Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mar 06, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • 375 g di farina 0,
  • 125 g di farina integrale,
  • 15 g di lievito di birra,
  • 1 cucchiaio di zucchero,
  • 1 cucchiaino scarso di sale fino,
  • 225 ml circa di acqua,
  • 6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva,
  • 2 zucchine medie,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 200 g di ricotta,
  • 400 g circa di salsa di pomodoro,
  • latte,
  • semi di papavero

Preparazione:

  1. Se possibile procedere con l’impasto utilizzando un impastatrice, in alternativa seguire queste indicazioni per la lavorazione a mano.
  2. Mescolare insieme le due farine e metterle a fontana su una spianatoia lasciando un largo buco centrale, mescolare il lievito nell’acqua tiepida fino a scioglierlo completamente unendo anche lo zucchero, versare il liquido all’interno del buco, unire la metà dell’olio e raccogliendo man mano la farina dalla parte interna impastare gli ingredienti a lungo utilizzando le dita e i palmi delle mani.
  3. Ottenuto un impasto uniforme e morbido (versare un alto poco di acqua se necessario) inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un largo e alto contenitore con coperchio, potrebbe andare bene anche una pentola in terracotta o acciaio, avvolgerlo con un panno e lasciarlo lievitare per almeno 90 minuti.
  4. Nel frattempo lavare le zucchine e tagliarle a dadini, sbucciare e tritare l’aglio, rosolarlo velocemente con l’olio rimastole, aggiungere le zucchine, salarle e trifolarle per 10 minuti circa, intiepidirle, frullarle e mescolarle con la ricotta.
  5. Dividere l’impasto lievitato in 2 parti e stenderle sottilmente, farcire una parta con la crema di zucchine e l’altra aprte con la salsa di pomodoro, avvolgere a involtino.
  6. Sistemare su una placa, spennellare con del latte, cospargere con alcuni semi di papavero e lasciare lievitare per almeno altri 30-45 minuti, riscaldare il forno fino a 190 gradi e cuocere per 20-25 minuti circa, intepidire, tagliare a fette e servire.
  1. Sistemare su una placa e lasciare lievitare per almeno altri 30-45 minuti.
  2. Riscaldare il forno fino a 180 gradi, cospargere le focaccine a piacere con formaggio grattugiato o semi di sesamo e cuocere per 15-20 minuti circa, servire le focaccine sia calde che tiepide.

Ingredienti per 4 persone:

  • 50 g di uvetta secca,
  • 500 g di spinaci freschi già puliti,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 100 ml di panna di soia,
  • 250 g di patate novelle,
  • carta assorbente,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Mettere a bagno l’uvetta in acqua tiepida per 20 minuti circa, scolarla e tritarla grossolanamente.
  2. Lavare gli spinaci, lessarli per 5 minuti con la sola acqua di lavaggio, scolarli, intiepidirli, strizzarli e tritarli, sbucciare l’aglio e schiacciarlo, rosolarlo brevemente 2-3 cucchiai d’olio, aggiungere spinaci e uvetta e lasciare insaporire per 5 minuti salando appena.
  3. Preparare la buccia di limone e mescolarla con la panna di soia, sbucciare le patate, lavarle, tagliarle a julienne, asciugarle perfettamente e friggerle in abbondante olio fino a renderle dorate, scolarle su carta assorbente in modo da far assorbire l’olio in superficie.
  4. Mettere al centro di 4 piattini gli spinaci caldi privati dell’aglio e pressati in uno stampino, coprirli con la panna di soia al limone calda di ricotta e completare con le patate croccanti.

Questa intrigante ricetta ha avuto l’onore di diventare la copertina del libro “Semplicità in cucina” dove si racconta di come la magia di un piatto possa nascere anche da una manciata di ingredienti e la composizione semplice sia concetto di alto profilo in un’impostazione di cucina del benessere, gusto e gioia di consumare il cibo a tavola.

Ma oltre a questo è la dimostrazione di come il tofu, spesso incompreso prodotto ricco di virtù, può diventare un autentica golosità in abbinamento ai migliori ortaggi di stagione come i piselli!

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g circa di piselli freschi sgusciati (2 kg circa di piselli interi),
  • 400 g di tofu,
  • 2 cucchiai di pinoli,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 20-30 g di zenzero fresco,
  • 1 mazzetto di basilico,
  • 8 ravanelli,
  • bevanda vegetale di soia o riso,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare i piselli, lessarne la metà per soli 5 minuti e scolarli, lessare i restanti per 10 minuti abbondanti in modo da tenerli molto teneri e conservarli momentaneamente nella loro acqua di cottura.
  2. Tagliare il tofu in piccoli cubetti e mescolarli con i piselli cotti 5 minuti e i pinoli, sbucciare e tritare finemente l'aglio insieme allo zenzero sbucciato, condire il tofu unendo anche un pizzico di sale e 2 cucchiai di olio, cuocere in una padella per 10 minuti circa lasciando il composto molto asciutto, solo se serve unire un poco di acqua.
  3. Far intiepidire e frullare il tutto insieme in modo da ottenere una massa asciutta facilmente lavorabile, formare con le mani delle piccole polpettine tonde e adagiarle in un cestello per la cottura a vapore.
  4. Scolare dall'acqua i piselli cotti più a lungo e frullarli insieme al basilico sfogliato e lavato unendo la sola bevanda vegetale necessario a formare una profumata e verde salsina da regolare di sale e stendere nei piatti, scaldare brevemente a vapore le polpettine e metterle sulla salsina verde decorando con i ravanelli tagliati a fantasia unendo se si desidera alcune gocce di olio a crudo.

