Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 19, 2022 Last Updated 3:05 PM, Jan 19, 2022

Che le fresche e solari albicocche stagionali possano diventare golosi e sani dessert non è certo una novità o una sorpresa, le possibilità sono molteplici e si può contare molto anche sulla pastosità della loro ottima polpa che sa dare struttura e sostanza.

Come anche trasformarsi in ottimi ripieni per deliziose crespelle e allo stesso tempo diventare salsina molto semplice e utile per rinforzare ancora di più la presenza di questo prezioso frutto dell’estate che ancora mantiene per fortuna una sua forte identità stagionale!

Un dolce sicuramente un po’ più impegnativo del solito, ma che vale sicuramente la pensa di preparare e che presenta anche aspetti pratici interessanti, le crespelle vuote ad esempio possono anche essere preparate molto prima e volendo congelate in attesa dell’uso, farcia e salsa di albicocche resistono in frigorifero fino a 2 giorni e se avanzano possono anche semplicemente arricchire lo yogurt consumato a colazione o merenda!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 grandi uova,
  • 100 g di farina tipo 0,
  • 50 g di farina di segale,
  • 300 ml di latte intero,
  • 8-10 albicocche,
  • 60 g di zucchero di canna,
  • ½ cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 100 g di yogurt greco,
  • 40 g di cioccolato fondente,
  • semi di anice,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbattere con una frusta le uova con un pizzico di sale, aggiungere le due farine e dopo averle amalgamate allungare la pastella con il latte evitando di formare dei grumi, coprire e lasciare riposare almeno un'ora.
  2. Nel frattempo lavare le albicocche, eliminare il nocciolo, affettarle e metterle in una padella con lo zucchero di canna e alcuni semi di anice dosandoli secondo i propri gusti, cuocerle a calore vivace per 5 minuti abbondanti, profumarle con la buccia di limone e frullarne ¼ circa in salsina allungandola con un poco di acqua.
  3. Scaldare una piccola padella antiaderente da 20-22 cm circa, oliarla leggermente, versare un mestolo di impasto e ruotandola accuratamente stenderlo su tutta la superficie, cuocere circa 2 minuti dal primo lato, rigirare la frittatina e cuocerla per altri 50-60 secondi circa dall'altro lato, ottenere in questo modo 8 crespelle.
  4. Mescolare le albicocche rimaste con lo yogurt greco e il cioccolato fondente ridotto in piccole scaglie, farcire con questo composto le crespelle, chiuderle a triangolo e adagiarle nei piatti.
  5. Colarvi sopra la salsina di albicocche, decorare eventualmente con altri semi di anice o in alternativa altre scaglie di cioccolato e servire.

Ingredienti per 4 persone:

  • ½ limone biologico,
  • 1 cucchiaino scarso di zenzero fresco grattugiato,
  • 60 g di burro,
  • 125 g di farina bianca,
  • 60 g di farina di riso,
  • 5 g di lievito per dolci,
  • 50 g di zucchero bianco,
  • la punta di 1 cucchiaino di cannella in polvere,
  • 1 cucchiaino di caffè in polvere,
  • 6 tuorli d'uovo,
  • 60 g di zucchero di canna,
  • 50 ml di rum,
  • 50 ml di latte,
  • sale

Le melanzane sono regine dell’estate soprattutto nei paesi del sud Italia dove crescono varietà eccellenti che vengono abbinate in mille modi diversi con ricette anche molto famose come la parmigiana di melanzane.

Le applicazioni sono spesso veramente geniali e una delle più replicate sono gli involtini di melanzane che vengono farcite spesso con carne e pesce con alcuni eccellenti varianti a base di altri ortaggi di stagione come in questa versione elaborata dallo Chef Giuseppe Capano.

Una cottura estremamente attenta con pochi grassi, i particolari pomodori piccadilly a fare da ripieno, una veloce salsina a base di ricotta, una semplicità di accostamenti e quindi una ricetta da non perdere!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane medie,
  • 1 cucchiaino raso di maggiorana secca,
  • 6 grossi e lunghi pomodorini piccadilly,
  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • 75 g di ricotta fresca
  • 75 ml di latte,
  • 120 g circa di provola fresca,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con cura le melanzane e tagliarle a fette per il lungo con uno spessore massimo di 3-4 mm, preriscaldare il forno a 190 gradi.
  2. Frullare finemente o mescolare molto a lungo 3 cucchiai di buon olio extravergine d’oliva, 4-5 cucchiai di acqua, la maggiorana e un pizzico di sale, spennellare da ambo i lati le melanzane stendendole in una teglia rivestita con carta da forno, far colare sopra l’eventuale emulsione rimasta e cuocere per 10-15 minuti circa.
  3. Nel frattempo tagliare i pomodori a metà salandoli lievemente, lavare l’erba cipollina, tagliuzzarla finemente e mescolarla con la ricotta allungata con il latte mescolando fino a formare una fluida salsina.
  4. Lasciare raffreddare le fette di melanzane scegliendo le 12 più belle e grandi (affettare e mettere in una insalata mista le restanti), avvolgere un mezzo pomodoro in ogni fetta di melanzana, avvolgerla e fermarla con uno stuzzicadenti.
  5. Tagliare a fettine molto sottili la provola fresca e formare una sorta di vela su ogni involtino di melanzane, irrorare il tutto con la fluida salsina di ricotta e completare con filini di altra erba cipollina.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 piccoli peperoni rossi,
  • 6 piccole patate a pasta bianca,
  • 300 g di fagiolini,
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo nero,
  • Condimento olio extravergine d'oliva al Timorigano Monaco,
  • Condimento olio extravergine d'oliva al Basilico Monaco,
  • poco latte,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare i peperoni, asciugarli, adagiarli in una teglia, disporli nel forno caldo a 190 gradi e cuocerli per 15 minuti circa fino a che la pelle esterna sia ben scurita.
  2. Togliere i peperoni dal forno, chiuderli per 15-20 minuti in un sacchetto di carta o plastica, eliminare la pellicina esterna abbrustolita, il picciolo e i semi, se necessario sciacquarli molto velocemente, metterli in un frullatore e frullarli finemente insieme a 2 cucchiai di olio al basilico e un pizzico di sale fino a creare una crema densa.
  3. Nel frattempo lavare le patate e lessarle intere con la buccia per circa 15-20 minuti, ridurle in purea e mescolarle con 2 cucchiai di olio al timorigano, poco sale e il solo latte sufficiente a creare una crema morbida da conservare al caldo.
  4. Pulire i fagiolini e lessarli al dente fino a lasciarli molto croccanti, scolarli trasferendoli in acqua ghiacciata, condirli con un pizzico di sale, 1-2 cucchiai di olio al basilico, metterli in un foglio di carta da forno con i bordi attorcigliati e scaldarli a vapore per qualche minuto.
  5. Stendere la crema di patate calda sul fondo dei piatti e appoggiarvi sopra a graticola i fagiolini, negli spazi liberi mettere una punta di crema di peperoni rossi, versare un filo di olio al timorigano e decorare con pochi semi di sesamo nero.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1-2 peperoncini secchi rossi,
  • 500 g di fave sgusciate,
  • 100-150 ml circa di latte,
  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • 360 g di spaghetti,
  • coriandolo da macinare,
  • poca buccia di arancia grattugiata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale