Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aug 12, 2022 Last Updated 9:17 AM, Aug 12, 2022

Pur non essendo un vero cereale la quinoa ormai è entrata a far parte in parallelo di questa categoria che è quasi sempre preludio alla preparazione dei primi piatti.

Non fa eccezione questa ricetta in cui la quinoa, che ricordiamo è anche priva di glutine e quindi ottima per chi soffre di celiachia, è accompagnata da carote e pistacchi oltre ad essere valorizzata da un gemello dell’ottimo “Dressing con cipolle in agrodolce e cannellini” che abbiamo pubblicato nella sezione conserve e salse.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 carote medie,
  • 220 g di quinoa bianca,
  • ½ cipolla rossa,
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna,
  • 2 cucchiai di aceto di vino,
  • 80 g di fagioli cannellini lessati,
  • 60 g di pistacchi sgusciati,
  • brodo vegetale,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Tagliare a cubetti 2 carote medie e lessarle in 1 litro scarso di acqua per meno di 10 minuti, scolarle e recuperare 500 ml del liquido di cottura in cui lessare per 10-12 minuti la quinoa fino a quando non ha assorbito tutto il liquido.
  2. Nel frattempo sbucciare e tritare la cipolla rossa, metterla in una piccola padella con 2-3 cucchiai di olio, salarla appena, coprirla e rosolarla delicatamente per 10 minuti.
  3. Alzare la fiamma e togliere il coperchio, aggiungere lo zucchero e subito dopo l’aceto, abbassare la fiamma e dopo 20-30 secondi spegnere lasciando raffreddare.
  4. Frullare con i fagioli e il brodo vegetale sufficiente a ottenere un fluido condimento da regolare di sale.
  5. Sgranare la quinoa cotta e mescolarla con le carote e i pistacchi sgusciati tritati grossolanamente accompagnandola con la speciale salsina di cipolle e cannellini.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 rametto di timo fresco,
  • 2-3 scalogni,
  • 1 piccola pera matura,
  • 1/2 mela gialla,
  • 2 albicocche secche,
  • 1 cucchiaino di curry,
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna,
  • 3 cucchiai di aceto di mele,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sfogliare il timo, sbucciare e affettare finemente gli scalogni mettendoli in una padella con 2-3 cucchiai d'olio poco olio, poco sale e il timo.
  2. Coprire con un coperchio e cuocere per 10 minuti circa a calore basso, nel frattempo sbucciare la pera e la mela, dividerle a metà eliminando i semi e tagliarle in piccoli spicchi, affettare anche le albicocche secche.
  3. Unire la frutta alla base di cipolle e cuocere per altri 10 minuti, aggiungere il curry e dopo 1 minuto lo zucchero e l'aceto di mele continuando la cottura per altri 5 minuti.
  4. Frullare finemente il composto trasformandolo in una morbida e buonissima crema/salsa agrodolce con cui accompagnare semplici verdure, focacce, crostini, ecc.

Ingredienti per 8 persone:

  • 1 piccolo porro,
  • 100 g di zucchero di canna,
  • 2 uova,
  • 2-3 cucchiai di miele d'agrumi o arancia
  • 1 cucchiaio di buccia di arancia grattugiata,
  • 100 g di noci sgusciate,
  • 100 g di farina tipo 0,
  • 100 g di farina di riso,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 2 mele renetta.
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 piccole carote,
  • 2 rametti di menta fresca,
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna,
  • 4 piccole patate rosse,
  • 1 melanzana,
  • 4 cipollotti,
  • 2 cucchiai di semi di zucca sgusciati e tostati,
  • 120 g di scamorza affumicata,
  • aceto,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le carote, tagliarle in rondelle spesse ½ cm circa, metterle in una casseruola con ½ bicchiere d'acqua, 1 cucchiaio d'olio, poco sale e i rametti di menta lavati e legati insieme con dello spago.
  2. Cuocerle fino a far assorbire quasi del tutto il liquido di partenza, poco prima della fine togliere la menta, aggiungere lo zucchero e lasciarle caramellare leggermente unendo poche gocce di aceto.
  3. Lavare le patate, sbucciarle, dividerle in spicchi e cuocerle a vapore per 10 minuti circa, lavare la melanzana, tagliarla in piccoli cubetti e metterla a bagno in acqua fredda con poco sale per 15 minuti circa.
  4. Mondare i cipollotti conservando tutto il verde, tagliarli in lunghe striscioline e in una padella saltarli a calore vivace con 2-3 cucchiai d'olio e un pizzico di sale, conservarne alcuni da parte per la decorazione, scolare i cubetti di melanzana, sciacquarli e unirli al soffritto di cipollotti, cuocere per 10 minuti abbondanti bagnando solo se strettamente necessario con poca acqua.
  5. Schiacciare grossolanamente le patate cotte a vapore e unirle alle melanzane, tagliare a dadini la scamorza e aggiungerla dopo 5 minuti alle verdure facendola sciogliere, pressare subito il tutto in 4 formine e capovolgere la centro dei piatti.
  6. Ricoprire la superficie con i semi di zucca e decorare il piatto con le carote in agrodolce tritate grosse e i cipollotti conservati in precedenza.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4-5 cipolle bianche fresche medie,
  • 4 foglie di alloro fresche,
  • 4 rametti di timo fresco,
  • 1 cucchiaio abbondante di zucchero di canna,
  • 4-5 cucchiai di aceto,
  • 400 g circa di lenticchie lessate,
  • semi di papavero,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Sbucciare le cipolle, tagliarle in 4-6 spicchi a seconda della grandezza e metterle in una padella insieme a poco olio, le foglie di alloro legate insieme ai rametti di timo e un pizzico di sale, coprirle e iniziare a rosolarle da sole a calore basso per 5-10 minuti.
  2. Aggiungere lo zucchero di canna, cuocerle per altri 5 minuti e versare l’aceto lasciando sul fornello il tutto per mezzo minuto, spegnere e lasciare intiepidire.
  3. Sfogliare completamente le cipolle cotte eliminando la radice e tagliarle a filetti, condire con il fondo di cottura agrodolce delle cipolle le lenticchie e regolarle di sale.
  4. Aggiungere buona parte delle cipolle stesse lasciando le più belle per decorare i bordi dei piatti dopo aver messo le lenticchie nel centro pressate in stampini tondi ad anello, completare con un poco di semi di papavero e servire tiepido freddo in base alla temperatura esterna.