Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sep 29, 2020 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • 280 g di piccole farfalle integrali,
  • 600 g di broccoletti,
  • 200 g di ricotta,
  • 100 ml di latte,
  • 6-8 pomodori secchi sottolio,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 1 peperoncino,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 6 persone:

  • 100 ml di latte,
  • 1 cucchiaio di malto d'orzo,
  • ¼ di cubetto di lievito di birra,
  • 100 g di farina 00,
  • 60 g di burro,
  • 3-4 cucchiai di marmellata di mandarini,
  • 2 tuorli d'uovo,
  • 150 g di farina manitoba,
  • 2 pere decana,
  • 2 cucchiai di zucchero di canna,
  • 200 g di ricotta o 150 g di panna montata,
  • 60 g di cioccolato fondente,
  • 50 ml di liquore all'arancia,
  • burro e farina per gli stampi

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 scalogni,
  • 600 g di pomodori pelati,
  • 350 g di ricotta,
  • 1 bicchiere circa di latte scremato,
  • 270 g circa di sfoglie di pasta all’uovo per lasagne,
  • 3 cucchiai di formaggio grattugiato,
  • noce moscata,
  • origano secco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

La farina bianca per polenta è soprattutto utilizzata in alcune regioni del nord Italia per la relativa classica preparazione, un vero peccato perché le possibilità creative che offre in cucina sono molte di più e andrebbe conosciuta meglio.

Qui ne vediamo un eccellente esempio, riprendendo il procedimento tradizionale dei gnocchi di semola se ne sono realizzati degli analoghi a base di farina bianca per polenta, le rosso viola barbabietole ricche di elementi benefici, tante e buone erbe aromatiche e un intrigante e leggera salsina a base di ricotta profumata con il delizioso alloro!

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di barbabietola rossa,
  • 900 ml di latte fresco,
  • 200 g di farina bianca per polenta precotta,
  • 50 g di parmigiano grattugiato,
  • 150 g di ricotta fresca,
  • 2 foglie di alloro fresco,
  • 1 mazzetto aromatico misto composto da rosmarino, menta, timo e salvia freschi,
  • 1 cucchiaino di pepe rosa,
  • olio extravergine d'oliva,
  • pepe,
  • sale

Preparazione

  1. Tagliare in piccoli pezzi la barbabietola e frullarla con 750 ml di latte, un pizzico di sale e una macinata di pepe fino a ottenere un liquido colorato da portare gradualmente a ebollizione.
  2. Ridurre al minimo la fiamma, aggiungere la farina di polenta precotta, mescolare e cuocere per circa 4-5 minuti sempre mescolando.
  3. Unire il parmigiano, stendere l’impasto con l'aiuto di un coltello o una spatola bagnata su un foglio di carta da forno all'altezza di circa 1 cm e lasciare raffreddare.
  4. A parte frullare la ricotta con il latte rimasto fino a formare una salsina fluida, aggiungere le foglie di alloro lavate e spezzettate, lasciare scaldare e profumare a bagnomaria per almeno 15-20 minuti.
  5. Con un coltello bagnato o dei taglia pasta ricavare dall’impasto delle formine quadrate di 3 cm di lato, disporle in una teglia e scaldarle nel forno caldo per 5 minuti a 200 gradi.
  6. Tritare molto finemente le erbe del mazzetto aromatico sfogliate e pulite, distribuire nei piatti i gnocchi caldi, colarvi sopra la salsina bianca senza alloro, cospargere il tutto con le erbe aromatiche e completare con il pepe rosa macinato.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di farina 0,
  • 40 g di farina di grano saraceno,
  • 40 g di farina di riso,
  • 2 uova,
  • 500 g di rosolaccio dei campi o altra erba selvatica a scelta,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 20 semi di anice,
  • 3-4 rametti di timo fresco,
  • 60 g di mandorle sgusciate,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 150 g di ricotta soda e asciutta,
  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • paprica rossa,
  • bevanda vegetale all’avena,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Impastare le tre farine disposta a fontana su una spianatoia con le uova, un pizzico di sale e la poca bevanda vegetale sufficiente a formare un composto omogeneo da lasciare riposare per un'ora circa ben coperto da un panno umido.
  2. Mondare con molta cura il rosolaccio eliminando radici, terra e foglie appassite, metterlo in una pentola con poca acqua e lessarlo per almeno 5 minuti.
  3. Quando appassito e pronto scolarlo e lasciarlo intiepidire, quindi strizzarlo in dall’acqua in eccesso e tritarlo grossolanamente.
  4. Sbucciare l’aglio e tritarlo finemente insieme ai semi di anice e al timo sfogliato, metterlo in una padella insieme a 2 cucchiai di olio, rosolarlo velocemente, aggiungere il rosolaccio e lasciarlo insaporire alcuni minuti.
  5. Tostare le mandorle in un pentolino per 5 minuti circa a calore basso mescolandole spesso, raffreddarle e tritarle, raffreddare il rosolaccio e mescolarlo con la ricotta, la metà delle mandorle e la buccia di limone.
  6. Stendere la pasta fresca in sfoglie sottili, porre su ogni sfoglia a distanza regolare un cucchiaino di ripieno, ricoprire con un'altra sfoglia e aiutandosi con un tagliapasta formare dei ravioli quadrati eliminando con cura l'aria interna.
  7. Lessare i ravioli per 3-4 minuti circa in abbondante acqua bollente salata, nel frattempo lavare l’erba cipollina, tagliuzzarla finemente con la forbice, mescolarla con 3 cucchiai abbondanti di olio scaldandolo molto leggermente.
  8. Scolare i ravioli con una schiumarola disponendoli direttamente nei piatti e condirli con l’olio all’erba cipollina e le mandorle rimaste decorando con un pizzico di paprica.

Ultimi articoli

Zucca e rosmarino la perfetta coppia

Zucca e rosmarino la perfetta coppia

28-09-2020 Mangiare sano

Zucca e rosmarino sono un accoppiata eccellente in...

Riso integrale: ecco la cottura migliore

Riso integrale: ecco la cottura migliore

22-09-2020 I cereali in cucina

Scopriamo insieme come cuocere il riso integrale i...

Topinambur prossimamente sulle nostre tavole

Topinambur prossimamente sulle nostre ta…

18-09-2020 Mangiare sano

Questo curioso tubero non è un alimento stravagan...

Libri in Primo Piano

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Pesce e Verdure

Pesce e Verdure

Agosto 01, 2006

Un'unione gustosa e salutare Descrizione: 28 pes...

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

Le ricette del mese

Bastoncini di carote all’olio extravergine di oliva e semi di sesamo tostati

Bastoncini di carote all’olio extraver…

26-09-2020 Antipasti

Nella loro semplicità queste carote al sesamo rap...

Riso integrale alle zucchine, nocciole, basilico e curcuma

Riso integrale alle zucchine, nocciole, …

23-09-2020 Primi

Il riso integrale è uno dei migliori cereali in a...

Peperoni in agrodolce con cipolle rosse al profumo intenso di alloro e pinoli

Peperoni in agrodolce con cipolle rosse …

14-09-2020 Antipasti

Gli ottimi peperoni particolarmente ricchi di vita...

Invito alla Lettura

Tutto sul pane fatto in casa

Tutto sul pane fatto in casa

17-10-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Parliamo volentieri d...

La pratica del digiuno curativo

La pratica del digiuno curativo

22-10-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Consigli, regole, indicazioni.  Parlare di d...