Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sep 23, 2019 Last Updated 1:08 PM, Sep 22, 2019

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di fagiolini verdi,
  • 3 patate,
  • 3 uova,
  • poco latte,
  • buon rosmarino e salvia freschi appena colti,
  • buon olio extravergine d'oliva Toscano mediamente fruttato,
  • sale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 50 g di tarassaco,
  • 100 di di cicoria,
  • 4-5 coste singole di sedano,
  • 2 finocchi,
  • 2 cipolle,
  • 150 g di miglio,
  • 1 cucchiaino di maggiorana secca,
  • 1 l circa di brodo vegetale,
  • 200 g di fagioli rossi lessati,
  • 1 patata media,
  • 50-60 g di miglio soffiato,
  • bevanda di soia,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 piccole patate a pasta bianca,
  • 400 g circa di sedano rapa,
  • 2 foglie di alloro,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • cannella in polvere,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 piccoli peperoni rossi,
  • 6 piccole patate a pasta bianca,
  • 300 g di fagiolini,
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo nero,
  • Condimento olio extravergine d'oliva al Timorigano Monaco,
  • Condimento olio extravergine d'oliva al Basilico Monaco,
  • poco latte,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare i peperoni, asciugarli, adagiarli in una teglia, disporli nel forno caldo a 190 gradi e cuocerli per 15 minuti circa fino a che la pelle esterna sia ben scurita.
  2. Togliere i peperoni dal forno, chiuderli per 15-20 minuti in un sacchetto di carta o plastica, eliminare la pellicina esterna abbrustolita, il picciolo e i semi, se necessario sciacquarli molto velocemente, metterli in un frullatore e frullarli finemente insieme a 2 cucchiai di olio al basilico e un pizzico di sale fino a creare una crema densa.
  3. Nel frattempo lavare le patate e lessarle intere con la buccia per circa 15-20 minuti, ridurle in purea e mescolarle con 2 cucchiai di olio al timorigano, poco sale e il solo latte sufficiente a creare una crema morbida da conservare al caldo.
  4. Pulire i fagiolini e lessarli al dente fino a lasciarli molto croccanti, scolarli trasferendoli in acqua ghiacciata, condirli con un pizzico di sale, 1-2 cucchiai di olio al basilico, metterli in un foglio di carta da forno con i bordi attorcigliati e scaldarli a vapore per qualche minuto.
  5. Stendere la crema di patate calda sul fondo dei piatti e appoggiarvi sopra a graticola i fagiolini, negli spazi liberi mettere una punta di crema di peperoni rossi, versare un filo di olio al timorigano e decorare con pochi semi di sesamo nero.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 piccole patate,
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 100 g di rucola,
  • 4 pomodori ramati medio grandi,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 280 g di paccheri,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le patate, dividerle a spicchi e cuocerle a vapore per 10-15 minuti circa, una volta pronte raffreddarle e tritarle grossolanamente con un coltello.
  2. Mettere le mandorle in un piccolo pentolino con 2-3 cucchiai di olio e rosolarle leggermente per alcuni minuti lasciandole appena tostare, raffreddarle e trasferirle in un mortaio.
  3. Pestarle unendo gradualmente la rucola ben pulita e le patate tritate, aiutarsi versando un po’ di acqua quando necessario fino a ottenere un pesto cremoso verde chiaro da regolare di sale.
  4. Lavare i pomodori, svuotarli da semi e parti interne, tagliarli in piccoli dadini e condirli con poco sale, poco olio e la buccia di limone.
  5. Lessare in abbondante acqua bollente i paccheri, scolarli e condirli subito con il pesto di rucola, distribuirli nei piatti mettendo nel mezzo i pomodori a dadini e decorare a piacere.