Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

May 29, 2020 Last Updated 9:15 PM, May 28, 2020

Ricetta presente nel nuovo e imperdibile libro dello Chef Giuseppe Capano: Senza Sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di indivia scarola,
  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • 100 g di olive nere morbide,
  • 3 arance bio,
  • 200 g di funghi champignon piccoli e sodi,
  • 15 g di pinoli,
  • paprica affumicata,
  • olio extravergine d’oliva Schinosa La Peranzana,
  • sale (evitabile)

Preparazione

  1. Lavare con cura l’indivia scarola, affettarla e metterla in una casseruola con acqua a filo, lessarla per circa 10 minuti, scolarla e lasciarla intiepidire.
  2. Nel frattempo lavare l’erba cipollina, tritarla e mescolarla con 2-3 cucchiai di olio La Peranzana, snocciolare e tritare grossolanamente le olive nere tranne 4 da lasciare intere, lavare 1 arancia e grattugiare la buccia non troppo finemente o in alternativa pelarla sottilmente e tritarla.
  3. Pulire con molta cura i funghi dalla terra presente e affettarli finemente, tagliare in mezze fette le due arance rimaste e tostare lievemente i pinoli.
  4. Strizzare leggermente la scarola dall’acqua in eccesso, salarla poco o per nulla e condirla con 1-2 cucchiai di olio La Peranzana, le olive tritate e la buccia di arancia grattugiata stendendola sul fondo di 4 piatti.
  5. Disporvi nel centro i funghi affettati e condirli con l’olio all’erba cipollina, unire una spruzzata di paprica e circondare con le mezze fette di arancia decorando con un’oliva intera nel mezzo e i pinoli tostati.

Ingredienti per 4 persone:

  • 80 g di lenticchie nere,
  • 1 limone,
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato,
  • 4 mandarini,
  • 25 g di scaglie di mandorle,
  • 1 piccolo cespo di scarola,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere le lenticchie in una piccola pentola con 250 ml di acqua fredda, portare a ebollizione, abbassare la fiamma e cuocere per 20 minuti circa lasciando assorbire tutto il liquido, se una volta cotte risultano ancora un po' dure unire poca acqua ma fare attenzione a non sfaldarle e romperle.
  2. Nel frattempo lavare il limone, asciugarlo e grattugiare ½ cucchiaino della buccia spremendo il succo, preparare lo zenzero e mescolarlo con il succo del limone, 1 cucchiaio d'olio e un pizzico di sale, sbucciare i mandarini, dividerli in spicchi e condirli con questa emulsione lasciandoli marinare brevemente.
  3. Una volta pronte stendere subito le lenticchie in un vassoio e condirle con 1 cucchiaio abbondante di olio, la buccia del limone e un pizzico di sale mescolandole e lasciandole raffreddare.
  4. Mettere le scaglie di mandorle in una piccola padella e tostarle a calore basso per 2-3 minuti circa, lavare con cura la scarola e affettarla, condirla con un pizzico di sale e poco olio stendendola nei piatti.
  5. Distribuirvi sopra le lenticchie nere e gli spicchi di mandarino marinati insieme al loro condimento, completare con le mandorle in scaglie tostate.

Parlando di lenticchie l’associazione immediata è con i preziosi legumi e subito dopo con le fondamentali proteine vegetali che rispetto a quelle animali sono in assoluto da preferire.

Le lenticchie nelle ricette proteiche all’interno dei secondi piatti recitano sempre un ruolo di primo piano, sono per lo più secondi piatti sfiziosi che meritano grande attenzione e riescono a soddisfare pienamente una dieta sana rispettando i canoni di un alimentazione corretta.

Ne è un esempio questa nostra proposta dove le lenticchie diventano un goloso tortino accompagnato dalla sempre ottima scarola e da una speciale salsa speziata!

Ingredienti per 4 persone:

  • ½ cespo circa di scarola,
  • 400 g circa di lenticchie di Colfiorito già lessate,
  • 1 cipolla medio piccola,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 4 uova,
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 500 g di ricotta fresca,
  • 1 cucchiaio di pinoli,
  • cannella,
  • cardamomo,
  • noce moscata e zenzero in polvere,
  • 100 ml circa di latte,
  • poco burro e farina di mais,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con cura e affettare finemente la scarola, sbucciare la cipolla e l'aglio e tritarli finemente insieme al rosmarino sfogliato, rosolarli in una padella insieme a 2-3 cucchiai di olio per 10 minuti circa a fuoco basso, unire prima la scarola e dopo pochi minuti le lenticchie cotte, cuocere per 10 minuti circa.
  2. Sbattere le uova con il parmigiano, il pepe e un pizzico di sale, aggiungere 350 g circa di ricotta e dopo averla amalgamata scarola e lenticchie intiepidite.
  3. Mettere il composto in uno stampo da plumcake da 20x10 cm circa di diametro imburrato e cosparso di farina di mais, cuocere nel forno caldo a 160 gradi per almeno 30 minuti.
  4. Nel frattempo in un mortaio pestare i pinoli con un pizzico di cannella, cardamomo, noce moscata e zenzero in polvere regolando le spezie secondo i propri gusti, frullare la ricotta rimasta con il latte fino a creare una salsina da profumare con la polvere speziata e scaldare.
  5. Lasciare consolidare a temperatura ambiente per 10 minuti circa il tortino, tagliarlo a fette e servirlo con la cremina speziata.

Ultimi articoli

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

La salute dei denti è condizionata direttamente dai nostri pasti

La salute dei denti è condizionata dire…

21-05-2020 Alimentazione

La salute dei denti è fondamentale come premessa ...

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco di opportunità in cucina

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco …

04-05-2020 Mangiare sano

Se siamo alla ricerca di buone proteine vegetali p...

Libri in Primo Piano

La Cucina Mediterranea delle Verdure

La Cucina Mediterranea delle Verdure

Maggio 02, 2006

Consigli e ricette di uno chef Descrizione: Nuov...

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

Invito alla Lettura

La natura al servizio dell'uomo

La natura al servizio dell'uomo

04-04-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Piante, rimedi naturali e applicazioni in cucina. ...

Il sovrappeso nei bambini

Il sovrappeso nei bambini

01-03-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Natura e Salute Questo è un libro che ci sarebbe...

banner