Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aug 12, 2022 Last Updated 9:17 AM, Aug 12, 2022

Vi presentiamo un bel piatto colorato e ricco di profumi in cui la pregevole e molto benefica catalogna, verdura solo in apparenza povera, si abbina molto bene alle carote lievemente cotte a vapore.

Terzo protagonista è una buona mozzarella fresca che insieme alle nocciole porta struttura proteica e tanto gusto a completamento delle note sensoriali già soddisfacenti dei due ortaggi bicolore, senza dimenticare però anche il contributo della profumata menta.

Ma la differenza reale la fa l’eccellente condimento scelto in cui la curcuma, che vi consigliamo se la trovate nella versione fresca grattugiata, si esprime al meglio ben esaltata dalle molecole dell’olio e dall’immancabile presenza del compagno pepe!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 piccolo scalogno,
  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere o 1 cucchiaino di fresca grattugiata,
  • 1 piccolo rametto di rosmarino fresco,
  • 8 piccole carote primaverili,
  • 1 manciata di foglie di menta fresca,
  • 500 g circa di cicoria catalogna,
  • 400 g di mozzarella fresca a propria scelta,
  • 40 g di nocciole tostate,
  • pepe,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare lo scalogno, dividerlo in 4 spicchi e scottarlo per per un minuto nell’aceto di vino, scolarlo e raffreddarlo.
  2. Lasciare in infusione per qualche ora in 4-5 cucchiai d’olio d’oliva extravergine la curcuma insieme allo scalogno scottato, al rosmarino pulito e a un pizzico di pepe.
  3. Pulire con cura le carote, con l’aiuto di una grattugia a 4 facce o uno strumento simile tagliarle in sottili e corte striscioline, disporle in un cestello e cuocerle a vapore per 2-3 minuti circa lasciandole un poco croccanti e profumando l’acqua con le foglie di menta fresca.
  4. Pulire e lavare con molta cura la cicoria catalogna e affettarla, metterla in una pentola con poca acqua e cuocerla per 10 minuti circa fino a intenerirla, scolarla strizzandola un poco e conservarla al caldo.
  5. Conservare possibilmente la mozzarella a temperatura ambiente toglierla dal frigorifero almeno 2 ore prima, scolarla con cura dall’acqua e tagliarla a fette, tritare grossolanamente le nocciole.
  6. Disporre secondo la propria fantasia carote, catalogna e mozzarella nei piatti alternando i colori o sovrapponendo le diverse componenti, salare a propria discrezione, farvi calare sopra l’olio alla curcuma, completare con le nocciole e un poco di pepe, infine decorare con altre foglie di menta fresca.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzetto erba cipollina
  • 2 carote medie
  • 2 spicchi d'aglio
  • 4 carciofi
  • 12 semi di finocchio
  • 50 g cornflakes
  • 400 g tofu
  • 2 cucchiai pinoli
  • brodo vegetale
  • semi di papavero
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Un ottima zuppa calda e riscaldante all’insegna dell’attenzione all’ambiente e all’uso calibrato e estensivo degli alimenti che la natura ci mette a disposizione, in questo caso i buonissimi porri.

Di questi si usano però le parti che di solito maldestramente si buttano (potrebbero andare bene ad esempio anche solo per realizzare gustosi brodi vegetali) facendoli sposare felicemente con i fagioli cannellini e i verdi spinaci.

Completano il quadro le carote e il peperoncino che porta una bella nota piccante di calore molto utile nel freddo dell’inverno e per rinforzare l’organismo, mentre il condimento principale rimane l’immancabile olio extra vergine d’oliva!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • le foglie verdi scartate di 3 porri medio grandi,
  • 1 peperoncino,
  • 1 carota medio grande,
  • 250 g di fagioli cannellini lessati,
  • 250 g di spinaci freschi,
  • fette di pane integrale,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare le foglie verdi scartate dei porri, tagliarle in piccoli pezzi e metterle in una pentola per zuppe insieme al peperoncino e 2-3 cucchiai d'olio.
  2. Salare leggermente, coprire e lasciare cuocere a fuoco basso per 10 minuti circa, aggiungere la carota pulita tagliata a cubetti e continuare la cottura per altri 10 minuti.
  3. Unire i fagioli cannellini lessati e dopo 5 minuti ancora di cottura versare 600 ml circa di acqua calda, portare a ebollizione, salare e cuocere il tutto per altri 15 minuti.
  4. Unire negli ultimi 5 minuti gli spinaci freschi ben lavati, verificare la densità e se necessario correggere di sale.
  5. Completare con un filo di olio extravergine d’oliva a crudo e accompagnare con delle fette di pane integrale tostato.

