Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 17, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Malgrado le apparenze questa ricetta può essere annoverata tra gli antipasti veloci con una ricchezza di ingredienti sani e buoni notevole.

A iniziare dall’indivia belga con la sua bella freschezza e croccantezza, per passare dai broccoletti con tutti i pregi infiniti della famiglia dei cavoli, quindi le mandorle tra la frutta secca in guscio una delle più ricche di elementi di salute e infine dal riso che malgrado sia raffinato mantiene un discreto impatto glicemico.

Senza dimenticare naturalmente la potente curcuma che insieme alle olive nere completa al meglio il quadro gustativo del piatto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di cimette di broccoletti verdi già pulite,
  • 125 g di riso indica,
  • 3-4 cespi di indivia belga,
  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere,
  • 80 g di olive nere morbide,
  • 50 g di mandorle tostate,
  • pepe,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lessare per meno di 5 minuti in ½ l circa di acqua bollente non salata le cimette di broccoletti tenendole molto croccanti, scolarle con una schiumarola travasandola in un ciotola di acqua fredda.
  2. Sciacquare il riso e dopo averlo ben scolato condirlo con poco olio mescolando con le mani in modo da distribuirlo su tutti i chicchi, metterlo in una pentola larga, coprirlo con 250 ml di acqua di cottura dei broccoletti ben filtrata, coprirlo e cuocerlo a calore medio basso per 10-12 minuti fino a far assorbire tutto il liquido.
  3. Quando pronto stenderlo in un vassoio e sgranarlo con una forchetta lasciandolo raffreddare.
  4. Sfogliare l'indivia belga, lavarla bene, selezionare le 16 o 20 foglie più grandi asciugandole con cura e affettare finemente le restanti.
  5. Condire la belga affettata con 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale, la curcuma e una macinata di pepe, saltarla in padella per 5 minuti e mescolarla al riso, aggiungere le olive intere o snocciolate e tritate e le cimette di broccoletti.
  6. Tritare grossolanamente le mandorle tostate, distribuire il riso sulle foglie di belga disposte in 4 piatti piani e decorare la superficie con le mandorle a proprio piacere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di ricotta (anche magra),
  • 3 cucchiai di miele d'acacia,
  • 1 arancia tarocco,
  • 40 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • cannella in polvere

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 patate medio piccole a pasta gialla,
  • 1 barbabietola cotta la forno o lessata,
  • 1 piccolo cespo di insalata a scelta,
  • 8 filetti di acciughe sottolio,
  • 4-5 cucchiai di condimento al dragoncello,
  • eventuale altro olio extravergine d’oliva e aceto invecchiato

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di sedano rapa,
  • 100 g di patate a pasta bianca,
  • 6 cucchiai di olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Leccino,
  • pepe di sichuan,
  • sale

Preprazione

  1. Sbucciare con cura il sedano rapa e lavarlo, sbucciare e lavare allo stesso modo anche le patate, tagliare le due verdure in fette spesse ½ cm e disporle in un cestello.
  2. Cuocerle a vapore per 15 minuti in modo da renderle molto tenere.
  3. Trasferire in un vassoio le verdure cotte a vapore e raffreddarle bene, quindi metterle in un bicchiere alto da frullatore.
  4. Aggiungere subito un pizzico di sale, 2 cucchiai di olio e una macinata di pepe di sichuan, iniziare a frullare e gradualmente versare il restante olio fino a creare una massa spumosa e cremosa simile a una comune maionese non troppo soda.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 ml di aceto,
  • 10 bacche di ginepro,
  • 2 cucchiai di zucchero,
  • 800 g di puntarelle,
  • 1 arancia,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 1 cucchiaio abbondante di capperi sottosale,
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato,
  • pepe rosa,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Portare a ebollizione un litro di acqua con l'aceto, le bacche di ginepro schiacciate, lo zucchero, un cucchiaio di olio e un poco di sale.
  2. Nel frattempo eliminare tutte le foglie esterne dal cespo di puntarelle evidenziando bene i duri e croccanti germogli, separarli singolarmente e lavarli con cura eliminando eventualmente anche la pellicina esterna lucida, tagliarli a metà per il lungo.
  3. Unirli al liquido in ebollizione e cuocerli per 5-10 minuti a seconda della grandezza, devono rimanere croccanti, scolarli e stenderli su un vassoio a raffreddare.
  4. Trasferirli in una terrina in vetro o terracotta e condirli con la buccia dell'arancia finemente pelata, le foglie di alloro lavate e parzialmente spezzettate, il prezzemolo tritato, una macinata di pepe rosa, poco sale e 3 cucchiai di olio, coprire e lasciare marinare per un giorno intero mescolando e rigirando ogni 2-3 ore.