Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Oct 17, 2018 Last Updated 9:13 AM, Oct 13, 2018

Otto alimenti che gonfiano la pancia

Pubblicato in Alimentazione
Letto 5267 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto

La pancia è una parte del corpo che tutti desiderano piatta e tonica.
Esistono tuttavia alcuni cibi, in particolare quelli che fermentano nell'organismo, che provocano una sensazione di gonfiore dopo mangiato e nell'arco della giornata.

Uno studio italiano, presentato all'Expo e i cui risultati sono stati pubblicati sul sito de La Repubblica, ha dimostrato che, riducendo o addirittura eliminando il consumo di questi alimenti dalla nostra dieta, il gonfiore diminuisce inizialmente del 50%, per raggiungere il 66% dopo 16 mesi.
Ma quali sono questi cibi responsabili del gonfiore alla pancia e quali possono essere i rimedi per contrastare questo spiacevole fenomeno? Scopriamoli insieme.

1. Legumi
I legumi sono un alimento ricco di fibre e sostanze nutritive e non possono mancare in una dieta sana ed equilibrata. Sono tuttavia uno dei cibi maggiormente incriminati dell'aria nella pancia. Un consiglio è di consumarli in piccole porzioni, così da permettere al nostro organismo di abituarsi, o di aiutarsi con un digestivo, dopo averli mangiati.

2. Cavoli di Bruxelles, carciofi e broccoli
Cavoli di Bruxelles, carciofi e broccoli sono verdure ricche di antiossidanti, minerali e vitamine, che devono essere assunti in ogni dieta, ma possono causare aria e gonfiore. Per ridurre questa sensazione, una soluzione può essere la cottura a vapore, che rende più digeribili le fibre contenute. Le verdure comunque non devono mai essere cotte troppo a lungo.

Pancia 1 500x3403. Frutta secca e frutta fresca
La frutta secca, consumata in modo non eccessivo, fa bene al nostro organismo; bisogna tuttavia evitare di consumarla a stomaco vuoto perché generalmente provoca aria nella pancia.
Anche la frutta fresca può essere dannosa: frutta acida, come gli agrumi, deve essere assunta di preferenza sotto forma di spremute piuttosto che intera; frutta ricca di fruttosio come le mele, le pere e le pesche e frutta in cui abbondano i polioli, come le ciliegie e le susine, dovrebbero essere limitate per chi soffre di meteorismo, poiché fermentano molto nell'addome.

4. Bevande gassate
Bevande gassate, ricche di anidride carbonica, sono tra i principali responsabili del gonfiore alla pancia. Bibite e alcol dovrebbero pertanto essere evitati da chi è affetto da questo fenomeno.

5. Latticini
Latticini e prodotti caseari possono essere fatali per il gonfiore, soprattutto per coloro che sono intolleranti al lattosio. Perché non sostituirli con prodotti alternativi, come ad esempio quelli vegan?

6. Cereali integrali
I cereali integrali sono ottimi al benessere del nostro organismo, poiché ricchi di fibre, ma le fibre in eccesso possono portare gonfiore, se non si è abituati ad assumerle. Bisogna cercare di abituare l'apparato digestivo ai cereali un po' alla volta, con piccole porzioni.

7. Cibi grassi
Anche assumere pasti ad alto contenuto di grassi può compromettere il nostro stato intestinale e favorire il gonfiore alla pancia. La soluzione è cercare di limitare i grassi, i cibi fritti, o almeno ridurre le porzioni, e aspettare che il gonfiore passi, magari attraverso una passeggiata digestiva.

8. Dolcificanti
Chewingum e caramelle senza zucchero contengono dolcificanti che possono non essere digeriti in modo corretto. Se si avverte una sensazione di pesantezza dopo averli assunti, si può tranquillamente evitare di consumarne ancora in futuro.

Ridurre l'aria nella pancia? I consigli degli esperti
L'aria nella pancia non dipende solo dai cibi che consumiamo ma anche dal modo in cui li assumiamo: come sottolineano gli esperti, il cibo ingerito velocemente e non perfettamente sminuzzato e deglutito, provoca facilmente aria nella pancia. Una masticazione lenta che faciliti la digestione, l'assunzione di frutta lontano dai pasti e la sostituzione delle bevande gassate con 2 litri di acqua al giorno sono solo alcuni dei rimedi utili per contrastare l'aria nella pancia.

Se desideri avere maggiori approfondimenti sugli argomenti trattati in questo articolo e sui rimedi per ridurre l'aria nella pancia, puoi consultare i siti:


La Repubblica

Donna Femminile

Ultimi articoli

Alimentazione e aumento dei casi di canc…

17-09-2018 Tumori

Negli Stati Uniti il preoccupante aumento della co...

L’evoluzione del percorso per una cucina…

08-09-2018 Cucina e condimenti a Crudo

Proseguendo nel percorso di esplorazione di una st...

La frittura nelle sua veste corretta

06-09-2018 Friggere bene

Con la frittura siamo di fronte alla cottura forse...

Libri in Primo Piano

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

Le ricette del mese

Torta di mele con farina di azuki e cann…

13-10-2018 Dolci e Dessert

Ingredienti per 4-6 persone: 1 uovo grande, 50...

Salsa di fave secche, funghi e timo

12-10-2018 Conserve e Salse

Ingredienti per 4 persone: 150 g di fave secche...

Crespelle con farina di lenticchie e rip…

05-10-2018 Primi

Ingredienti per 4 persone 3 uova, 120 g di far...

Invito alla Lettura

La cucina a crudo in un bel libro

21-11-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

La cucina crudista nei suoi tanti pregi.  Tr...

Bambini a Tavola

11-11-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

In cucina con Slow Food. Un recente libro ben ill...

banner