L’incontro trail riso e il pesce è sempre una bella esperienza sensoriale che con i dovuti accorgimenti porta con se anche aspetti nutrizionali e di salute molto interessanti e benefici.

Il riso protagonista è la profumata varietà Basmati che viene arricchita prima dalle carote e poi resa croccante dagli ottimi semi di papavero e dalle mandorle tostate che portano anche un bel carico di piacevoli aromi.

Il tutto viene accompagnato dal pesce e da un gustosa salsa al curry per un più completo quadro nutrizionale, il pesce è da scegliere in realtà in base alla disponibilità del momento ed è per questo che vengono già da subito indicate due possibili alternative!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 piccoli cipollotti freschi,
  • 1 cucchiaio di rosmarino fresco tritato,
  • 2 piccole patate,
  • 1 carota medio grande,
  • 600 g di rana pescatrice o pesce spada già puliti,
  • 2 bicchieri circa di latte,
  • 200 g di riso basmati,
  • 400 ml di brodo vegetale,
  • 1 cucchiaio abbondante di semi di papavero,
  • 40 g di mandorle in scaglie,
  • ½ cucchiaino di curry in polvere,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare i cipollotti conservando parte delle sommità verdi, inciderli in due per il lungo fermandosi prima della radice finale, lavarli bene e affettarli finemente, preparare il rosmarino, sbucciare le patate, lavarle, tagliarle in piccoli pezzi e conservarle coperte d'acqua fredda.
  2. Pulire e grattugiare la carota, tagliare il pesce a dadini, condirlo con il rosmarino e poco olio, rosolarlo per meno di 10 minuti a calore medio basso in una padella, trasferirlo in una ciotola e conservarlo al caldo, con il fondo di cottura rimasto rosolare per pochi minuti anche le carota.
  3. Mettere in un padellino i cipollotti, poco olio e un pizzico di sale, lasciare imbiondire la verdura per 5 minuti abbondanti, aggiungere le patate scolate dall'acqua, abbassare la fiamma, coprire e cuocere per altri 15-20 minuti circa, bagnando quando necessario, con poco latte.
  4. Nel frattempo in una casseruola portare a ebollizione il riso con il brodo o semplice acqua fredda, abbassare la fiamma, coprire parzialmente e cuocere per 10 minuti abbondanti lasciando assorbire dal cereale tutto il liquido, tostare i semi di papavero in un padellino a fuoco basso per 10 minuti circa e le scaglie di mandorle nel forno caldo a 160 gradi per più di 5 minuti.
  5. Frullare le patate con il curry e il latte sufficiente a ottenere una salsina cremosa, condire il riso caldo con le carote, i semi di papavero e le mandorle finemente sbriciolate, pressarlo all'interno di 4 piccoli stampi a ciambella leggermente oliati e dopo 5 minuti sformarlo al centro dei piatti.
  6. Versare nel mezzo delle ciambelline la salsa al curry e presentare il pesce mettendo i dadini direttamente sulla ciambella, in alternativa formare con normali stuzzicadenti dei piccoli spiedini e disporli intorno o ai lati del riso decorando a piacere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cipolla,
  • 1 carota,
  • 2 coste di sedano,
  • 1 spicchio di aglio,
  • 1 cucchiaino di timo sfogliato,
  • 300 g di lenticchie a scelta lessate in precedenza,
  • 100 ml di vino rosso,
  • 600 g circa di broccoletti verdi,
  • 50 g di mandorle sgusciate,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire con cura cipolla, carota, sedano e aglio, tritarli finemente e in una casseruola dal fondo spesso rosolarli con 2-3 cucchiai di olio e il timo per circa 10 minuti, aggiungere le lenticchie e lasciarle insaporire per 5 minuti a calore vivace, quindi sfumare con il vino lasciandolo evaporare.
  2. Intiepidirle e nel frattempo ridurre in piccole cimette i broccoletti verdi, cuocerli a vapore per 10 minuti totali ma dopo 5 minuti togliere alcune delle cimette più belle e trasferirle in acqua fredda.
  3. Frullare la metà circa dei broccoletti cotti a vapore con una parte della loro acqua, 1 cucchiaio d’olio, poco sale e noce moscata a piacere fino a ottenere una profumata salsina verde, schiacciare accuratamente con una forchetta il resto dei broccoletti e mescolarli con le lenticchie ben frullate in precedenza e le mandorle tritate finemente.
  4. Formare dei tamponi del diametro di 8-9 cm e alti circa 1, ci si può aiutare con una forma ad anello, adagiarli in una teglia rivestita con carta da forno e passarli a 200 gradi per 5 minuti, servirli caldi con la salsina verde e i broccoletti tenuti da parte.