Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

May 28, 2020 Last Updated 7:51 AM, May 27, 2020

La doppia veste del coriandolo, spezia e erba allo stesso tempo

Pubblicato in Spezie
Letto 2815 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)
Etichettato sotto

Il coriandolo è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, la stessa di cumino, aneto, finocchio e prezzemolo.
È conosciuto anche come "prezzemolo cinese" e questo ne denuncia la grande considerazione che di questa pianta si ha nelle cucine asiatiche e orientali dove compare in numerose preparazioni.

Del prezzemolo ricorda molto la forma, in particolare le verdi foglie, ha un fusto eretto alto circa 40-50 cm, la parte superiore è a ombrello, i fiori bianchi o rosa, i frutti marroni chiari o giallo paglierino.

È una delle spezie più antiche e attualmente viene coltivato e utilizzato in molte parti del mondo grazie alla capacità di adattamento; basta, infatti, una buona esposizione al sole e condizione climatiche non troppo rigide. Alle nostre latitudini comincia a essere presente sul mercato dall'inizio di primavera fino alla piena estate.

Il coriandolo ha un duplice uso; le foglie fresche più giovani possono sostituire il prezzemolo nelle guarnizioni e per insaporire, ricordando però che hanno un sapore piccante e di erba molto intenso.
I semi secchi, in realtà la parte più utilizzata, dall'aroma fresco di agrume con sfumature di limone, arancio e salvia, servono per insaporire al meglio i miscugli di spezie orientali come il curry, numerosi ortaggi, zuppe, minestre, salse e composti a base di pomodoro, pesce di ogni tipo, pane e impasti di farina, insaccati, conserve e liquori.

Le foglie sono da raccogliere o acquistare solo al momento dell'uso perché perdono facilmente vigore, i semi sono da reperire invece sempre interi e macinare o pestare, dopo una breve tostatura a secco, poco prima di mescolarli agli alimenti da insaporire.
Si conservano in barattoli di vetro scuro in un luogo fresco e asciutto.

Profilo organolettico

  1. Caratteristiche: foglie simili al prezzemolo, semi tondi di colore bruno simili al pepe.
  2. Aroma: lieve nota piccante e sentori di agrumi con sfumature di limone, arancio e salvia.
  3. Uso: tostare brevemente e calore basso e macinare all'ultimo momento i semi, foglie come prezzemolo.
  4. Abbinamento: ideale per curry, ortaggi, zuppe, salse di pomodoro, pesce, impasti di farina, insaccati, conserve.

Tre suggerimenti d'uso

Condimento all'olio d'oliva e coriandolo

Tritate molto finemente insieme 1 piccolo spicchio aglio e 3-4 cucchiai di foglie di prezzemolo, aggiungete un pizzico di buccia di limone grattugiata, 1 cucchiaio abbondante di coriandolo macinato e l'olio d'oliva necessario ad amalgamare il tutto.

Condimento piccante al pomodoro

Rosolate ½ cipolla rossa e 1 peperoncino tritato in olio extravergine d'oliva, aggiungete 600 g di pomodori pelati passati, salate, cuocete per non più di 10 minuti e insaporite con 1 cucchiaio abbondante di coriandolo macinato.

Zucchero speziato al coriandolo

Macinate 2 cucchiai di coriandolo e mescolatelo con ½ cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaio di buccia di arancia grattugiata, 2-3 cucchiai di farina di noce di cocco secca e 3-4 cucchiai di zucchero di canna.

Altro in questa categoria: Le mille virtù del peperoncino »

Ultimi articoli

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

La salute dei denti è condizionata direttamente dai nostri pasti

La salute dei denti è condizionata dire…

21-05-2020 Alimentazione

La salute dei denti è fondamentale come premessa ...

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco di opportunità in cucina

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco …

04-05-2020 Mangiare sano

Se siamo alla ricerca di buone proteine vegetali p...

Libri in Primo Piano

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Le ricette del mese

Gnoccheti morbidi di quinoa, sorgo e spinaci con salsa di carote allo zenzero

Gnoccheti morbidi di quinoa, sorgo e spi…

25-05-2020 Primi

Una tecnica molto speciale per questi originali gn...

Insalata verde primaverile con fragole e pecorino

Insalata verde primaverile con fragole e…

21-05-2020 Insalate

Una gustosa insalata di primavera dove si incontra...

Tortini con getti apicali di luppolo selvatico e olio d’oliva

Tortini con getti apicali di luppolo sel…

18-05-2020 Secondi

Il raccolto di una passeggiata all’aria aperta r...

Invito alla Lettura

Alimentazione, cancro e reminescenze primordiali

Alimentazione, cancro e reminescenze pri…

20-03-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Una ipotesi su come affrontare il problema con mol...

La saggezza del secondo cervello

La saggezza del secondo cervello

28-11-2016 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I due cervelli strettamente collegati con l'alimen...