Ingredienti per 8 persone:

  • 1 cucchiaio di capperi sottosale,
  • 50 g di uvetta secca,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 6 filetti di acciughe sottolio,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 500 g di peperoni gialli,
  • ½ mela gialla,
  • 200 g di uva bianca,
  • 4-5 cucchiai di aceto di mele,
  • 3 cucchiai di zucchero di canna,
  • pepe nero,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con molta cura i capperi dal sale, sciacquare l'uvetta secca, sfogliare, lavare e asciugare la menta fresca e tritarla velocemente insieme alle acciughe, sbucciare l'aglio e affettarlo sottilmente.
  2. Mondare i peperoni da picciolo, filamenti bianchi e semi interni, tagliarli a dadini e condirli con abbondante pepe macinato al momento, le acciughe, poco sale, 4 cucchiai d'olio, i capperi e l'uvetta.
  3. Metterli in una casseruola dal fondo spesso, coprirli e cuocerli per 10 minuti abbondanti, sbucciare la mela, dividerla a metà, eliminare i semi e tagliarla a cubetti, lavare l'uva, dividere ogni chicco a metà e togliere gli acini interni.
  4. Aggiungere mela e uva alla base di peperoni e dopo 5 minuti di cottura unire l'aceto e lo zucchero, coprire nuovamente e continuare a cuocere per 10 minuti, infine frullare finemente e regolare di sale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 arancia,
  • 80 g di olive nere morbide,
  • 400 g di barba di frate (agretti),
  • 2 carote medie,
  • ½ spicchio d’aglio,
  • origano,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare e asciugare l’arancia, grattugiare un poco della buccia e spremere il succo, snocciolare le olive e tritarle finemente mettendole in una ciotola.
  2. Aggiungere il succo e la buccia dell’arancia, un pizzico di sale, una macinata di pepe e 3-4 cucchiai di olio mescolando a lungo il tutto.
  3. Lavare con cura la barba di frate, scottarla in abbondante acqua salata bollente per 2-3 minuti o a vapore per 5 minuti, trasferirla in una ciotola colma di acqua fredda e dopo 5 minuti scolarla asciugandola parzialmente con un panno pulito.
  4. Condirla con la salsina aromatica, coprirla e lasciarla marinare per 3-4 ore mescolandola ogni 30 minuti.
  5. Nel frattempo sbucciare l’aglio e spremerlo in una ciotolina mescolandolo con 2 cucchiai di olio, pulire le carote, tagliarle a julienne e condirle con questo olio profumato.
  6. Mettere le carote al centro dei piatti e circondarle con gli agretti marinati, decorare con mezze fettine di arancia e cospargere il tutto con dell’origano profumato.

Ultimi articoli

Foglie di cavolfiore e patate viola in olio al limone, mandorle, pepe rosa e olio extravergine d’oliva Monaco aromatizzato al limone

Foglie di cavolfiore e patate viola in o…

04-03-2021 Olio di Oliva

Condimento all'olio extravergine d’oliva aromati...

Spuma rinfrescante al finocchio con olio extravergine d’oliva Poldo Monovarietale di Coratina, ravanelli, menta e pepe

Spuma rinfrescante al finocchio con olio…

27-02-2021 Olio di Oliva

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di C...

Patate dolci che gustosa sorpresa in cucina!

Patate dolci che gustosa sorpresa in cuc…

18-02-2021 Mangiare sano

Le patate dolci hanno ben poco a che fare con le n...

Libri in Primo Piano

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Prevenire il Colesterolo

Prevenire il Colesterolo

Gennaio 01, 2008

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il cole...

I dolori Reumatici

I dolori Reumatici

Novembre 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Disturb...

Le ricette del mese

Asparagi verdi al vapore con crema di avocado

Asparagi verdi al vapore con crema di av…

04-03-2021 Antipasti

Quella che presentiamo in questa ricetta è propri...

Nidi di bietole alla toscana

Nidi di bietole alla toscana

01-03-2021 Antipasti

Bisogna sempre tenere in grande considerazione le ...

Spaghetti con salsa bianca agrumata al cavolfiore in scodelle di arancia

Spaghetti con salsa bianca agrumata al c…

27-02-2021 Primi

In questa ricetta vengono unite in maniera creativ...

Invito alla Lettura

Succhi freschi di frutta e verdura

Succhi freschi di frutta e verdura

30-01-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I Macro tascabili del benessere Un libro altament...

Gli estratti della salute

Gli estratti della salute

04-04-2016 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un modo sano e gustoso per assimilare al meglio le...