Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 27, 2020 Last Updated 8:58 PM, Jan 23, 2020

Ingredienti per 4 persone:

  • 5 g di lievito di birra,
  • 100 ml circa di acqua,
  • 1 cucchiaino di miele di acacia,
  • 125 g di farina 0,
  • 125 g di farina integrale,
  • 2 carote medie,
  • 400 g di ricotta fresca,
  • 75 g di scamorza affumicata,
  • 250 g di spinaci freschi,
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato,
  • 1 piccola cipolla,
  • 1 bustina di zafferano,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale.

Preparazione:

  1. Mescolare il lievito nell'acqua tiepida fino a scioglierlo completamente unendo anche il miele leggermente scaldato per renderlo più fluido, aggiungere la farina 0 e formata una pastella coprirla e lasciarla riposare per 30 minuti.
  2. Mescolare la farina integrale con un pizzico di sale e impastarla con la pastella riposata e 2 cucchiai d'olio, ottenuto un impasto uniforme e morbido (versare un altro poco di acqua se necessario) inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un contenitore con coperchio, avvolgerlo con un panno e lasciarlo lievitare per almeno 2 ore.
  3. Pulire le carote, tagliarle in piccoli pezzi e cuocerle a vapore per 15 minuti circa, scolarle e frullarle velocemente, mescolarle con 50 g di ricotta e la scamorza grattugiata.
  4. Mondare e lavare gli spinaci, lessarli con la sola acqua di lavaggio per 5 minuti, scolarli, intiepidirli, strizzarli e frullarli insieme a 50 g di ricotta, insaporire la crema con il pecorino e poca noce moscata, sbucciare e tritare la cipolla, rosolarla per 10 minuti insieme a 2 cucchiai di olio, frullare la restante ricotta con lo zafferano e la cipolla rosolata.
  5. Togliere 1/5 circa dell'impasto lievitato e stendere il restante rivestendo una tortiera da 26-28 cm circa leggermente oliata lasciando un bordo di 1,5 cm, bucare con una forchetta la base e mettere all'interno a distanza regolare 2 rotolini lunghi formati con la pasta conservata in modo da ottenere 3 strisce separate.
  6. Farcirne la prima con la crema di spinaci, la seconda con quella di zafferano e la terza con quella di carote, lasciare lievitare per altri 30 minuti al caldo, riscaldare il forno fino a 180 gradi e cuocere per 25 minuti circa, intiepidire, tagliare a fette e servire.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 carote medie,
  • 250 g di ricotta,
  • 3 uova,
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 1 grande e lungo porro,
  • 4 grandi foglie di cavolo verde a cappuccio,
  • 1 foglia di cavolo rosso a cappuccio,
  • 1 cucchiaino scarso di buccia di arancia grattugiata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • noce moscata,
  • carta da forno,
  • sale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 arance,
  • 100 g circa di cioccolato fondente,
  • 2 cucchiaini di maizena,
  • 2-3 cucchiai di liquore all'arancia tipo grand marnier,
  • 3 cucchiai di zucchero di canna,
  • 200 ml di latte fresco,
  • 1 cucchiaino raso di agaragar,
  • 100 g di ricotta fresca,
  • 100 g di panna di soia da montare,
  • 50 g di amaretti,
  • 20 g di cioccolato bianco,
  • 20 nocciole sgusciate e tostate,
  • 1 cucchiaio di chicchi di melagrana,
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Lavare molto bene le arance e asciugarle, dalla più piccola grattugiare 1 cucchiaio della buccia, tagliare a metà le altre due e con un coltellino e un cucchiaio svuotarle delicatamente dalla polpa evitando di rompere la buccia, sciacquare con cura la polpa vuota delle mezze arance eliminando ogni peduncolo o filamento bianco.
  2. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente, versarne un cucchiaio abbondante in una delle mezze bucce di arance e ruotandole depositarlo su tutta la superficie interna colando quello in eccesso, ripetere l'operazione con le altre mezze arance e conservare in congelatore per 15 minuti.
  3. Versare di nuovo 1 cucchiaio circa di cioccolato sciolto in ognuna delle mezze arance colando l'eccesso e rimettere in congelatore per altri 15 minuti, quindi con delicatezza staccare la buccia dalla scodella di cioccolato che si sarà formata al suo interno e conservarla in frigorifero.
  4. Frullare la polpa delle arance rimasta e mescolarvi dentro 1 cucchiaino di maizena sciolta nel liquore all'arancia e 1 cucchiaio di zucchero di canna, scaldare e portare a ebollizione formando una crema densa da raffreddare e conservare in frigorifero.
  5. Sciogliere nel latte la maizena rimasta mescolata con l'agaragar senza formare grumi, aggiungere lo zucchero rimasto, portarlo a ebollizione e a fiamma bassa cuocerlo per 1-2 minuti mescolando con molta attenzione, aggiungere la buccia d'arancia e la ricotta frullata con gli amaretti sbriciolati, mescolare fino a ricavare una crema uniforme.
  6. Montare la panna di soia e mescolarla alla crema, distribuire il tutto nelle 4 scodelle di cioccolato e conservare in frigorifero per 2 ore circa.
  7. Capovolgere le mezze sfere di cioccolato al centro dei piatti e decorarle con il cioccolato bianco sciolto a bagnomaria colato a filo sopra, i chicchi di melagrana e un poco di zucchero a velo e mettere accanto delle quenelle di composta di arance con in mezze delle nocciole intere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 40 g di pomodorini secchi,
  • 250 g di ceci lessati,
  • 80 g di noci sgusciate,
  • 1 cucchiaino di pesto al basilico,
  • 125 g di ricotta,
  • 3-4 cespi di indivia belga,
  • 2 cucchiai di semi di canapa,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Condire i pomodori secchi con 2 cucchiai di olio e 2 di acqua lasciandoli reidratare brevemente, trasferirli in un bicchiere da frullatore.
  2. Aggiungere i ceci lessati, le noci tritate grossolanamente, il pesto e la ricotta, frullare fino a ottenere una crema soffice da regolare di sale se necessario.
  3. Lavare l'indivia belga, tagliare i primi 5 cm delle punte e dividere in spicchi il resto, spremere la crema al centro dei piatti, circondarla dalle punte di belga e cospargere con i semi di canapa, consumare la crema degustandola con gli spicchi di belga o in alternativa spalmandola su buon pane.

