Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jun 19, 2019 Last Updated 6:16 AM, Jun 16, 2019

Gelato all'olio di mandorle e vaniglia con cialde alle olive.

gelato al olio mandorle vaniglia cialde alle olive 3Un olio dai profumi e aromi intesi che ci ha colpito subito in positivo e con il quale abbiamo voluto uscire dai soliti canoni di abbinamento del salato per provare un coraggioso abbinamento dolce gelato.

Per fare questo ci siamo aiutati da uno dei prodotti più tipici del territorio Siciliano, la mandorla, ma la vera differenza qualitativa in positivo è stata data dall'eccellente olio usato.
All'originalità del gelato di alta qualità e sorprendente semplicità si è aggiunta l'altrettanta eccellente sfoglia delle cialde in cui il rinforzo all'olio è stato dato proprio dall'oliva, madre di ogni buon olio.

 

L'Azienda

gelato al olio mandorle vaniglia cialde alle olive 4La Kibò Farm è un’azienda agricola siciliana, situata a Petralia Sottana, nei pressi del Parco Naturale delle Madonie, produce oli con certificazione biologica esportati in tutto il mondo.

Per il suo olio extra vergine di oliva ha ottenuto anche la prestigiosa, e rigorosa, denominazione DOP Val di Mazara, gli ettari di olivi sono 12 con circa 3700 piante.
Le cultivar di olive prodotte, raccolto rigorosamente a mano, sono due: Nocellara del Belice e Biancolilla destinate entrambe solo alla spremitura e all'olio finale.

Sito internet: www.kibofarm.com

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Schede tecniche: Schedule.pdf - Cultivar.pdf - Kibo%20DOP.pdf

La ricetta

gelato al olio mandorle vaniglia cialde alle oliveGelato all'olio di mandorle e vaniglia con cialde alle olive

Mescolare insieme le due farine con pochissimo sale e disporle a fontana, mettere nel mezzo il paté di olive e alcuni cucchiai di acqua tiepida, impastare versando l'altra acqua necessaria a ottenere un impasto morbido da avvolgere in un panno e lasciare riposare 30 minuti in frigorifero.

Nel frattempo sciogliere la maizena in poco latte...

Leggi la ricetta

Crema dolce di pere all'olio extra vergine di oliva toscano IGP tenuta Il Cicalino con fichi freschi e pecorino

crema dolce di pere allolio con fichi freschi e pecorino slide 2Un classico Toscano di alta qualità IGP questo della tenuta Il Cicalino nella sua bella e elegante bottiglia che Alissa, una delle anime dell'azienda, ci ha donato per un assaggio e sperimentazione creativa. Cosa che abbiamo fatto alla prima occasione con questa ricetta molto singolare che esula assai dai classici abbinamenti generalmente indicati per questo olio.

Lo spunto e l'intuizione è stato il frutto di una combinazione di fattori, l'olio Toscano ha coinciso con un soggiorno in Toscana e con la presenza di prodotti fortemente territoriali; fichi appena raccolti dall'albero, pecorino toscano a media stagionatura della zona del Grossetano, piccole pere omaggiate al giusto grado di maturazione.

Così abbiamo pensato di rendere protagonista questo ottimo olio in un dessert sfruttando i suoi aromi e sentori per armonizzare e rendere ancora più cremosa la salsa di pere e contrastare in generale la dolcezza dei frutti, il tocco di una bassa percentuale di pecorino ha aiutato ancora di più a far venire fuori le prerogative alte dell'olio in un mix complessivo intrigante.

Il blend dell'olio è formato da olive di varietà Frantoio, Leccino e Pendolino, cultivar tipiche del territorio che forniscono ciascuna un caratteristico sapore e profumo. Un olio dal fruttato medio con colore giallo tendente al verde lucente i cui profumi appaiono equilibrati con un amaro piacevole e una tendenza al sentore di carciofo e mandorle.

