Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Feb 21, 2019 Last Updated 12:02 PM, Feb 19, 2019

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di fagioli secchi cannellini o borlotti lasciati a bagno in acqua per 1 notte,
  • 3 carote,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 1 piccolo fusto di sedano,
  • 2 cipolle,
  • 12 foglie di cavolo nero o verza,
  • 2 patate,
  • 400 g di zucca,
  • 80 g di pancetta,
  • 10 foglie di salvia fresca,
  • fette di pane rustico possibilmente senza sale tipo Toscano,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva Sud, Blend Azienda Agricola Doria,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di patate dolci a polpa arancione,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 2 cipolle rosse,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 4-500 g di cavolo nero,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Coratina,
  • fiocchi di sale colorato alle erbe

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di cavolo nero,
  • 1 limone intero e 1 a metà,
  • 4 arance,
  • 2 cucchiai colmi di bacche di goji,
  • 60 g di nocciole sgusciate,
  • olio extravergine d'oliva Roverella IGP Toscano,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire il cavolo nero conservando le sole foglie verdi e eliminando la dura e fibrosa costa centrale bianca, lavare le foglie e lasciarle immerse in acqua calda per 10 minuti.
  2. Scolarle e tagliarle in striscioline molto sottili mettendole in una ciotola, aggiungere il succo del limone intero allungato con altrettanta acqua e lasciarle macerare per 1 ora almeno.
  3. Nel frattempo spremere il succo di un'arancia e metterci a bagno le bacche di goji, tostare le nocciole nel forno caldo a 160 gradi per meno di 10 minuti, appena possibile strofinarle tra le mani per eliminare più pellicina marrone possibile e dividerle a metà o tritarle grossolanamente.
  4. Sbucciare il resto delle arance a vivo e tagliarle in piccoli cubetti, scolare bene dal liquido di macerazione il cavolo nero (se necessario utilizzare una centrifuga da insalata) e trasferirlo in una grande insalatiera.
  5. Condirlo con sale, il succo del mezzo limone e 3-4 cucchiai di olio, mescolarlo a lungo e solo dopo aggiungere le bacche di goji scolate dal loro liquido, le arance a cubetti e le nocciole.

Ingredienti per 4 persone

  • 2 cucchiai di semi di finocchio,
  • 300 g di cavolo nero,
  • 1 carota media,
  • 1 piccola cipolla,
  • 1 gambo di sedano,
  • 150 g di lenticchie rosse,
  • 1 patata,
  • 4 cucchiai di concentrato di pomodoro,
  • 2 foglie di alloro,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Portare a ebollizione 1 l di acqua, aggiungere il finocchio e lasciare in infusione per 15 minuti, nel frattempo pulire le foglie di cavolo nero eliminando il fusto centrale fibroso, lavarle e spezzettarle, filtrare la tisana, riportarla a ebollizione e lessarvi il cavolo nero per 10 minuti scarsi, scolarlo e conservare il liquido di cottura.
  2. In una casseruola in terracotta rosolare con poco olio d'oliva per 10 minuti a fuoco medio basso la carota, il sedano e la cipolla puliti e tritati finemente.
  3. Aggiungere le lenticchie sciacquate al soffritto di verdure e insaporirle bene per qualche minuto, unire l'acqua di cottura del cavolo al finocchietto, la patata sbucciata tagliata a pezzi, le foglie di alloro, poco sale e il concentrato di pomodoro.
  4. Mescolare bene e cuocere con pentola semi coperta per circa 40 minuti a fuoco medio basso lasciando la zuppa abbastanza asciutta, ma versando altra acqua se necessario.
  5. Sbucciare l'aglio e tritarlo finemente con le foglioline di rosmarino, in una piccola padella rosolarlo velocemente con 2-3 cucchiai di olio, aggiungere il cavolo nero lessato tagliuzzato finemente e lasciarlo insaporire 2-3 minuti.
  6. Frullare la zuppetta molto finemente dopo aver tolto le foglie di alloro, servirla nei piatti e accompagnarla con in mezzo il cavolo nero trifolato decorando con qualche semino di finocchio.

Ultimi articoli

Alimentazione e aumento dei casi di cancro del colon-retto nei giovani Americani

Alimentazione e aumento dei casi di canc…

17-09-2018 Tumori

Negli Stati Uniti il preoccupante aumento della co...

L’evoluzione del percorso per una cucina a crudo

L’evoluzione del percorso per una cuci…

08-09-2018 Cucina e condimenti a Crudo

Proseguendo nel percorso di esplorazione di una st...

La frittura nelle sua veste corretta

La frittura nelle sua veste corretta

06-09-2018 Friggere bene

Con la frittura siamo di fronte alla cottura forse...

Libri in Primo Piano

I dolori Reumatici

I dolori Reumatici

Novembre 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Disturb...

Pesce e Verdure

Pesce e Verdure

Agosto 01, 2006

Un'unione gustosa e salutare Descrizione: 28 pes...

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Invito alla Lettura

Guarire con il cibo

Guarire con il cibo

12-12-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

300 ricette di cucina e rimedi naturali Libro int...

Gestire il (poco) tempo in cucina

Gestire il (poco) tempo in cucina

13-11-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un libro che affronta con praticità la mezz'ora c...

banner