Strudel salato al rosmarino e aglio con …

17-03-2019 Focaccie, Snack e Torte salate

Ingredienti per 4 persone: 2 spicchi d’aglio...

Orzotto alle carote, mandorle e curry con lenticchie al timo e broccoletti

Orzotto alle carote, mandorle e curry co…

15-03-2019 Primi

Ingredienti per 4 persone: 150 g di lenticchie ...

banner