Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aug 12, 2020 Last Updated 10:18 AM, Aug 7, 2020

I ceci sono forse il legume che si lega con più intimità all'olio extravergine d'oliva di qualità, la cucina Italiana delle regioni e dei paesi riporta numerosi esempi di questa bella e gustosa sinergia che ha dentro tanta anima del territorio e di un modo di alimentarsi sano e salutare.

Da questa premessa si è partiti per coniugare una particolare selezione del Mastro oleario Antonio Mela che ha riunito nello stesso prodotto due cultivar in apparenza poco conciliabili avendo profili sensoriali di diversa caratura.

Un olio di qualità che ha accolto e lasciato fondere in se la cipolla togliendoli il brutto carattere iniziale e conservando solo la dolcezza unica esaltata dalle foglie di alloro fresco, ha poi abbracciato i ceci e le patate per essere rifinita con la splendida maggiorana e esaltata al massimo dallo stesso olio di partenza aggiunto a crudo e dagli eccellenti grissini prodotti con l'olio di qualità dello stesso frantoio.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 cipolle bianche medie,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 250 g di patate a pasta bianca,
  • 300 g di ceci lessati in precedenza,
  • 1 cucchiaino di foglioline di maggiorana fresca o meno di ½ di secca,
  • 12 grissini Reale all’olio extravergine d’oliva monocultivar “Oro Taggiasco” Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia,
  • pepe rosa,
  • olio extravergine di oliva Tag-Cor Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le cipolle e tagliarle in spicchi, metterle in una pentola per zuppe insieme a 2-3 cucchiai di olio Tag-Cor e le foglie di alloro ben lavate e spezzettate, cuocere a calore basso per 15 minuti versando 1-2 cucchiai di acqua ogni 3 minuti circa in modo di non alzare troppo la temperatura.
  2. Nel frattempo sbucciare le patate, lavarle e tagliarle in cubetti, aggiungerle alla base di cipolle insieme ai ceci e continuare la cottura per altri 10 minuti.
  3. Unire 800 ml circa di acqua, portare a ebollizione, salare poco e cuocere per 20 minuti, eliminare le foglie di alloro e frullare fino a ottenere una crema vellutata, profumarla con la maggiorana possibilmente fresca e se necessario equilibrare la densità versando altra acqua e regolare di sale.
  4. Sbriciolare i grissini grossolanamente, distribuire la vellutata in fondine e aggiungere i grissini sbriciolati, completare con un filo d’olio a crudo Tag-Cor e decorare con granelli di pepe rosa.

Andando per campi nelle migliori giornate di sole possiamo trovare autentici tesori di natura selvatica buoni da gustare e portare in tavola, come i getti apicali di luppolo selvatico che nei vari e affascinanti dialetti d’Italia vengono chiamati in tanti e fantasiosi nomi molto evocativi! E con i quali realizzare magari queste ottime frittelle arricchite anche dalle proteine vegetali dei ceci!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g circa (in base al tipo di raccolto e agli scarti) di getti apicali di luppolo selvatico,
  • 150 g di ceci lessati,
  • 200 g di farina integrale,
  • 1 cucchiaino abbondante di maggiorana secca,
  • 400 ml di acqua,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare e lavare con molta cura i getti apicali del luppolo selvatico conservando solo i primi 10-12 cm circa, lessarli in abbondante acqua bollente salata per circa 5 minuti, scolarli e intiepidirli.
  2. Schiacciare con una forchetta i ceci lessati e a parte tagliare in piccoli pezzi il luppolo lessato.
  3. In una ciotola mescolare la farina integrale con un pizzico di sale e la maggiorana, diluire la farina con circa i ¾ dell’acqua e se la pastella risulta ancora troppo densa versarne un altro poco, l’importante è non ottenere una pastella troppo liquida e questo dipende da quanto assorbe la farina utilizzata.
  4. Unire luppolo e ceci e continuare a mescolare, la consistenza deve consentire di prendere a cucchiaiate l'impasto e metterlo in padella senza che come detto sia troppo liquido (ma se proprio risulta troppo liquido compensare senza problemi con un altro poco di farina integrale).
  5. Scaldare una padella con un poco di olio e mettere una cucchiaiata di impasto alla volta formando delle piccole frittelline piatte (stenderle aiutandosi con lo stesso cucchiaio) dorandole 2-3 minuti dal primo lato e altrettanto dal secondo una volta rivoltate.
  6. Scolarle su carta assorbente per eliminare l'eccesso d'olio e servirle subito.

Ingredienti per 4 persone:

  • 125 g di farina integrale,
  • 60 g di farina bianca tipo 0,
  • 50 g di patè di olive nere,
  • 1 cipolla bianca,
  • 200 g di ceci lessati,
  • 2 cucchiai di scamorza grattugiata,
  • 8 peperoni verdi friarelli,
  • 1 grande peperone giallo,
  • 1 grande peperone rosso,
  • 1 cucchiaio di menta fresca tritata,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 filetti di acciughe sottolio,
  • 400 g di ceci lessati,
  • 1 piccolo limone,
  • 1 cespo di insalata gentile, lattughino, lollo o la preferita di stagione,
  • 50 g di olive nere,
  • aceto di vino,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 zucchine medio piccole,
  • 1 peperone verde,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 2 piccoli cipollotti,
  • 1 piccolo mazzetto di menta, basilico e maggiorana,
  • 350 ml di brodo vegetale,
  • 175 g di couscous,
  • 200 g di ceci lessati in precedenza,
  • 200 g di piselli sgusciati,
  • 2 grandi pomodori maturi,
  • 200 g di fagioli cannellini lessati in precedenza,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale.

Ultimi articoli

Orzo cereale antico di sorprendente modernità

Orzo cereale antico di sorprendente mode…

21-07-2020 Mangiare sano

L’orzo è stato uno dei primi cereali ad essere ...

Basilico, la pianta regale per eccellenza

Basilico, la pianta regale per eccellenz…

16-07-2020 Erbe aromatiche

La pianta regale per eccellenza, tale è il signif...

Noci: vero elisir per la pelle

Noci: vero elisir per la pelle

13-06-2020 Mangiare sano

Le noci vantano un lunghissimo elenco di sostanze ...

Libri in Primo Piano

Ipertensione: curarla a tavola

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Le ricette del mese

Quattro cereali ai profumi estivi con pinoli, zucchine e pomodori

Quattro cereali ai profumi estivi con pi…

07-08-2020 Primi

Mettere insieme le virtù di più varietà di cere...

Crema di zucchine con datterini marinati e ceci al curry

Crema di zucchine con datterini marinati…

03-08-2020 Minestre e Zuppe

Due ingredienti estivi di stagione, pomodori e zuc...

Crema di albicocche in forma al profumo di mandorle e limone con fondente

Crema di albicocche in forma al profumo …

29-07-2020 Dolci e Dessert

Le possibilità offerte dalle albicocche in pastic...

Invito alla Lettura

Le feste belle per i nostri cuccioli

Le feste belle per i nostri cuccioli

12-11-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Come organizzare e allestire feste, incontri e mer...

Il Cucchiaino d'Argento - Vol 1 da 0 a 5 anni

Il Cucchiaino d'Argento - Vol 1 da 0 a 5…

09-01-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

100 pappe e piattini golosi Abbiamo letto con att...