Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sep 24, 2018 Last Updated 7:56 AM, Sep 23, 2018
Pubblicato in Ipertensione
Letto 41 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

L’eccesso di sale rimane uno dei problemi più rilevanti nel mondo dell’alimentazione, della cucina e della salute e lo è ancora di più quando ci troviamo ad affrontare i problemi legati all’ipertensione.

Qui come scritto già altre volte il sale gioco un ruolo incisivo e può diventare un elemento molto negativo se non viene controllato con cura limitandone la presenza in favore di altri elementi organolettici sostitutivi.

È anche vero però che di per se non è assolutamente un elemento da demonizzare, si tratta piuttosto di trovare strategicamente il modo di limitarne la presenza in maniera intelligente e pratica perché quando abbiamo a che fare con la cucina e il piacere che essa porta non tanto a livello organico quanto piuttosto a quello psichico proibire e basta serve a ben poco.

Ci sono insaporitori eccellenti che sostituiscono in maniera splendida il sale puro, sono così importanti che sul sito ne presenteremo presto di nuovi, ma intanto potete trovare un esempio lungimirante in questo speciale gomasio al girasole, mandorle e zenzero.

Ma al di la di questi possiamo anche preparare velocemente combinazioni semplici mescolando sale grosso con erbe aromatiche secche intense come il rosmarino e il timo pestando il tutto in un mortaio (o un piccolo e potente tritatutto) fino a ottenere una polvere grezza uniforme.

Si può inizialmente provare con una proporzione di 3-4 cucchiai di erba aromatica e 1 di sale grosso per poi aumentare la dose di erba a proprio piacimento.

Questa prima combinazione che abbiamo battezzato tempo fa "sale diluito" è ottima per tutto il pesce, zuppe e minestre, ortaggi come la zucca e il sedano rapa, tutti i cereali in chicchi cotti e i legumi, in particolare per i ceci e le lenticchie.

E tanto altro a dir la verità, ciò che è importante è che in questo modo sarà possibile continuare a gustare piatti e ricette con una minore dose di sale senza che se ne senta la mancanza più di tanto, ma con grande vantaggio e sollievo per l’organismo.

Verifica e controllo dei valori della pressione arteriosa

 ipertensione cat

 

Il controllo periodico dei valori della pressione arteriosa è la premessa fondamentale per avere consapevolezza e verifica di uno dei parametri base del proprio stato di salute. Come sottolineto nella pagine del libro: "La diagnosi di ipertensione arteriosa viene stabilita dal medico dopo aver rilevato i valori della pressione. Il medico tiene conto esclusivamente dei valori che rimangono elevati dopo una fase di riposo e dopo ripetute misurazioni.

 

Ultimi articoli

Alimentazione e aumento dei casi di canc…

17-09-2018 Tumori

Negli Stati Uniti il preoccupante aumento della co...

L’evoluzione del percorso per una cucina…

08-09-2018 Cucina e condimenti a Crudo

Proseguendo nel percorso di esplorazione di una st...

La frittura nelle sua veste corretta

06-09-2018 Friggere bene

Con la frittura siamo di fronte alla cottura forse...

Libri in Primo Piano

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalità...

Dolci senza glutine

Aprile 06, 2016

Le guide di Natura e Salute La sorpresa di quanto...

La Cucina con la Frutta

Maggio 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: L'impor...

Le ricette del mese

Frittata di ceci ai peperoni con insalat…

23-09-2018 Secondi

Ingredienti per 4 persone: 200 g di farina di c...

Antipasto agrodolce di uva peperoni, car…

20-09-2018 Antipasti

Ingredienti per 4 persone 1 grande peperone gia...

Crocchette con farina di lupini e zucchi…

17-09-2018 Antipasti

Ingredienti per 4 persone: 500 g di patate, 40...

banner