Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jun 04, 2020 Last Updated 9:22 AM, Jun 3, 2020

Ingredienti per 4 persone:

  • ½ cipolla rossa,
  • il succo di 1 limone,
  • 3 pesche noci o 2 mele golden gialle,
  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • 4 coste di sedano bianco,
  • 1 carota,
  • 4 ravanelli,
  • 1 cespo di lollo rossa,
  • 50 g di pecorino stagionato (facoltativo),
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Affettare molto sottilmente la cipolla rossa e metterla in acqua fredda.
  2. Lavare le pesche o le mele, asciugarle, tagliarle in fettine e bagnarle subito con poco succo di limone.
  3. Lavare e tritare velocemente le foglie di maggiorana, mescolarle con 2-3 cucchiai d'olio, un pizzico di sale e il succo di limone rimasto.
  4. Pulire e tagliare in sottili striscioline sedano e carote, affettare i rapvnelli, lavare l'insalata lollo e affettarla, riunire le verdure insieme alle cipolle scolate e stenderle nei piatti.
  5. Adagiarvi sopra la frutta e unire il condimento alla maggiorana completando a scelta con il formaggio in scaglie.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3-4 coste di sedano verde,
  • 1 carota,
  • 2-3 rametti di prezzemolo,
  • 1 cucchiaio di dragoncello secco,
  • 300 g di couscous precotto,
  • 500 g di zucca,
  • 1 cucchiaino di rosmarino fresco tritato,
  • 3 carote,
  • 8 scalogni,
  • 4 foglie di alloro,
  • 1-2 cucchiai di zucchero,
  • 1 finocchio,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 50 g di uvetta,
  • aceto,
  • cannella,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • circa 16 pomodorini piccadilly,
  • 80 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • circa 30 foglie di menta fresca a seconda della varietà,
  • 1 manciata di foglie di prezzemolo,
  • 10 coste di sedano verde o bianco a scelta,
  • 1 limone,
  • olio extravergine d'oliva Doria Monocultivar Nocellara Etnea,
  • sale.

Preparazione:

  1. Lavare i 2/3 dei pomodori e tagliarli a fette, condirli semplicemente con poco sale e metterli in un colino raccogliendo in un tazza l'acqua di colatura.
  2. Lasciarli in questo modo per circa 1 ora, strizzarli con le mani e usare la polpa rimasta per una salsa, nell'acqua raccolta mettere a bagno le mandorle, le foglie di menta lavate e asciugate, 2-3 cucchiai di olio, coprire e lasciare in infusione per almeno 8 ore o preferibilmente una notte.
  3. All'ultimo momento pulire il prezzemolo e tritarlo, metterlo in un frullatore insieme a tutti gli ingredienti marinati e frullare versando l'altro olio necessario a ottenere un denso pesto chiaro, conservarlo al fresco coperto con un leggero velo d'olio.
  4. Pulire il sedano da tutte le foglie e lavarlo, tagliarlo in fine julienne o sottili striscioline aiutandosi con un pelapatate, metterlo man mano in una ciotola colma di acqua ghiacciata acidulata con poco succo di limone lasciandolo riposare per almeno un'ora.
  5. Tagliare a metà o spicchi i pomodori rimasti, scolare il sedano oramai arricciato dall'acqua e con una centrifuga per insalate asciugarlo il più possibile, metterlo al centro di un vassoio o un insalatiera e salarlo appena.
    Nel mezzo mettere il pesto di menta, decorare con i pomodori tagliati e altre foglie di menta fresca, portare in tavola, condire mescolando più volte e a scelta versare un altro poco d'olio.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 cipolle bianche medio grandi
  • 1 fusto intero di sedano verde,
  • 5-6 foglie di alloro fresco o timo,
  • 2-3 pomodori perini maturi,
  • 150 g di riso nero,
  • 1 mazzo di basilico fresco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sfogliare il basilico lavandolo solo se strettamente necessario, in questo caso una volta lavato cercare di asciugarlo delicatamente dall’acqua.
  2. Metterlo in un vasetto con 5-6 cucchiai di olio facendo in modo che tutte le foglie siano coperte, chiudere il vasetto e lasciare riposare 1-2 giorni al fresco, quindi frullare finemente.
  3. Mettere il riso in una piccola pentola e coprirlo con 500 ml scarsi di acqua, portarlo a ebollizione e cuocerlo a calore basso per 30 minuti abbondanti fino a far assorbire tutto il liquido.
  4. In ultimo salare un poco e stendere su un vassoio sgranando con una forchetta.
  5. Nel frattempo sbucciare e affettare finemente le cipolle, metterle in una pentola e rosolarle delicatamente per 10 minuti insieme a un poco di olio e l’alloro o il timo a scelta.
  6. Pulire il sedano conservando alcune foglie e affettarlo, aggiungerlo alla base di cipolle e lasciarlo insaporire 10-15 minuti salandolo un poco.
  7. Unire i pomodori lavati, privati di semi e tagliati in piccoli dadini o tritati grossolanamente, dopo 5 minuti circa coprire con 1 l di acqua o brodo vegetale e cuocere per 30 minuti.
  8. Una volta pronta la zuppa di sedano regolarla di sale e pepare secondo i propri gusti, mettere nei piatti con in mezzo il riso nero caldo e macchiare con alcune gocce di olio al basilico (il rimanente potete conservalo in frigorifero per alcuni giorni).

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 fusto intero di sedano bianco,
  • 1 cucchiaio abbondante di zenzero fresco grattugiato,
  • 1 limone,
  • 100 g di lenticchie verdi piccole,
  • 1 cipolla,
  • 4 foglie di alloro,
  • 80 g di olive verdi snocciolate,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire con cura il sedano togliendo foglie e gambetti piccoli da destinare a un brodo o una minestra, lavare i gambi con cura e con un pelapatate o un affetta vegetali tagliarli in sottili striscioline.
  2. Preparare lo zenzero e mescolarlo con il succo di limone, 3-4 cucchiai di olio e un pizzico di sale, condire il sedano mescolandolo più volte, coprirlo e lasciarlo marinare per 1 ora.
  3. Nel frattempo sciacquare le lenticchie, metterle in abbondante acqua fredda in una casseruola e portarle gradualmente a ebollizione con dentro la cipolla sbucciata tagliata in 4 spicchi e le foglie di alloro lavate.
  4. Cuocere a calore basso per 20 minuti circa mantenendo al dente le lenticchie, scolarle passandole in acqua fredda e mescolarle con il sedano marinato.
  5. Aggiungere le olive verdi tagliate a metà o in spicchi e accompagnare con pane integrale.

Ultimi articoli

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

La salute dei denti è condizionata direttamente dai nostri pasti

La salute dei denti è condizionata dire…

21-05-2020 Alimentazione

La salute dei denti è fondamentale come premessa ...

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco di opportunità in cucina

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco …

04-05-2020 Mangiare sano

Se siamo alla ricerca di buone proteine vegetali p...

Libri in Primo Piano

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

Invito alla Lettura

Mangiare vegetariano

Mangiare vegetariano

27-11-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Ci possono essere mol...

La cucina a crudo in un bel libro

La cucina a crudo in un bel libro

21-11-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

La cucina crudista nei suoi tanti pregi.  Tr...

banner