Ti trovi qui:Home»Mondo alimentare»Olio di Oliva»Olio extravergine d'oliva Poldo Picholine 2015

Olio extravergine d'oliva Poldo Picholine 2015

Giovedì, 07 Dicembre 2017 22:45
Olio extravergine d'oliva Poldo Picholine 2015 - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Carpaccio di pere e melone al profumo di alloro e vaniglia con fondente all'olio extravergine d'oliva Poldo Picholine.    

Picholine cultivar particolare e originale che nella versione 2015 riconferma le sue caratteristiche di base: forte gusto personale, profumo intenso, note di carciofo, pomodoro verde e fiori di campo, l'unione stimolante del piccante e dell'amaro con sfumature che partono dalla cicoria per arrivare al carciofo.

Nel cioccolato fondente di una nota marca di alta qualità ha espresso al meglio il suo carattere trasformando la salsa fondente in un'esperienza unica che ha abbracciato in maniera magnifica la frutta marinata!

 

L'Azienda

Poldo Service

Poldo Service nasce come azienda specializzata nella realizzazione e nella manutenzione di aree verdi. In seguito, il fondatore Lorenzo Polacco, potatore professionista, spinto dall'amore per la natura decide di approfondire la conoscenza dell'ulivo, dei suoi frutti e del loro derivato più prezioso: l'olio extra vergine di oliva. Nel 2012, diventa assaggiatore professionista di olio extra vergine e decide di raccogliere il testimone lasciato dal suocero, recuperando la gestione dell'uliveto di famiglia per produrre un olio di altissima qualità.

L'Olio realizzato vanta elevate caratteristiche organolettiche e nutritive al pari delle migliori produzioni di qualità e grazie a questo è forte il desiderio di divulgare a più persone possibili la cultura dell'olio extra vergine di oliva di eccellenza.

L'olio da semplice condimento si trasforma in vero e proprio alimento: diventa un prezioso alleato della salute grazie al suo notevole contenuto polifenolico e un valore aggiunto su ogni piatto per l'unicità del gusto dei monovarietali.

L'uliveto si estende sulle colline tra Castelfidardo, Loreto e Recanati ed è costituito da cinque cultivar: Raggia, Leccino, Coratina, Pichioline e Ascolana tenera.

Gli ulivi vengono potati con il metodo a vaso policonico che asseconda la naturale fisiologia della pianta e contribuisce alla continuità del loro ciclo di vita, infatti residui organici della potatura vengono trinciati e uniti al compost che li nutre.

 

Sito internet: http://www.oliopoldo.it/

 

La ricetta

carpaccio-di-pere-e-melone-marinato-allanice-con-fondenteCarpaccio di pere e melone al profumo di alloro e vaniglia con fondente all'olio extravergine d'oliva

Sbucciare le pere, dividerle a metà e eliminare i semi, tagliarle in sottili fettine e bagnarle subito con il succo del limone.

Pulire il melone eliminando semi e buccia, tagliarlo in fettine simili a quelle delle pere, stendere entrambi i frutti in un vassoio tenendoli però separati.

 

Leggi la ricetta

Vota questo articolo
(2 Voti)

Facebook