L'Azienda

Tenuta il Cicalino

crema dolce di pere allolio con fichi freschi e pecorino slide 3La Tenuta il Cicalino si trova nella località omonima a Massa Marittima nelle terre di Grosseto, ha un patrimonio olivicolo di 15000 piante, delle quali 8531 sono di nuovo impianto, con età comprese fra 4 e 8 anni. Il sesto adottato per i nuovi impianti è stato di 7 per 7 m, con orientamento prevalente dei filari lungo la direttrice nord-sud; questo per massimizzare l'intercettazione luminosa della chioma delle piante. I vecchi oliveti, alcuni anche con piante di notevole sviluppo, hanno sesti d'impianto oscillanti fra il 6 per 6 e il 12 per 12. Le varietà coltivate nei nuovi impianti sono Leccino, Frantoio, Pendolino e Maurino.

Le piante sono impostate con forma di allevamento a vaso, mantenuta con interventi di potatura a cadenza annuale. Le stesse varietà sono presenti nei vecchi impianti, ma con l'aggiunta della varietà Moraiolo. La maggior parte dei nuovi oliveti è dotata di impianto di microirrigazione localizzata.

Le olive vengono raccolte esclusivamente a mano, questo consente la selezione scrupolosa dei frutti sani e, allo stesso tempo non ne permette la caduta al suolo che potrebbe causare la rottura delle drupe con possibili fenomeni di fermentazione, dannosi alle caratteristiche organolettiche e chimico-fisiche dell'olio che se ne ricava. Vengono prodotte 5 tipologie di oli: olio extra vergine di oliva Toscano IGP, Monocultivar Leccino, Monocultivar Frantoio, 100% Italiano Top Selection, Biologico - Parco dei Lecci. La perfetta conservazione in bottiglie in vetro scuro permette di mantenere a lungo invariate le caratteristiche chimiche e organolettiche dell'olio

Sito internet: http://www.oliocicalino.it

Contatti:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La ricetta

Crema dolce di pere allolio con fichi freschi e pecorino 700x500 CS

Crema dolce di pere all'olio extra vergine di oliva toscano IGP tenuta Il Cicalino con fichi freschi e pecorino

Lavare le pere, se biologiche non sbucciarle, dividerle a metà, eliminare i semi e tagliarle in piccoli spicchi, metterle in una casseruola con lo zucchero di canna e cuocerle per 10 minuti circa. ..

Leggi la ricetta

Zuppa cremosa di castagne con olio extravergine monovarietale di Picholine Poldo

zuppa cremosa di castagne con olio extravergine slide 4Olio di una cultivar rara da trovare, questo monovarietale colpisce subito e all'istante per il forte gusto sposato all'altrettanto intenso profumo. Si sentono chiaramente le note di carciofo, pomodoro verde e fiori di campo in un complesso di aromi abbastanza equilibrato con alcune diramazioni sensoriali molto peculiari della varietà usata.

Un buon matrimonio tra il piccante e l'amaro che ci ha suggerito subito un abbinamento per la creazione di una nuova ricetta in cui valorizzare in maniera molto singolare la farina di un frutto dalla fortissima personalità come la castagna.

L'olio in questo è stato perfetto, in cottura per sprigionare al meglio gli aromi delle verdure di base e veicolare i profumi del rosmarino, in finale a crudo per completare con note piacevolmente piccanti la struttura cremosa della zuppa e esaltare ancora di più l'aroma di castagna, ma senza lasciarlo prevalere sul resto.

Una ricetta questa esemplare in cui appare evidentissimo anche a un profano quanto un olio da olive di alta qualità è assolutamente indispensabile per raggiungere gli obbiettivi finali organolettici desiderati.

L'Azienda

Poldo Service

zuppa cremosa di castagne con olio extravergine slide 2L'azienda Poldo Service si trova a Castelfidardo in provincia di Ancona (AN) e in origine nasce come azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di aree verdi, pubbliche e private.
Col tempo la passione e l'amore per la natura e le piante ha spinto una parte delle attenzione produttive verso la specializzazione nell'olivicoltura, quindi al derivato del frutto dell'olivo: l'olio extravergine di oliva.
Una passione forte che portato a focalizzare con precisione obbiettivi fortemente voluti come la produzione di eccellenze e la divulgazione a più persone possibile sulla conoscenza delle proprietà e qualità che l'olio offre.

