Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 06, 2020 Last Updated 7:56 AM, Jul 5, 2020

Tanto magnesio e verdure per i muscoli

Pubblicato in Alimentazione
Letto 4199 volte
Vota questo articolo
(4 Voti)
Etichettato sotto

L'associazione massa muscolare e proteine è ampiamente diffusa, in passato sopratutto e anche oggi l'unico legame evidenziato per il buon funzionamento dei muscoli è con le proteine sottintendendo così con la carne.

Il mito delle proteine da consumare in abbondanza per mantenere l'efficienza muscolare e la salute in generale rimane saldo e forte.
Sarebbe bello fosse così facile risolvere molti problemi con questo semplice abbinamento relazionale cibo e corpo, ma l'organismo umano è complesso e strutturato su più livelli dove spesso agiscono sostanze micro.
Di fatto quindi la questione è più complessa altrimenti oggi la carne sarebbe un alimento medicina, mentre in assoluto è un alimento da moderare al massimo e ricondurre a percentuali di consumo basso rispetto al mondo vegetale.
Di base c'è la riflessione profonda di come la sana, buona e bella alimentazione non è solo in funzione di una attenta prevenzione di moltissime patologie, anche di quelle che in apparenza con ciò che mangiamo poco entrano in gioco.
Perchè in gioco c'è molto di più, ad esempio l'efficienza ottimale dell'organismo e di tutte le sue parti, quelle interne che non possiamo ne vedere ne toccare e di quelle esterne che invece sono bene manifeste.

Contorno di spinaci aromatizzati alle mandorle e mozzarella 700x500 CSDicevamo dei muscoli, questi organi "meccanici" migliorano nelle loro funzionalità quanto migliora il cibo consumato riservando spazio a quegli alimenti che ai muscoli portano sostanze preziose e vitali.
Come spesso succede i riferimenti sono i prodotti vegetali e tutto il grandissimo mondo delle verdure, ma anche estremamente preziosi sono i legumi, la frutta in generale e la frutta secca in particolare.
Ciò che accomuna questi cibi rispetto alla funzionalità dei muscoli è il magnesio, un sale minerale strategico per il buon funzionamento di molti meccanismi di vita del corpo.
Quindi non le proteine come già evidenziato, queste sono si importanti, diciamo sono i macro protagonisti, ma alla fine ciò che fa la differenza sono i micro elementi, come appunto il magnesio!

Quando poi si supera un'età adulta e si entra in una fase post 50 anni in cui la perdita di massa muscolare comincia a essere un elemento di maggiore rilevanza la presenza o meno del magnesio può fare una grande differenza.
Uno studio recente pubblicato sul Journal of Bone and Mineral Research analizza nei dettagli la grande importanza del magnesio rispetto alla perdita di massa muscolare e in generale al funzionamento "meccanico" dell'organismo.

Si è basato sull'osservazione delle abitudini alimentari quotidiane di 2570 donne sane (tutte gemelle), la loro percentuale di massa magra, la forza muscolare e i livelli nel sangue della proteina C reattiva.
Alte percentuali di magnesio nella dieta viaggiavano in parallelo con la migliore massa e forza muscolare
oltre a bassi valori di proteina C reattiva, un marcatore molto importanti delle situazioni di infiammazione dell'organismo.
Non è una rivelazione sorprendente se si pensa che circa il 30% del magnesio è presente nei muscoli entrando direttamente in gioco con la gestione energetiche delle funzioni meccaniche del corpo, ma lo studio è importante perché chiarisce in profondità il suo ruolo anche per l'attenuazione della perdita di massa muscolare dopo i 50 anni in particolare per le donne.
Abbiamo quindi ancora l'alimentazione al centro dell'attenzione per una buona salute e un'ottima strategia di prevenzione, meglio se buona e piacevole anche a tavola.
Come questa ricetta ricca di magnesio semplice e golosa, ricca di verdure verdi, mandorle e un poco di mozzarella!

Fonte: Corriere della Sera – Nutrizionista Carla Favaro

Ultimi articoli

Noci: vero elisir per la pelle

Noci: vero elisir per la pelle

13-06-2020 Mangiare sano

Le noci vantano un lunghissimo elenco di sostanze ...

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

04-06-2020 Spezie

Lo zenzero è una spezia fortemente radicata nella...

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

Libri in Primo Piano

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Ottobre 01, 2016

Le guide di Natura e Salute La riscossa dei cerea...

Prevenire il Colesterolo

Prevenire il Colesterolo

Gennaio 01, 2008

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il cole...

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

Le ricette del mese

Gnocchetti schiacciati di piselli con salsa rossa, formaggio di macadamia e nigella

Gnocchetti schiacciati di piselli con sa…

05-07-2020 Primi

L'innovazione abbastanza recenti delle farine di l...

Quinoa, carote e pistacchi con dressing di cannellini in agrodolce

Quinoa, carote e pistacchi con dressing …

30-06-2020 Primi

Pur non essendo un vero cereale la quinoa ormai è...

Ciliegie profumate all’anice stellato con salsa di lamponi, menta e cioccolato bianco

Ciliegie profumate all’anice stellato …

23-06-2020 Dolci e Dessert

Due frutti di origine diversa ma accomunati dalla ...

Invito alla Lettura

Il cibo per lo sport

Il cibo per lo sport

24-03-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Non si può prescinde...

Il pane

Il pane

07-07-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

70 Ricette classiche e innovative di pani fatti in...

banner