Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Apr 20, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per circa 2 vasi di vetro da conserve da 300 ml:

  • 500 g di limoni biologici,
  • 250 g di mele,
  • 250 g di zucchero di canna tipo dulcita,
  • 40 g di zenzero fresco,
  • un pizzico di vaniglia nera in polvere,
  • 25 g di pectina 2:1

Preparazione

  1. Lavare e asciugare i limoni, sbucciare con un pelapatate la buccia di 1 di essi, tagliarla in sottili striscioline e sbollentarla per 5 minuti insieme a ½ l d'acqua, eliminare buccia e pellicina bianca da tutti i limoni, tritarli grossolanamente eliminando i semi e metterli in una ciotola di vetro recuperando anche il succo fuoriuscito e eliminando i semi.
  2. Aggiungere le mele sbucciate e grattugiate grossolanamente, lo zenzero grattugiato, la vaniglia e 1 cucchiaio di zucchero, lasciare macerare e profumare la frutta per 20 minuti, quindi trasferirla in una pentola d’acciaio, unire la pectina mescolata con lo zucchero rimasto e la buccia tagliata in striscioline.
  3. Amalgamare gli ingredienti con un cucchiaio e sempre mescolando portare a ebollizione forte, da questo momento cuocere per 5 minuti abbondanti a calore vivace, lasciare riposare 1-2 minuti, distribuire nei vasi, capovolgere per 10 minuti, raffreddare e conservare.

L’utilizzo di parti alimentari di solito destinate a finire nei rifiuti dell’umido è una pratica molto intelligente che ci sentiamo di consigliare calorosamente anche perché può regalare autentiche sorprese di gusto e consistenza, senza contare il risparmio e il rispetto dell’ambiente elementi che crediamo facciano piacere a tutti.

Le foglie del cavolfiore sono un tipico esempio, spesso abbondano intorno alle cimette fiorite e sembra ci scongiurino di essere consumate e utilizzate in cucina.

Hanno perfettamente ragione loro e qui accompagnano splendidamente le ottime e scenografiche patate viola insieme alle salutari mandorle, al profumato pepe rosa e soprattutto a un olio extravergine intensamente profumato al limone di un eccellente e piccolo produttore abruzzese!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g circa di foglie di cavolfiore,
  • 400 g di patate viola,
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • abbondante pepe rosa,
  • olio extravergine d’oliva aromatizzato al limone (fortemente consigliato l'aromatizzato dell'azienda Monaco) o in alternativa 1 limone biologico e buon olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Se non presente già un olio aromatizzato al limone lavare con cura e asciugare il frutto fresco, grattugiare la buccia e metterla in infusione in 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva.
  2. Lavare con cura le foglie di cavolfiore, disporle in un cestello e cuocerle a vapore per 10 minuti circa, nel frattempo mettere le mandorle in un piccolo padellino e tostarle a calore basso per 5 minuti circa, una volta fredde tagliarle in scagliette con un coltello.
  3. Sbucciare le patate viola, lavarle e tagliarle in sottili fettine, togliere le foglie di cavolfiore e adagiare nel cestello le fette di patate cuocendole a vapore per 5 minuti abbondanti lasciandole tenere ma non troppo morbide.
  4. Mettere le foglie di cavolfiore nei piatti e sovrapporre nel mezzo le fettine di patate viola, unire un pizzico di sale, condire con l’olio al limone (se fatto da se prima filtrato) e completare con una generosa macinata di pepe rosa.

Ingredienti per 10 persone:

  • 5 g di lievito di birra,
  • 200 g di farina bianca,
  • 200 g di farina di integrale,
  • 250 g di uvetta,
  • 150 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva,
  • 2 cucchiai abbondanti di miele d’agrumi,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 400 g di fagiolini verdi,
  • ½ cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 1 cucchiaino di coriandolo in grani,
  • 150 g di pomodorini,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sfogliare la menta, lavarla, asciugarla e spezzettarla con le mani conservando le foglie più belle per la decorazione finale, mescolare la menta spezzettata con 3 cucchiai di olio.
  2. Mondare i fagiolini dalle estremità e dall'eventuale filo, lavarli con cura e cuocerli a vapore per 10 minuti circa.
  3. Scolarli mettendoli in una pirofila e ancora caldi condirli con l'olio alla menta, coprirli con della pellicola trasparente e lasciarli gradualmente intiepidire in modo da impregnarsi completamente dall'aroma di menta.
  4. A parte preparare la buccia di limone, tostare lievemente e pestare parzialmente il coriandolo, mescolare questi aromi con 2 cucchiai di olio.
  5. Lavare i pomodorini, tagliarli in piccoli spicchi e condirli con un pizzico di sale e l'olio al coriandolo filtrato.
  6. Tagliare in piccoli pezzi i fagiolini aromatizzati alla menta unendo poco sale e distribuirli sul fondo di alcune ciotoline, mettere nel mezzo gli spicchietti di pomodorini e decorare con le foglie di menta conservate in precedenza.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di fagioli borlotti interi pari a 220 g circa sgusciati,
  • 2 melanzane graffiti medie,
  • 1 zucchina media,
  • 1 cucchiaio abbondante di erba cipollina tritata,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sgusciare i fagioli, sciacquarli, metterli in una pentola coperti con abbondante acqua fredda, portarli gradualmente a ebollizione e lessarli per 40 minuti circa, aggiungendo poco sale solo a fine cottura
  2. Lavare le melanzane, asciugarle, sbucciarle per gran parte conservando la buccia, tagliarle per il lungo in fette spesse 2-3 mm, stenderle in una teglia rivestita con carta da forno.
  3. Sbattere in una ciotola 2-3 cucchiai di olio, 4-5 di acqua, un pizzico di sale e abbondante origano fino a creare un emulsione con cui spennellare le fettine di melanzane, cuocerle nel forno caldo a 190 gradi per 15 minuti circa.
  4. Lavare la zucchina, tagliarla in piccoli cubetti e cuocerla a vapore per 5 minuti abbondanti, scolarla, mescolarla con i fagioli cotti scolati, condire con 2 cucchiaio d'olio, poco sale e l'erba cipollina, saltare in padella a calore medio per altri 5 minuti e raffreddare.
  5. Frullare finemente con la buccia del limone, spalmare la farcia sulle fettine di melanzane fredde, richiuderle a involtino, scaldarle brevemente e servirle con un insalatina di stagione condita a piacere decorando il piatto degli involtini con la buccia di melanzana conservata in precedenza.