Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Feb 21, 2019 Last Updated 12:02 PM, Feb 19, 2019

Crema di ricotta con cipollotti e ravioli al vapore fritti

Crema di ricotta con cipollotti e ravioli al vapore fritti Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Primi
Letto 456 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ingredienti per 4 persone:

  • 80 g di farina bianca,
  • 80 g di farina di riso,
  • 4 cipollotti,
  • 2 piccole patate novelle,
  • 200 g di ricotta di pecora morbida,
  • 1 l circa di brodo vegetale,
  • 50-60 g circa di valerianella,
  • 120 g di ricotta affumicata,
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo nero,
  • olio di arachide,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Impastare le farine disposte a fontana su una spianatoia con un pizzico di sale l'acqua tiepida sufficiente a formare un composto omogeneo da coprire e lasciare riposare per un'ora circa.
  2. Mondare i cipollotti dividendo il bulbo bianco di base dalle cime verdi e lavando entrambi, affettare la parte bianca e metterla in una casseruola con 2 cucchiai circa di olio, rosolarli a calore basso per 10 minuti.
  3. Sbucciare le patate e tagliarle in piccoli pezzi, aggiungerle alla base di cipollotti e lasciarle insaporire 2 minuti, bagnare con 600 ml di brodo vegetale e cuocere per 20 minuti circa, infine frullare con la ricotta di pecora fino a ottenere una crema da allungare con il solo brodo vegetale sufficiente a ottenere una crema semi densa, profumarla con noce moscata e regolarla di sale.
  4. Affettare la parte verde dei cipollotti e rosolarli in una piccola padella con altri 2 cucchiai d'olio, aggiungere la valerianella pulita e lavata, salare poco, cuocere 2-3 minuti e frullare con alcuni cucchi di brodo vegetale in modo da ottenere una salsina verde densa.
  5. Eliminare la crosta dalla ricotta affumicata e schiacciarla con una forchetta, stendere sottilmente la pasta fresca e ottenere 12 tamponi del diametro di circa 12 cm.
  6. Mettere nel mezzo di ogni tampone di pasta un cucchiaio circa di ricotta schiacciata, chiudere a metà formando delle mezzelune e pizzicare i bordi facendoli ben aderire eliminando l'aria interna.
  7. Stenderli nel cestello per la cottura a vapore e cuocerli per 5 minuti tenendoli a metà cottura circa, intiepidirli e friggerli in abbondante olio d'arachide caldo per 2 minuti scarsi scolandoli su carta assorbente.
  8. Scaldare la crema di ricotta e disporla nei piatti, mettere in ognuno 3 grandi ravioli fritti, macchiare con la salsina verde e decorare con semi di sesamo nero.

Ultimi articoli

Alimentazione e aumento dei casi di cancro del colon-retto nei giovani Americani

Alimentazione e aumento dei casi di canc…

17-09-2018 Tumori

Negli Stati Uniti il preoccupante aumento della co...

L’evoluzione del percorso per una cucina a crudo

L’evoluzione del percorso per una cuci…

08-09-2018 Cucina e condimenti a Crudo

Proseguendo nel percorso di esplorazione di una st...

La frittura nelle sua veste corretta

La frittura nelle sua veste corretta

06-09-2018 Friggere bene

Con la frittura siamo di fronte alla cottura forse...

Libri in Primo Piano

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Invito alla Lettura

Olio Puro succo di oliva

Olio Puro succo di oliva

07-01-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Guida illustrata agli extra vergini d'Italia e del...

Il cibo per lo sport

Il cibo per lo sport

24-03-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Non si può prescinde...

banner