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 g di broccoletti verdi,
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato,
  • ½ spicchio d’aglio,
  • ½ cucchiaino raso di timo secco o preferibilmente alcuni rametti di timo fresco,
  • 100 g scarsi di passata di pomodoro,
  • 100 g di ricotta fresca,
  • 1 cucchiaio di semi di papavero,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Mondare i broccoletti dividendoli in piccole cimette, lavarli bene e cuocerli a vapore per 10-12 minuti in modo da lasciarli leggermente sodi.
  2. Nel frattempo preparare il parmigiano, tritare finemente l’aglio sbucciato, metterlo in un pentolino insieme a 1-2 cucchiai d’olio d’oliva e rosolarlo velocemente.
  3. Aggiungere il timo, la passata di pomodoro e 1-2 cucchiai d’acqua, salare leggermente, coprire e cuocere a calore basso per 5 minuti scarsi.
  4. Scolare bene i broccoletti dal vapore di cottura, schiacciarli con una forchetta e mescolarli con poco sale, la ricotta e il parmigiano grattugiato.
  5. Mettere il composto in 2 stampini a cuore ben oliati, pressarlo bene e capovolgerlo al centro di un piatto.
  6. Abbellire la superficie del cuoricino con i semi di papavero disposti a fantasia, coprire la base del piatto con la salsa di pomodoro calda e servire subito.

Ultimi articoli

Denti e carie ovvero l’influenza negativa dell’eccesso di zuccheri nella dieta

Denti e carie ovvero l’influenza negat…

13-12-2019 Alimentazione

L’influenza negativa dell’eccesso di zuccheri ...

Spirulina, un aiuto contro l'ipertensione

Spirulina, un aiuto contro l'ipertension…

04-12-2019 Ipertensione

La spirulina è un alga conosciuta da molti secoli...

Giornata mondiale del diabete 2019

Giornata mondiale del diabete 2019

14-11-2019 Diabete

Oggi 14 novembre si celebra la Giornata mondiale d...

Libri in Primo Piano

La Cucina Mediterranea delle Verdure

La Cucina Mediterranea delle Verdure

Maggio 02, 2006

Consigli e ricette di uno chef Descrizione: Nuov...

Dolci senza glutine

Dolci senza glutine

Aprile 06, 2016

Le guide di Natura e Salute La sorpresa di quanto...

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

Le ricette del mese

Scaloppine di sedano rapa al marsala con macedonia di barbabietola, scamorza, mela e noci

Scaloppine di sedano rapa al marsala con…

15-01-2020 Secondi

Ingredienti per 4 persone: 1 sedano rapa da 5-6...

Crostini integrali con crema di avocado, lenticchie nere al limone e pomodori secchi

Crostini integrali con crema di avocado…

09-01-2020 Antipasti

Ingredienti per 4 persone: 80 g di lenticchie n...

Vellutata di lenticchie e spinaci con crema di sedano rapa allo zenzero e curcuma

Vellutata di lenticchie e spinaci con cr…

03-01-2020 Minestre e Zuppe

Ingredienti per 4 persone: 2 porri medio grandi...

Invito alla Lettura

Medicina Naturale dalla A alla Z

Medicina Naturale dalla A alla Z

08-11-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Natura e Salute Qualunque cosa pensiate della med...

Succhi freschi di frutta e verdura

Succhi freschi di frutta e verdura

30-01-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I Macro tascabili del benessere Un libro altament...