Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mar 06, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 zucchina media,
  • 2 carote,
  • 1 patata media,
  • 100 g di farina bianca,
  • 100 g di farina integrale,
  • 1 cucchiaino di fiori di lavanda freschi,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare la zucchina, pulire le carote e pelare la patata lavandola con cura, ridurre in sottili striscioline o a julienne tutte le verdure.
  2. In una ciotola mescolare insieme le due farine con un pizzico di sale e i fiori di lavanda, diluire con l'acqua sufficiente a ottenere una consistenza densa.
  3. Unire le tre verdure pronte e continuare a mescolare, la consistenza deve consentire di prendere a cucchiaiate l'impasto e metterlo in padella, se troppo denso diluire con altra acqua, al contrario compensare con un altro poco di farina integrale.
  4. Scaldare una padella con un poco di olio e mettere una cucchiaiata di impasto alla volta formando delle piccole frittelline piatte (stenderle aiutandosi con lo stesso cucchiaio) dorandole 2-3 minuti dal primo lato e altrettanto dal secondo una volta rivoltate.
  5. Scolarle su carta assorbente per eliminare l'eccesso d'olio e servirle subito.

Frutta e olio di alta qualità sono un binomio fantastico che consente combinazioni gustose, buone ed equilibrate nei dessert di pasticceria.

Le molecole complessive della frutta, non solo quelle dolci, la pastosità della sua polpa quando trasformata in purea o crema hanno la capacità di legare a se gli infiniti sentori dell’olio intendendo nello specifico di quello ricavato da un altro frutto, l’oliva.

Gli esempi sono molteplici nel contesto della nostra filosofia di Cucina&Salute e quello che vi presentiamo qui è uno dei più significativi se non altro per un intreccio stagionale che vede la raccolta e diffusione delle mele in autunno con la spremitura dell’olio nuovo e tutte le sue fantastiche risorse organolettiche!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di mele gialle,
  • 3 cucchiai di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaino colmo di agaragar in polvere,
  • 250 g di ricotta cremosa,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 40 g di farina 0,
  • 25 g di farina di riso integrale,
  • 40 g di cioccolato fondente,
  • 1 cucchiaio di bacche di goji,
  • zenzero e cannella in polvere,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le mele e tagliarle in piccoli pezzi mettendole direttamente in una casseruola medio piccola, aggiungere 125 ml di acqua e cuocerle per 5-10 minuti fino a renderle tenere.
  2. Scolarle attraverso un colino schiacciandole in parte in modo da recuperare più liquido possibile, rimetterlo in casseruola insieme a 2 cucchiai di zucchero di canna, scioglierlo completamente a calore medio, abbassare la fiamma, aggiungere l’agaragar e cuocere per 2 minuti formando un denso sciroppo.
  3. Frullare finemente insieme le mele cotte e la ricotta fino a creare una crema, aggiungere lo sciroppo raccogliendolo tutto con cura, la buccia di limone e 2 cucchiai di olio, mescolare bene e passare attraverso un setaccio o colino a maglie fine, distribuire la crema passata in 4 piccoli stampini da budino da 8-9 cm circa leggermente bagnati e lasciare riposare in frigorifero per 2-3 ore.
  4. Nel frattempo mescolare in una ciotola la farina bianca, la farina di riso, lo zucchero rimasto, 1 cucchiaio abbondante di olio d'oliva, una spruzzata di zenzero e cannella in polvere, un pizzico di sale e la poca acqua necessaria a formare una cremina spalmabile abbastanza morbida ma non troppo liquida.
  5. Metterla a cucchiaiate in una teglia rivestita con carta da forno e con il cucchiaio spalmarla in forma rotonda molto sottile formando delle cialde, cuocerle in forno caldo a 180 gradi per 5-10 minuti circa fino a dorarle e renderle molto croccanti.
  6. Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e aromatizzarlo con 1 cucchiaino d'olio d'oliva, bagnare gli stampini della crema in acqua calda e capovolgerli al centro dei piatti, decorare le bavaresi con le cialde croccanti spezzettate, il cioccolato colato a filo e alcune bacche di goji lievemente oliate.

Ingredienti per 8 persone:

  • 50 g farina tipo 0,
  • 50 g di farina di riso,
  • 50 g farina semintegrale tipo 2,
  • 50 g di farina di mandorle,
  • ½ bustina di lievito per dolci,
  • 60 g zucchero di canna,
  • 130 ml di succo di ananas senza zuccheri,
  • 75 ml di olio d'oliva dal fruttato leggero,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 1 cucchiaino raso di cannella,
  • 7-8 grandi albicocche

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 ml di caffè espresso o da moka,
  • 1 cucchiaino abbondante di agaragar,
  • 300 ml di latte (anche di soia),
  • 100 g di cioccolato bianco,
  • 3 cucchiai di zucchero,
  • 60 g di pistacchi non salati,
  • 1 cucchiaino di buccia d'arancia grattugiata,
  • 3 cucchiai di farina bianca,
  • 2 cucchiai di farina di riso,
  • 3 cucchiai di olio di riso,
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci,
  • chicchi di caffè e altro cioccolato bianco per la decorazione,
  • sale

Ingredienti per 8 persone:

  • 5 g di lievito di birra fresco,
  • 225 ml circa di acqua tiepida,
  • 1 cucchiaio di miele,
  • 200 g di farina Timilia,
  • 300 g di farina 0 preferibilmente di qualità Maiorca,
  • 1 cucchiaino scarso di sale fino,
  • 2 cipolle,
  • 4 grandi finocchi,
  • 200 g di formaggio ragusano DOP,
  • 1 cucchiaio di timo fresco,
  • 1 cucchiaio abbondante di semi di sesamo,
  • olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Mescolare in una ciotola l’acqua con il lievito, aggiungere la farina di timilia e formata una pastella coprirla e lasciarla riposare per 1 ora.
  2. Mescolare la farina 0 con il sale, disporla a fontana, nel mezzo mettere la pastella riposata, unire 2 cucchiai d’olio e il miele, raccogliendo man mano la farina dalla parte interna impastare gli ingredienti a lungo.
  3. Ottenuto un impasto uniforme e morbido (versare un altro poco di acqua se necessario) inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un largo e alto contenitore con coperchio, avvolgerlo con un panno e lasciarlo lievitare per un tempo medio di 4 ore.
  4. Sbucciare le cipolle e tritarle grossolanamente, metterle in una padella insieme a 4 cucchiai di olio e rosolarle per 5 minuti abbondanti, aggiungere i finocchi tagliati in spicchi e il timo, salare, coprire e cuocere per altri 15 minuti circa bagnando con poca acqua se necessario.
  5. Stendere i 2/3 dell’impasto lievitato e rivestire una tortiera da 30 cm circa ben oliata lasciando dei bordi alti almeno 3 cm, farcire l'interno con i finocchi freddi e sopra mettere il formaggio a fettine, ricoprire con la pasta rimasta e rimettere a lievitare per 30 minuti.
  6. Riscaldare il forno fino a 190 gradi, bagnare la superficie della focaccia con poco olio allungato con acqua, cospargere con i semi di sesamo e cuocere per 20-25 minuti circa, intiepidire, tagliare a fette e servire.