Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Diabete, un miliardo di malati

Pubblicato in Diabete
Letto 3048 volte
Vota questo articolo
(5 Voti)
Etichettato sotto

Entro il 2035 ipotizzati 592 milioni di persone con diabete e 471 milioni di soggetti con pre-diabete.  

Senza un intervento massiccio a livello globale basato su una campagna di prevenzione con fulcro centrale le regole di corretta alimentazione e l'educazione alimentare, più che sulle cure o sulla scoperta di nuovi rimedi, il dato ipotizzato potrebbe trasformarsi in una drammatica realtà.

E se da un lato le case farmaceutiche potrebbero gioire rispetto alla massa di malati da curare con i farmaci (e i forti introiti che questi porterebbero alle loro casse) è bene mettere in guardia sui riflessi sociali e sui costi che graverebbero sulla collettività, sottraendo per altro risorse importanti utili alla prevenzione e al miglioramento della qualità della vita generale.
Bisogna ricordare, infatti, che il diabete di tipo 2 non è una malattia imprescindibile e incurabile se si ha l'accortezza di mettere in pratica tutte le forme di prevenzione possibili e nel caso malaugurato della sua insorgenza di diagnosticarla in tempo curandola e trattandola adeguatamente.

Al contrario la sua sottovalutazione, la mancanza di regole preventive seguite e la ritardata scoperta della sua presenza possono diminuire l'aspettativa di vita di 5-10 anni portando con se una serie di spiacevoli complicanze.

Si stima che mediamente ogni 7 minuti un diabetico può andare incontro a un attacco cardiaco, ogni 26 minuti vede insorgere una grave insufficienza renale, ogni 30 minuti può arrivare a subire un ictus, ogni 90 minuti può essere soggetto a un'amputazione, ogni 3 ore rischia di entrare in dialisi.
Statistiche, dati e proiezioni che ci giungono direttamente dal rapporto International Diabetes Federation Diabetes Atlas 2013, presentato a Milano in occasione della Giornata mondiale contro il diabete.

Per altro uno dei risvolti della crisi economica in cui siamo attanagliati, tanto sperato e auspicato dagli esperti alimentari, che immaginavano come il minore potere economico potesse corrispondere a un ritorno a un alimentazione più equilibrata e attenta ricca degli alimenti di base teoricamente a basso costo, ma protettivi e preventivi come frutta e verdura, è stato smentito nei fatti dal dilagare disastroso del cibo spazzatura.
Soft drink, pessimi oli vegetali diabetogeni, piatti pronti a elevata componente calorica, zuccheri raffinati a rapida liberazione d'energia si sono diffusi in ogni parte del mondo vantando un basso costo, quasi sempre e per paradosso più basso dei cibi di base salutari come i vegetali.

C'è quindi alla base di questa tendenza negativa un problema di alimentazione, si mangia spesso troppo e quasi sempre male, la cultura alimentare è una cenerentola citata solo quando fa comodo o per altri scopi, la stessa cucina continua a vantarsi e propagandare elementi del tutto secondari e insignificanti come la componente estetica e la pretesa di fare arte quando invece bisognerebbe fare cultura e seriamente.
A chi giova un mondo di malati cronici? Non alla società, non ai nutrizionisti, non ai ristoratori, probabilmente alle sole case farmaceutiche e a chi finanziariamente specula allegramente sulla salute degli altri.

Altro in questa categoria: Diabete, un epidemia drammatica »

Cos’è il diabete

 diabete cat

 

Il diabete è una condizione patologica conosciuta da moltissimo tempo che altera una delle funzioni più importanti dell'organismo ovvero la capacità di utilizzare lo zucchero presente nel sangue per lo normali funzioni fisiologiche con il conseguente accumulo e il rialzo della glicemia.

 

Ultimi articoli

L'avocado magico, oltre la polpa le virtù antiinfiammatorie nascoste del seme

L'avocado magico, oltre la polpa le virt…

21-05-2019 Reumatismi

Rimane l'avocado un frutto davvero straordinario p...

Il latte e i suoi derivati potrebbero essere un aiuto per affrontare meglio il diabete

Il latte e i suoi derivati potrebbero es…

14-05-2019 Diabete

Tra i tanti alimenti che possono svolgere un qualc...

Prevenzione dell'ipertensione, il grande aiuto dello yoga

Prevenzione dell'ipertensione, il grande…

05-05-2019 Ipertensione

Non solo il cibo e l’alimentazione possono esser...

Libri in Primo Piano

Semplicità in cucina

Semplicità in cucina

Maggio 17, 2019

Cucinare è sempre una bellissima esperienza, cons...

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

Le ricette del mese

Sformato di rostì di patate con ripieno di ricotta, asparagi e timo

Sformato di rostì di patate con ripieno…

06-07-2019 Secondi

Ingredienti per 4 persone: 8-9 patate novelle m...

Couscous di verdure al profumo di erbe con ciliegie marinate alla menta

Couscous di verdure al profumo di erbe c…

30-06-2019 Primi

Ingredienti per 4 persone: 250 g di ciliegie, ...

Conserva in salamoia di fave e maggiorana

Conserva in salamoia di fave e maggioran…

21-06-2019 Conserve e Salse

Ingredienti per circa 2 vasi di vetro da conserve ...

banner