Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mar 02, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 cipolle rosse fresche,
  • 4 foglie di alloro fresche,
  • 2 patate medie,
  • 1 mazzetto piccolo di timo fresco,
  • 1 limone,
  • 2 pere william,
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna,
  • 3-4 cucchiai di aceto,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Sbucciare le cipolle rosse, dividerle a metà e sciacquarle con cura, tagliarle in spicchi e metterle in una padella insieme a poco olio, le foglie di alloro e un pizzico di sale, coprirle e iniziare a rosolarle da sole a calore basso per 10 minuti.
  2. Nel frattempo sbucciare le patate, lavarle, dividerle a metà e tagliarle in mezze rondelle, cuocerle a vapore per 10 minuti circa, sfogliare il timo, mescolarlo con 2-3 cucchiai di olio e scaldarlo a bagnomaria per alcuni minuti.
  3. Quando pronte scolare le patate e dopo 5 minuti condirle delicatamente con l’olio al timo insieme a un pizzico di sale.
  4. Spremere il succo del limone, sbucciare le pere, dividerle a metà eliminando i semi interni e tagliarle in fette per il lungo, condirle subito con il succo di limone, un pizzico di sale e poco pepe macinato al momento.
  5. Aggiungere alle cipolle rosolate lo zucchero di canna, cuocerle per altri 5 minuti e versare l’aceto lasciando sul fornello il tutto per un altro minuto abbondante, spegnere e lasciare raffreddare.
  6. Mettere le patate al timo al centro dei piatti, intorno alternare fette di pere con spicchi di cipolla rossa agrodolce, servire subito.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine medie,
  • 1 limone,
  • 1 mazzetto di origano fresco,
  • 600 g di pomodori maturi,
  • coriandolo da macinare,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare le zucchine, asciugarle e affettarle finemente, condirle con il succo del limone mescolato a lungo con 2 cucchiai d'olio, un pizzico di sale e gran parte delle foglioline dell'origano fresco lavate.
  2. Lasciarle marinare prima al fresco per 30 minuti e successivamente trasferirle nel congelatore per altri 30 minuti.
  3. Lavare con cura i pomodori, tagliarli a metà, eliminare i semi e affettarli, condirli con poco sale, 1 cucchiaio d'olio e una macinata di abbondante coriandolo.
  4. Mettere nel bicchiere del frullatore le zucchine ghiacciate e i pomodori, frullare alla massima potenza fino a ottenere una fine crema, se troppo densa allungarla con poca acqua ghiacciata e regolarla di sale, versarla in 4 coppettine e completare con una macinata finale di coriandolo decorando con altre foglioline di origano fresco.

Sono diversi i fiori per ricette che oggi si vedono spesso nei piatti proposti da molti chef e appassionati, fiori eduli e fiori alimentari così potremmo definirli, questi fiori da cucina possono però portare non solo bellezza compositiva, ma anche contenere sostanze preziose.

Soprattutto se la pianta di origine è essa stessa fonte ricca di benessere come è il caso dell’erba cipollina che da sempre non solo si usa per insaporire, ma anche per i suoi apporti di salute che naturalmente passano anche nei bellissimi fiori di erba cipollina usati creativamente in questa ricca e golosa insalata!

Ingredienti per 4 persone:

  • 12 fiori di erba cipollina con i relativi steli verdi,
  • ½ limone,
  • 2 carote medie,
  • 2 cespi di indivia belga,
  • 1 cetriolo medio,
  • 12 pomodorini,
  • 60 g di pistacchi non salati,
  • pepe di sichuan,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con cura i fiori di erba cipollina e staccarli dallo stelo verde tenendoli da parte, tritare tutti gli steli e metterli in una ciotolina con 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale, poche gocce di succo di limone e una macinata di pepe di sichuan, mescolare fino a formare una semplice emulsione.
  2. Pulire le carote e con un pelapatate ridurle in striscioline larghe, lavare l’indivia belga e spezzettarla con le mani conservando le punte per decorazione.
  3. Lavare il cetriolo e a discrezione sbucciarlo o lasciarlo al naturale (più che altro se lo avete scelto di provenienza biologica), quindi affettarlo.
  4. Lavare i pomodorini e dividerli in 4 spicchi, sgusciare i pistacchi e tritarli finemente.
  5. Mettere in fondine per insalate l’indivia belga, le carote a striscioline, i cetrioli e i pomodorini a spicchi condendo subito con l’emulsione profumata.
  6. Completare cospargendo i pistacchi tritati e unendo i fiori di erba cipollina versando alcune gocce finali di buon olio extravergine d’oliva.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 mele gialle Golden Delicius,
  • 1 limone,
  • 2 cipolle bianche,
  • 3 foglie di alloro,
  • 450 g di cavolo rosso,
  • 200 g di grano saraceno in chicchi,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti:

  • 1,2 kg di cardi giovani,
  • 2 limoni,
  • 4 foglie di alloro,
  • 1 l di vino bianco,
  • 500 ml di aceto bianco,
  • 2-3 cucchiai di olive nere kalamata,
  • 1 cucchiaino di maggiorana secca,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale.

Conservazione:

  • Vasi necessari: 2-3 da 1 L
  • Dove: luogo buio, fresco e asciutto
  • Quanto prima dell'uso: 2 mesi
  • Quanto dopo l'apertura: 2-3 mesi in frigorifero

Preparazione:

  1. Eliminare dai cardi le coste esterne più fibrose, i filamenti e le piccole spine, tagliarli in pezzi lungi 5 cm adagiandoli in acqua acidulata con il succo di un limone, lessarli per 15 minuti circa in abbondante acqua bollente salata aromatizzata con il succo del secondo limone e le foglie di alloro lavate.
  2. Travasarli nel vino bianco e l'aceto bollenti cuocendoli per altri 5 minuti, scolarli e asciugarli bene, sistemarli nei vasi con le olive nere snocciolate, coprirli con un bicchiere d'olio mescolato con la maggiorana, completare con altro olio, lasciare assestare, rabboccare con olio in più, chiudere i vasetti e sterilizzarli per 20 minuti.

Ricetta tratta dal Libro 100 cibi in conserva