Tecnicamente le olive sono raccolte in modo semi-manuale con agevolatori e entro 24/36 ore dalla raccolta vengono trasformate in olio extravergine di oliva tramite un macchinario a centrifuga a tre fasi a coltelli.
Durante la lavorazione non viene superata la temperatura di 26/27 gradi centigradi. Otto le varietà di oli prodotti tra cui i monovarietali di Ascolana, Coratina, Leccino, Picholine, Raggia, Piantone di mogliano oltre al Blended tradizionale e al Blend biologico.

Sito internet: www.italy-extravirgin-oil.com

La ricetta

Zuppa cremosa di castagne con olio extravergine 700x500 CSZuppa cremosa di castagne con olio extravergine monovarietale di Picholine Poldo

Sbucciare le cipolle e tagliarle in sottili spicchi, rosolarle per 5 minuti abbondanti a calore medio basso e pentola coperta insieme a 3 cucchiai di olio extravergine monovarietale di Picholine Poldo, il rametto di rosmarino e se si preferisce un sapore più intenso la pancetta affumicata tagliata in piccoli dadini. ..

Leggi la ricetta

Penne al riso nero con olio extravergine d'oliva L'altra cultivar Roggianella Agricola Doria ai sentori di basilico balsamico, crema di carote allo zenzero e pistacchi.    

Penne al riso nero con olio di basilico e crema di carote slide1Olio di carattere e splendida bontà che come lo definisce la bravissima produttrice è al primo impatto di difficile identificazione per via della complessità dell'amaro che esprime.

Un grande pregio questo e non un difetto se non ci si ferma alle prime sensazioni e alle apparenze, dopo, infatti, troviamo intense e piacevoli le note spiccate di mandorla e mela verde, sottofondi di carciofo e erba fresca, richiami ai frutti di bosco, un complesso aromatico molto interessante in cucina.

Era l'olio che serviva in questa ricetta dagli intrecci aromatici molto complessi e in cui abbiamo usato una pasta originale e esclusiva a base di riso nero.

Il risultato ci è piaciuto molto, ma è indubbio che siamo di fronte a sensazioni multiple da saper cogliere con attenzione e che a nostro giudizio l'olio scelto aiuta a discernere.

L'Azienda

Penne al riso nero con olio di basilico e crema di carote slide4L'azienda Agricola Doria che si estende su circa 130 ettari nella Piana di Sibari in Calabria è suddivisa fra la coltivazione degli uliveti e diverse cultivar di frutta e agrumi insieme alla semina a rotazione di grani e foraggi.

a produzione di eccellenza vede in primo piano l'olio extravergine di oliva derivato unicamente dagli ulivi aziendali coltivati in regime di agricoltura biologica da cui nasce una linea di altissima qualità contrassegnata da sette etichette di olio extravergine e due di olio aromatizzato.

I sette olio extravergini sono il Monocultivar Nocellara Messinese, il Monocultivar Nocellara Etnea, il Monocultivar Carolea, il Monocultivar Cipressino ("Il guerriero"), il Monocultivar Roggianella ("L'altra"), il Monocultivar Grossa di Cassano ("Lei") e il Blend "Sud".

La scelta di essere presente con diverse etichette, alcune delle quali con edizione estremamente limitata, nasce dal desiderio di offrire al cliente colto ed esigente la possibilità di avere il miglior abbinamento olio cibo.

Le monocultivar selezionate coprono l'intera gamma del fruttato, dal medio leggero all'intenso e offrono l'opportunità di percepire l'ampio ventaglio delle caratteristiche organolettiche dei migliori oli di qualità.

La linea degli aromatizzati nasce, invece, dal desiderio di esprimere e racchiudere le unicità e le eccellenze del territorio locale e prevede due etichette in esclusiva: Celio condimento che nasce dalla fusione tra l'olio monocultivar Nocellara Messinese e i cedri della varietà Liscia Diamante e Otto condimento insolito a base di olio extravergine monocultivar Nocellara Messinese e frutti di bergamotto.

Sito internet: www.agricoladoriasrl.it

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La ricetta

Penne al riso nero con olio di basilico e crema di carote 970x600Penne al riso nero con olio ai sentori di basilico balsamico, crema di carote allo zenzero e pistacchi

Per prima cosa lavare con cura e asciugare bene le foglie di basilico, spezzettarle con le mani mettendole in un bicchiere.

Aggiungere le bacche di ginepro schiacciate, bagnare con 2-3 cucchiai di olio, mescolarle e lasciarle insaporire al fresco.......

