Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Oct 21, 2020 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g di quinoa,
  • 200 g di fragole,
  • 50 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 40 g di cioccolato fondente,
  • ½ limone,
  • 2-3 cucchiai di sciroppo d’acero

Preparazione

  1. Lavare la quinoa in un colino a maglie fitte con abbondante acqua corrente, trasferirla in una pentola e coprirla con 250 ml di acqua, portare a ebollizione e cuocere per 10-12 minuti circa avendo cura di usare un coperchio semi aperto per far fuoriuscire solo parzialmente il vapore formato dall'acqua.
  2. Stendere la quinoa in un vassoio e lasciarla completamente raffreddare, nel frattempo lavare le fragole intere, asciugarle parzialmente e solo dopo eliminare il picciolo verde, tagliarle in piccoli cubetti.
  3. Tritare grossolanamente le nocciole e ridurre in piccole scaglie il cioccolato, mescolare la quinoa fredda con poco succo di limone e lo sciroppo d’acero trasferendola in una ciotola.
  4. Aggiungere le fragole, le nocciole e le scaglie di cioccolato, mescolare più volte e distribuire in 4 singole coppette.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di broccoletti verdi,
  • 200 g di ricotta,
  • ½ cucchiaino circa di buccia di bergamotto grattugiata o semplice limone,
  • 2-3 scalogni,
  • 250 g di quinoa in chicchi,
  • 100 ml di birra chiara,
  • 1 bustina di zafferano in polvere,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Della quinoa, pianta assimilata ai cereali per praticità e componenti nutrizionali pur non facendone parte realmente, si utilizzano non solo i piccoli chicchi dai vari colori, ma anche l’ottima farina comprata preferibilmente già pronta o anche realizzata facilmente da se con un potente frullatore.

Naturalmente priva di glutine aiuta molto ad esempio la lievitazione dei composti di panificazione in generale e migliora allo stesso tempo la struttura delle preparazioni di pasticceria come i biscotti.

Un altro uso interessante, proprio per l’assenza di glutine, è nella preparazione dei primi piatti di pasta fresca adatta a chi soffre di celiachia e spesso non può gustare le tradizionali ricette della cucina Italiana e qui ne abbiamo un ottimo esempio pratico e gustoso!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 peperone rosso,
  • 2 zucchine,
  • 1 mazzetto di basilico fresco,
  • 2 cucchiai di pinoli,
  • 2 piccole uova,
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere,
  • 250 g di ricotta fresca compatta e poco cremosa,
  • 100 g di quinoa bianca,
  • 60 g di farina di grano saraceno,
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato e 25 g circa in un pezzo intero,
  • olio extravergine d'oliva,
  • pepe,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare il peperone, mondarlo eliminando il picciolo verde e i semi, tagliarlo in piccoli cubetti e metterlo in una piccola padella con 1-2 cucchiai di olio, salarlo poco, coprirlo e rosolarlo per 10 minuti circa.
  2. Lavare le zucchine, tagliarle a cubetti e cuocerle a vapore per 10 minuti, raffreddarle e frullarle molto finemente con il basilico pulito, i pinoli, un pizzico di sale, 2 cucchiai di olio a crudo e la loro acqua di cottura sufficiente a ottenere una fluida salsina verde.
  3. In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale, una macinata di pepe e la curcuma, aggiungere la ricotta e dopo averla amalgamata incorporare la quinoa ridotta in farina grossolana con un potente frullatore, la farina di grano saraceno e il parmigiano grattugiato formando un impasto morbido ma sodo e asciutto, se dovesse risultare ancora troppo molle per via di una ricotta ricca d'acqua unire un altro poco di farina.
  4. Bagnandosi le mani con poca acqua prelevare poco impasto per volta e formare dei piccoli gnocchi rotondi mettendo al loro interno 1-2 dadini rossi di peperone, infarinarli leggermente e metterli su un vassoio.
  5. Lessare in abbondante acqua bollente salata gli gnocchi per circa 7-8 minuti circa a seconda della consistenza, scolarli con una schiumarola adagiandoli direttamente nei piatti già coperti con la salsina verde al basilico lievemente scaldata, decorare distribuendo qua e la i dadini di peperone rosso rimasti e il parmigiano intero diviso in sottili scaglie.

