Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jun 01, 2020 Last Updated 10:44 AM, May 30, 2020

Legumi anti colesterolo

Pubblicato in Colesterolo
Letto 7722 volte
Vota questo articolo
(5 Voti)
Etichettato sotto

Il consumo di questi preziosi alimenti favorisce l'abbassamento dei livelli di LDL e aiuta a tenere in buona salute il sistema cardiovascolare.

Il ruolo dei legumi per la salute e la prevenzione di molte patologie continua ad essere confermato dalle moderne ricerche che si susseguono a livello internazionale.
Di come lenticchie, ceci, fagioli e compagni riescono a ridurre fino al 5% i livelli di LDL, la porzione di colesterolo che viene indicata come più nefasta, ne parla uno studio portato avanti da un team di ricercatori del St. Michael's Hospital di Toronto.

I quali hanno incrociato i risultati di 26 ricerche randomizzate per un numero complessivo di oltre mille soggetti analizzati soprattutto nelle abitudini di consumo alimentare.

Curiosamente i livelli di LDL con il consumo di legumi si riducono in percentuale maggiormente nel sesso maschile probabilmente per un tipo di alimentazione in partenza meno curata.

Nello specifico la ricerca mette in evidenza come una porzione standard di legumi del peso approssimativo di 130 grammi consumata quotidianamente porta alla riduzione del 5% del colesterolo cattivo in un arco di tempo tutto sommato breve.
Una percentuale non elevata che però rappresenta sempre una interessante diminuzione di potenziali danni a livello cardiovascolare.

Pubblicata sul Canadian Medical Association Journal la ricerca ha inoltre dato la possibilità di ribadire e confermare quanto il consumo di legumi sia un bene anche dal punto di vista metabolico essendo alimenti con un indice glicemico (IG) molto basso che di conseguenza aiutano a controllare efficacemente l'eccesso di peso, i livelli di glucosio nel sangue, una corretta pressione sanguigna.

Tutti fattori ricondotti poi a una buona funzionalità di tutto il sistema cardiovascolare dell'organismo, il vero fulcro di una buona salute.

Rispetto agli effetti secondari a volte poche piacevoli del consumo di legumi, gonfiori, flatulenza, ecc, anche questa ricerca conferma che è soprattutto una questione di abitudine al consumo, tranne casi particolari l'organismo sa in automatico adattarsi e regolarsi di conseguenza se vi è regolarità nell'assunzione, al contrario reagisce in maniera più "incisiva".

Altro in questa categoria: Fragole anti colesterolo »

Il "problema" colesterolo e il ruolo alimentare

 colesterolo cat

 

Anche se gli studi sono in continua evoluzione, vi siano pareri contrastanti sulla problematica e sia messa in evidenza l'influenza e il condizionamento diretto che le case farmaceutiche esercitano, il colesterolo allo stato attuale è considerato un "osservato speciale" da monitorare con attenzione e, se troppo elevato, riportare a parametri potenzialmente meno problematici.

 

Ultimi articoli

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

La salute dei denti è condizionata direttamente dai nostri pasti

La salute dei denti è condizionata dire…

21-05-2020 Alimentazione

La salute dei denti è fondamentale come premessa ...

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco di opportunità in cucina

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco …

04-05-2020 Mangiare sano

Se siamo alla ricerca di buone proteine vegetali p...

Libri in Primo Piano

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Ipertensione: curarla a tavola

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

La pasta fatta in casa

La pasta fatta in casa

Ottobre 01, 2013

Le guide di Natura e Salute La pasta fresca emble...

Le ricette del mese

Ceci e ravanelli in piccolo assaggio primaverile

Ceci e ravanelli in piccolo assaggio pri…

28-05-2020 Antipasti

Un assaggio di benvenuto semplice e veloce per un ...

Gnoccheti morbidi di quinoa, sorgo e spinaci con salsa di carote allo zenzero

Gnoccheti morbidi di quinoa, sorgo e spi…

25-05-2020 Primi

Una tecnica molto speciale per questi originali gn...

Insalata verde primaverile con fragole e pecorino

Insalata verde primaverile con fragole e…

21-05-2020 Insalate

Una gustosa insalata di primavera dove si incontra...

banner