Ti trovi qui:Home»Mondo alimentare»Olio di Oliva»Olio Monaco

Olio Monaco

Venerdì, 03 Gennaio 2014 00:00
Olio Monaco - 5.0 out of 5 based on 4 votes

Ravioli di riso al vapore al ripieno di funghi porcini e zucca con olio Monaco al profumo di tre pepi e buccia di limone

È un olio affascinante che all'odore spicca subito con piacevole sorpresa per l'oliva da cui è ricavato, il colore è verde oro uniforme e continuo, all'assaggio spiccano subito mandorle e pomodoro, seguiti dai sentori forti a posteriori di erbe fresche di primavera tagliate con quel leggero e piacevole piccantino che le contraddistingue, anche ravanelli e rape a crudo e micro note di finocchio appena percettibili, ma molto interessanti per l'evoluzione in cucina.

Nel complesso una grande ed elegante personalità che fa indovinare e capire bene l'olio all'assaggio con un caleidoscopio di aromi iniziali in grado di legarsi con molteplici cibi nel tentativo più che riuscito di saperli valorizzare al massimo.

Nel caso della ricetta abbiamo voluto imperniare con l'olio ogni parte della composizione, si inizia con i profumi dell'olio che passano nella semplice pasta fresca, per poi arrivare ad accompagnare la zucca nella sua cottura e finire con il condimento finale arricchito di ulteriore aromi e profumi appena piccanti e agrumati.

L'Azienda

Azienda Agricola Biologica Monaco

L'azienda MONACO è situata nel comune di Tortoreto, nella piccola frazione di Cavatassi a circa 200 mt sul livello del mare ed è stata fondata nel 1970 dal dott. Ruggero Monaco, veterinario, che, senza nessuna conoscenza delle pratiche agronomiche riguardanti l'ulivo, ma innamorato del suo frutto, fece impiantare parte dell'oliveto esistente.
In seguito, dagli anni '90, il testimone è passato al figlio Mauro che insieme alla moglie Simona si occupa dell'azienda, conducendo queste verdi colline alla produzione di un olio extravergine di oliva biologico di notevole pregio.
Gli oliveti si collocano nell'areale della D.O.P. "Pretuziano delle Colline Teramane", in una zona prettamente collinare con clima mite, dove si incontrano e mescolano le correnti ascensionali dei Monti della Laga con quelle salmastre del litorale adriatico, microclima ideale per la coltivazione dell'olivo. Le cultivar che compongono l'oliveto di 1000 piante sono il "Leccino", "Frantoio", "Dritta", "Pendolino", "Carboncella" e "Tortiglione". Quest'ultima varietà è la cultivar tipica della provincia di Teramo, diffusa nella valle dei fiumi Tordino e Vomano.
Quattro le varietà di oli prodotti: PENDOLINO (Monocultivar Pendolino), TORTILIS (Monocultivar Tortilis), Olio Monaco extra vergine d'oliva Biologico (Blend Biologico), Le Colline di Augusto D.O.P.

Sito internet: www.oliomonaco.it

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La ricetta

ravioli-di-riso-vapore-ripieno-funghi-porcini-zucca-olio-profumo-tre-pepi-buccia-limoneRavioli di riso al vapore al ripieno di funghi porcini e zucca con olio Monaco al profumo di tre pepi e buccia di limone

Impastare le farine disposte a fontana su una spianatoia con un pizzico di sale, un cucchiaio abbondante di olio Monaco e l'acqua tiepida sufficiente a formare un composto omogeneo da coprire e lasciare riposare per un'ora circa.

Pulire con cura i funghi e tritarli grossolanamente, tagliare la zucca a cubetti piccoli, sbucciare l'aglio, sfogliare il rosmarino e lavarlo, tritare i due ingredienti insieme, mescolarli con 2 cucchiai di olio Monaco e condire la zucca.

Leggi la ricetta

Vota questo articolo
(4 Voti)

Facebook