Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 17, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Una buona ricotta fresca magari appena creata da qualche bravo maestro di formaggi come per fortuna ne esistono ancora in Italia può essere la squisita base di ottime preparazioni.

Dove non occorrono lunghe preparazioni o cotture, ma la semplicità degli accostamenti con erbe aromatiche profumate come il basilico e l’erba cipollina, pomodori ben maturi e pani speciali croccanti come il sardo Carasau.

La ricetta fa parte del libro dello Chef Giuseppe Capano dal titolo “Semplicità in Cucina” che consigliamo per la sua ricchezza di proposte che oltre alla semplicità abbracciano pienamente il concetto di cucina e salute!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • 400 g di ricotta fresca,
  • 200 g di pomodorini,
  • 3-4 fette di pane carasau,
  • 12 foglie di basilico fresco,
  • olive nere morbide (opzionali),
  • origano secco,
  • poco latte,
  • olio extravergine d'oliva dal fruttato medio intenso,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con cura l'erba cipollina e tritarla molto finemente, mescolarla a lungo con la ricotta in modo da formare una morbida crema, se la ricotta risulta troppo soda aggiungere un poco di latte.
  2. Lavare i pomodori e tagliarli in quattro spicchi, condirli con poco sale, una pizzico di origano secco e 1-2 cucchiai di buon olio dal fruttato medio intenso.
  3. Spezzettare le fette di pane carasau in piccole schegge, lavare le foglie di basilico e ridurle in piccoli pezzetti con le mani, metterle in una ciotola e condirle con 2 cucchiai di olio.
  4. Mettere la ricotta a corona in 4 piatti piani piccoli da antipasto, nel mezzo mettere per prima cosa il basilico con l'olio e su di esso i pomodorini in spicchi.
  5. Circondare i pomodori con delle olive nere a corona messe sulla ricotta e nella parte più esterna del piatto mettere le scaglie di pane carasau.
  6. Decorare con alcune foglie di basilico fresco e alcuni fili di erba cipollina.

Malgrado le apparenze questa ricetta può essere annoverata tra gli antipasti veloci con una ricchezza di ingredienti sani e buoni notevole.

A iniziare dall’indivia belga con la sua bella freschezza e croccantezza, per passare dai broccoletti con tutti i pregi infiniti della famiglia dei cavoli, quindi le mandorle tra la frutta secca in guscio una delle più ricche di elementi di salute e infine dal riso che malgrado sia raffinato mantiene un discreto impatto glicemico.

Senza dimenticare naturalmente la potente curcuma che insieme alle olive nere completa al meglio il quadro gustativo del piatto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di cimette di broccoletti verdi già pulite,
  • 125 g di riso indica,
  • 3-4 cespi di indivia belga,
  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere,
  • 80 g di olive nere morbide,
  • 50 g di mandorle tostate,
  • pepe,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lessare per meno di 5 minuti in ½ l circa di acqua bollente non salata le cimette di broccoletti tenendole molto croccanti, scolarle con una schiumarola travasandola in un ciotola di acqua fredda.
  2. Sciacquare il riso e dopo averlo ben scolato condirlo con poco olio mescolando con le mani in modo da distribuirlo su tutti i chicchi, metterlo in una pentola larga, coprirlo con 250 ml di acqua di cottura dei broccoletti ben filtrata, coprirlo e cuocerlo a calore medio basso per 10-12 minuti fino a far assorbire tutto il liquido.
  3. Quando pronto stenderlo in un vassoio e sgranarlo con una forchetta lasciandolo raffreddare.
  4. Sfogliare l'indivia belga, lavarla bene, selezionare le 16 o 20 foglie più grandi asciugandole con cura e affettare finemente le restanti.
  5. Condire la belga affettata con 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale, la curcuma e una macinata di pepe, saltarla in padella per 5 minuti e mescolarla al riso, aggiungere le olive intere o snocciolate e tritate e le cimette di broccoletti.
  6. Tritare grossolanamente le mandorle tostate, distribuire il riso sulle foglie di belga disposte in 4 piatti piani e decorare la superficie con le mandorle a proprio piacere.

Un assaggio di benvenuto semplice e veloce per un menu più ricco in cui gustare al meglio i salutari e gustosi ravanelli, qui accompagnati dai proteici ceci, dai cetriolini sottaceto che sono una tipica presenza negli aperitivi e da un mix di condimento particolare!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 piccolo limone,
  • 200 g di ceci lessati,
  • 1 cucchiaio di tahina,
  • 10 ravanelli rossi,
  • 100 g di cetriolini sottoaceto,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare il limone e asciugarlo, grattugiare 1 cucchiaino scarso della buccia e spremere il succo, condire i ceci con la buccia di limone, 1 cucchiaio di buon olio di olive e la tahina, mescolare, coprire e lasciare insaporire.
  2. Lavare i ravanelli e tagliarli in piccoli dadini o tritarli grossolanamente, metterli in una ciotola, condirli con un pizzico di sale, 2 cucchiai di olio d’oliva e parte del succo di limone, mescolare e lasciarli marinare per 20 minuti.
  3. Tagliare i cetriolini in dadini piccoli quanto i ravanelli e metterli nella loro stessa ciotola, unire i ceci, mescolare e servire in 4 piccoli piattini accompagnando con fette di pane caldo a scelta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 750 g di acciughe fresche,
  • 1 cipolla,
  • 1 piccola carota,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 500 g di pomodori maturi,
  • 100 ml di vino bianco,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • origano (facoltativo),
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • 2-3 cipollotti freschi,
  • 500 g di asparagi verdi,
  • 2-3 patate piccole,
  • 1 l circa di brodo vegetale,
  • 1-2 cucchiai di scaglie di mandorle tostate,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale