Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

May 25, 2020 Last Updated 8:24 AM, May 25, 2020

Gnocchi saraceni con olio all’arancia e gomasio

Gnocchi saraceni con olio all’arancia e gomasio Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Primi
Letto 2845 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ingredienti per 4 persone:

  • 650 g di patate a pasta bianca possibilmente di uguali dimensioni,
  • 2 foglie di alloro fresche,
  • 2 arance,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 125 g di farina di grano saraceno,
  • 100 g di farina di riso,
  • 1 uovo,
  • gomasio,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale.

Preparazione:

  1. Mettere le patate lavate in una casseruola, coprirle di acqua fredda e dal momento dell’ebollizione lessarle per 20-25 minuti circa fino a renderle tenere ma non sfatte.
  2. Lavare e spezzettare le foglie di alloro fresche, metterle in un contenitore insieme alla buccia pelata sottilmente (usare un pelapatate e pelare il più sottilmente possibile, deve rimanere solo la parte arancione e non la polpa bianca) di 1 arancia, gli spicchi d’aglio schiacciati, un pizzico di sale e 4 cucchiai abbondanti d’olio d’oliva, scaldare a bagnomaria per 10-15 minuti e lasciare insaporire ulteriormente a temperatura ambiente.
  3. Sbucciare le patate ancora calde e passarle allo schiacciapatate raccogliendo la purea su una spianatoia, aggiungere la farina di grano saraceno e quella di riso, l’uovo e un pizzico di sale, impastare velocemente gli ingredienti senza lavorarli a lungo.
  4. Dividere la pasta in piccoli pezzi, arrotolarli con le mani formando dei rotoli simili a salsicce, tagliarli in cubetti lunghi 1,5 cm, infarinarli e stenderli su un vassoio a riposare.
  5. Metterli in acqua bollente salata e lessarli fino a che non ritornano a galla, scolarli con una schiumarola adagiandoli nei piatti, condirli con l’olio all’arancia filtrato e gomasio a piacere, decorare con la buccia della seconda arancia tagliata a striscioline o grattugiata grossa e servire subito.

Ultimi articoli

La salute dei denti è condizionata direttamente dai nostri pasti

La salute dei denti è condizionata dire…

21-05-2020 Alimentazione

La salute dei denti è fondamentale come premessa ...

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco di opportunità in cucina

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco …

04-05-2020 Mangiare sano

Se siamo alla ricerca di buone proteine vegetali p...

Olio extra vergine d'oliva Tag-Cor Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

Olio extra vergine d'oliva Tag-Cor Frant…

26-04-2020 Olio di Oliva

Crema vellutata di ceci alla maggiorana con olio e...

Libri in Primo Piano

La Cucina Mediterranea delle Verdure

La Cucina Mediterranea delle Verdure

Maggio 02, 2006

Consigli e ricette di uno chef Descrizione: Nuov...

La Cucina per i Bimbi

La Cucina per i Bimbi

Luglio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Coinvol...

Ipertensione: curarla a tavola

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

Invito alla Lettura

Un libro pieno d'amore, per l'olio

Un libro pieno d'amore, per l'olio

03-05-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un prezioso e imperdibile testo per tutti gli aman...

La dieta del bambino vista da un'altra angolazione

La dieta del bambino vista da un'altra a…

24-09-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

L'influenza dei cinque elementi e l'applicazione a...

banner