Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mar 02, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 10 persone:

  • 350 g di semi di sesamo,
  • 50 g di farina di cocco secco,
  • 400 g di miele di agrumi, acacia o millefiori,
  • olio di mandorle o riso

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 piccole pere coscia o william,
  • ½ limone,
  • 1 cucchiaio di miele,
  • 200 g di yogurt greco intero,
  • 80 g circa di pecorino grattugiato,
  • 4-5 cucchiai di ghiaccio tritato,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Dividere le pere a metà e eliminare i semi, sbucciarle, tagliarle a cubetti e bagnarle con poche gocce di succo di limone, un pizzico di sale e 2 cucchiai d'olio.
  2. Scaldare lievemente il miele per renderlo molto liquido, mescolarlo a lungo con lo yogurt greco e in ultimo aggiungere il pecorino grattugiato.
  3. Mettere in un frullatore il ghiaccio pestato, le pere condite e lo yogurt, frullare fino a ottenere una soffice e bianca crema da completare a scelta con un altro poco d'olio.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di zucca,
  • 25 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 200 g di ceci lessati,
  • 1 mela renetta,
  • 1 limone,
  • 1 cespo di lattuga gentile, lollo o altra a scelta,
  • 1 cucchiaino di miele d'acacia,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • tamari o salsa di soia,
  • origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 8 persone:

  • 15 g di lievito di birra,
  • 225 ml circa di acqua,
  • 1 cucchiaio di miele liquido,
  • 250 g di farina integrale,
  • 200 g di farina 0,
  • 50 g di farina di segale,
  • 1 cucchiaino scarso di sale fino,
  • 2 cespi di Radicchio Rosso lungo,
  • 4 cespi di indivia belga,
  • 3-4 cucchiai di formaggio grattugiato o semi di sesamo
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:

  1. Mescolare il lievito nell’acqua tiepida fino a scioglierlo completamente unendo anche il miele, aggiungere la farina 0 e formata una pastella coprirla e lasciarla riposare per 30 minuti.
  2. Mescolare la farina integrale e la farina di segale con il sale e disporle a fontana, nel mezzo mettere la pastella riposata, unire 2 cucchiai d’olio e raccogliendo man mano la farina dalla parte interna impastare gli ingredienti a lungo utilizzando le dita e i palmi delle mani.
  3. Ottenuto un impasto uniforme e morbido (versare un alto poco di acqua se necessario) inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un largo e alto contenitore con coperchio, potrebbe andare bene anche una pentola in terracotta o acciaio, avvolgerlo con un panno e lasciarlo lievitare per almeno 90 minuti.
  4. Nel frattempo lavare il radicchio e dividerlo in 4 spicchi, lavare anche l’indivia belga e dividerla a metà, scaldare con cura una griglia o piastra ben pulita, iniziare a grigliare prima l’indivia belga e concludere con il radicchio rosso.
  5. Condire le verdure grigliate con un pizzico di sale, una macinata di pepe e buon olio extravergine di oliva.
  6. Dividere l’impasto lievitato in 16 piccole parti e stenderle in forma ovale lunga abbastanza da contenere agevolmente gli spicchi di verdura, distribuire l’indivia e il radicchio sulle basi stese e rivoltare i bordi all’interno.
  7. Sistemare su una placa e lasciare lievitare per almeno altri 30-45 minuti.
  8. Riscaldare il forno fino a 180 gradi, cospargere le focaccine a piacere con formaggio grattugiato o semi di sesamo e cuocere per 15-20 minuti circa, servire le focaccine sia calde che tiepide.

Questa originale composizione è frutto di una geniale intuizione dettata dal desiderio di immaginare come la freschezza di un frutto come l'arancia dallo spiccato aroma agrumato si poteva sposare alle note sensoriali tipiche di un olio dalla personalità distinta e precisa come un monocultivar taggiasca in questo caso in versione biologica e quindi ancora più pregiata.

L'accostamento arance e olio di qualità ha suggerito la necessità di un terzo protagonista, lo yogurt, che abbracciasse con gusto e passione i primi due, con un ulteriore tocco magico finale dato dalla buccia dell'arancia e dalle straordinarie olive essiccate, un apoteosi tanto da coniare un nome del tutto esclusivo e inclusivo!

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 ml di succo fresco di arance tarocco (circa 4-5 arance),
  • 200 g di yogurt intero molto freddo,
  • 2 cucchiai di miele d’acacia,
  • 1 cucchiaino di buccia di arancia grattugiata,
  • 10 g di olive Taggiasca essicate,
  • 40 ml di olio extravergine bio monocultivar taggiasca Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

Preparazione

  1. Preparare il succo di arancia spremendo al momento i frutti, disporlo in una ciotola e aggiungere il miele, mescolare fino a scioglierlo.
  2. In uno shaker o in alternativa in un comune vaso di vetro alto con coperchio mettere lo yogurt insieme all’olio e iniziare a mescolare con cura.
  3. Unire il succo di arancia, chiudere e agitare per almeno 10 secondi i composti formando un fluido cremoso omogeneo da versare subito nei bicchieri.
  4. Completare con la buccia di arancia grattugiata e le olive essiccate sbriciolate servendo subito l’orange oil drink.