La quinoa è una pianta erbacea che ha origine nella regione andina dove cresce intorno ai 4000 metri rappresentando una fonte alimentare primaria per le popolazioni locali.

Per praticità e convenzione è assimilata alla categoria dei cereali per via delle sue componenti nutrizionali molto simili e in alcuni aspetti superiori.

Porta con se, infatti, tutti i 9 aminoacidi essenziali necessari al buon funzionamento dell'organismo, un rapporto ottimale tra tra carboidrati e proteine con un contenuto di questo importante nutriente superiore a frumento e riso.

Attualmente è un alimento molto diffuso e in voga che purtroppo ha procurato problemi importanti nei territori di origine iper sfruttati per soddisfare le continue richieste, oggi per equilibrare meglio la situazione si sta cercando di coltivarla in aree geografiche diverse compresa l’Italia dove vengono portate avanti coltivazioni sperimentali estese.

Si può trovare in commercio sia lavorata in farina che nella tipologia più classica a chicco con tre varietà principali distinte essenzialmente dal colore dei minuscoli semi: rossi, bianco-gialli e neri usabili singolarmente come anche mischiati insieme per un vivace colore del piatto da realizzare.

Nella sua versione in chicchi è per prassi usata spesso per ricette salate, ma ha un'ottima assonanza anche per piccole preparazioni dolci da usare per prime colazioni o merende equilibrate, ne possiamo vedere un ottimo esempio in questo goloso dessert.

È importante ricordare che prima di essere cotta la quinoa va sciacquata abbondantemente per eliminare principalmente le saponine amare presenti sulla superficie esterna dei chicchi.

In genere la cottura standard si effettua unendo un volume d’acqua di circa 2/2,2 volte quello dei chicchi per un tempo indicativo di 12-15 minuti in base al volume e quantità da preparare.

Per una bella ricetta in versione salata provate a realizzare questa ricetta in cui la quinoa è impreziosita dallo zafferano e accompagnata dagli ottimi broccoletti verdi!

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g di quinoa nera,
  • 6-700 g di zucca,
  • 1 grande cipolla,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 1 cucchiaio di pistacchi tritati,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ultimi articoli

Come eseguire la tostatura a secco dei cereali, vantaggi e modalità corrette

Come eseguire la tostatura a secco dei c…

21-10-2020 Alimentazione

Una tostatura ben fatta aumenta la resa organolett...

Lo squisito broccolo di Torbole

Lo squisito broccolo di Torbole

10-10-2020 Mangiare sano

Il broccolo di Torbole ha una somiglianza con il c...

Magnesio e acido folico contro il tumore al colon

Magnesio e acido folico contro il tumore…

10-10-2020 Tumori

Come in molte altre patologie tumorali la prevenzi...

Libri in Primo Piano

La Cucina con la Frutta

La Cucina con la Frutta

Maggio 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: L'impor...

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

La Cucina Mediterranea delle Verdure

La Cucina Mediterranea delle Verdure

Maggio 02, 2006

Consigli e ricette di uno chef Descrizione: Nuov...

Le ricette del mese

Torta di cioccolato e olio d’oliva profumata allo zenzero

Torta di cioccolato e olio d’oliva pro…

21-10-2020 Dolci e Dessert

L’unione sinergica tra olio di qualità e ciocco...

Coppette d’uva in salsa di pere all'olio, nocciole e fondente

Coppette d’uva in salsa di pere all'ol…

19-10-2020 Dolci e Dessert

Sosteniamo da sempre grazie all’eccellente lavor...

Gnocchi ai pistacchi con fonduta speciale di caciotta e cipolle al timo

Gnocchi ai pistacchi con fonduta special…

16-10-2020 Primi

L’impasto dei gnocchi di patate si presta a tant...

Invito alla Lettura

Le feste belle per i nostri cuccioli

Le feste belle per i nostri cuccioli

12-11-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Come organizzare e allestire feste, incontri e mer...

Meditazione, psiche e cervello

Meditazione, psiche e cervello

20-01-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Il libro è un percor...