Leggi la ricetta

Bruschetta di pane con crema di cavolfiore e porri al profumo di alloro, carote all'olio e sesamo nero

calamarata cipolle rosse forno fagiolini peperoncino olive nere 2

Calamarata con cipolle rosse al forno, fagiolini al peperoncino, olive nere. 

Con un olio suadente e profondamente "Sud" il collegamento spontaneo è stato a elementi naturali quasi trovabili in strada, o per meglio dire nei campi, e una declinazione in apparenza "povera" di quel monumento nazionale Italiano che è la pasta. Quest'olio ha reso il minimalista incrociarsi degli abbinamenti un fortunata combinazione di aromi conquistatori e in questo si vede tutta la straordinaria forza di un buon olio extravergine di oliva e una riprova di quanto sia necessario porre in rilievo questa potente funzione aromatica in cucina, funzione profondamente sottovalutata.

calamarata cipolle rosse forno fagiolini peperoncino olive nere 4

L'Azienda

L’Azienda Agricola Doria opera sin dai primi del ‘900, ma è dal 1974 che opera come società agricola producendo in particolare oli di oliva di elevata qualità e cura.
Si trova nella Piana di Sibari in Calabria e oltre agli uliveti ha installato nei suoi terreni impianti di pescheti e agrumeti che completano il quadro della produzione.
Numerosi le varietà di oli ottenuti dalle piante presenti a iniziare dalle Monocultivar Nocellara Messinese, Nocellara Etnea, Cipressino, Carolea e Grossa di Cassano, fino ad arrivare ai Blend "1315", "Anno 2011", "Sole", "Terra", "Sud".
L’azienda cerca di rispettare i valori della natura e dell’ecosistema per offrire prodotti di alta qualità, aderisce al disciplinare di lotta integrata. Dal 2005, per quanto riguarda gli uliveti, ha abolito l’utilizzo di erbicidi, pesticidi e concimi chimici e dal 2010 è in conversione al regime di agricoltura biologica.

Sito internet: www.agricoladoriasrl.it

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

calamarata cipolle rosse forno fagiolini peperoncino olive nere

La ricetta

Calamarata con cipolle rosse al forno, fagiolini al peperoncino, olive nere

Mondare i porri da gran parte delle cime verdi, lavarli bene, affettarli finemente e metterli in una padella insieme a 3-4 cucchiai di olio e le foglie di salvia lavate e ugualmente affettate, salare, coprire e lasciare brasare a fuoco basso per 10-15 minuti circa bagnando con poca acqua solo se necessario...

Leggi la ricetta

Come nasce questa rubrica

ulivo

 

Creare ricette partendo dalla multidirezionalità dell'olio di olive

Questa rubrica prestigiosa nasce dalla conoscenza diretta di alcuni selezionati produttori di oli consigliati dal "Maestro Oleologo" Luigi Caricato ed è stata la spontanea conseguenza dell'arricchimento umano e professionale che il confronto con persone avvolte nella terra che coltivano e amano hanno saputo dare con estrema semplicità.

 

Libri in Primo Piano

A tavola con il Diabete

A tavola con il Diabete

Gennaio 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Dietolo...

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

La Cucina per i Bimbi

La Cucina per i Bimbi

Luglio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Coinvol...

Le ricette del mese

Ravioli con ripieno speciale al rosolaccio, mandorle e olio profumato all’erba cipollina

Ravioli con ripieno speciale al rosolacc…

16-06-2019 Primi

Ingredienti per 4 persone: 150 g di farina 0, ...

Quinoa in dessert da prima colazione con fragole, nocciole e fondente

Quinoa in dessert da prima colazione con…

08-06-2019 Dolci e Dessert

Ingredienti per 4 persone: 120 g di quinoa, 20...

Involtini di zucchine con luppolo selvatico e crema di ceci al curry

Involtini di zucchine con luppolo selvat…

04-06-2019 Antipasti

Ingredienti per 4 persone: 500 g circa (in base...

Invito alla Lettura

La mente al servizio della cucina

La mente al servizio della cucina

17-12-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un libro ricco di consigli utili per aprire la men...

Il pane

Il pane

07-07-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

70 Ricette classiche e innovative di pani fatti in...

banner