Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa questa pagina

Paccheri con salsa di cavolo romanesco, patate e olio d'oliva

Paccheri con salsa di cavolo romanesco, patate e olio d'oliva Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Primi
Letto 2984 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g circa di cavolo romanesco,
  • 2 patate medio piccole,
  • 1 cipolla bianca,
  • 2 foglie di alloro fresco,
  • 350 g di paccheri,
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo nero,
  • noce moscata,
  • pepe,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire il cavolo romanesco dividendolo in cimette e conservando anche le foglie verdi, lessare per 10 minuti in abbondante acqua bollente salata le cimette e le foglie togliendone alcune dopo 2-3 minuti per la decorazione finale.
  2. Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a cubetti, sbucciare e tritare la cipolla, rosolarla lentamente a calore basso per 10 minuti circa insieme a 2-3 cucchiai di olio, aggiungere le patate e le foglie di alloro fresco, salare e lasciare insaporire alcuni minuti.
  3. Scolare il cavolo con una schiumarola e conservare l'acqua al caldo, metterlo direttamente nella casseruola delle patate, bagnare con un mestolo abbondante della sua acqua di cottura e continuare a cuocere per 15 minuti.
  4. Eliminare l'alloro e frullare le verdure unendo l'acqua di cottura del cavolo sufficiente a ottenere una salsa fluida, insaporirla con noce moscata e pepe a piacere, riportare a ebollizione l'acqua di cottura del cavolo rimasta e lessare i paccheri al dente.
  5. Scolare i paccheri e metterli nei piatti già ricoperti con la salsa verde, irrorare con un poco di olio, cospargere con i semi di sesamo nero e decorare con le cimette di cavolo tenute da parte.