Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mar 26, 2019 Last Updated 10:18 AM, Mar 23, 2019

Semifreddo ai tre frutti e pan di spagna

Semifreddo ai tre frutti e pan di spagna Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Dolci e Dessert
Letto 2529 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ingredienti per 4 persone:

  • ¼ di un piccolo melone giallo estivo,
  • ½ baccello di vaniglia,
  • 1 limone,
  • 100 g di lamponi freschi,
  • 1-2 cucchiai di miele d'acacia,
  • 1 grande pesca matura,
  • 1 cucchiaio abbondante di malto d'orzo,
  • 100 g circa di pan di spagna,
  • 200 g di panna da montare molto fredda

Preparazione

  1. Sbucciare il melone, togliere i semi, tagliarlo in cubetti e metterlo in una ciotola insieme al baccello di vaniglia diviso in 3-4 pezzi, lasciarlo insaporire al fresco.
  2. Lavare il limone, asciugarlo, grattugiare la metà della buccia e spremere il succo, lavare i lamponi e asciugarli, schiacciarli con una forchetta e mescolarli con il miele e la buccia di limone.
  3. Lavare la pesca, dividerla a metà, ridurla in purea passandola attraverso un setaccio e bagnarla subito con poco succo di limone, togliere la vaniglia dal melone e frullarlo insieme al malto.
  4. Sbriciolare finemente il pan di spagna, montare a neve soda la panna fredda e mescolarla delicatamente con il pan di spagna sbriciolato dividendola equamente in 3 ciotole distinte.
  5. Aromatizzare ogni parte di panna con un frutta lavorata diversa e in un bicchiere a flute da spumante (o in un'altra forma a scelta) formare 3 strati distinti.
  6. Conservare in congelatore per almeno 2-3 ore in modo da indurire completamente e 15-20 minuti prima di servire conservare in frigorifero, scaldare con le mani la parte esterna del bicchiere in modo da facilitare il distacco del semifreddo (in alternativa passare sotto un filo di acqua calda) e capovolgere nei piatti.

Ultimi articoli

L'enorme importanza di consumare giornalmente alte porzioni di fibre

L'enorme importanza di consumare giornal…

22-03-2019 Alimentazione

Sono di nuovo le fibre protagoniste in positivo de...

Fagioli preziosi alleati della salute, ma come facilitarne la digestione?

Fagioli preziosi alleati della salute, m…

09-03-2019 Alimentazione

I fagioli rimangono tra gli alimenti da privilegia...

Avena, fibra solubile e controllo dei livelli LDL

Avena, fibra solubile e controllo dei li…

01-03-2019 Colesterolo

Un gustoso aiuto per contrastare il colesterolo L...

Libri in Primo Piano

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Ottobre 01, 2016

Le guide di Natura e Salute La riscossa dei cerea...

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

A tavola con il Diabete

A tavola con il Diabete

Gennaio 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Dietolo...

Invito alla Lettura

Mangiare vegetariano

Mangiare vegetariano

27-11-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Ci possono essere mol...

L'importanza dell'equilibrio acido base

L'importanza dell'equilibrio acido base

12-02-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Il rapporto fondamentale tra la componente acida e...

banner