Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Nov 21, 2019 Last Updated 9:44 AM, Nov 20, 2019

Gnocchi saraceni con olio all’arancia e gomasio

Gnocchi saraceni con olio all’arancia e gomasio Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Primi
Letto 2737 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ingredienti per 4 persone:

  • 650 g di patate a pasta bianca possibilmente di uguali dimensioni,
  • 2 foglie di alloro fresche,
  • 2 arance,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 125 g di farina di grano saraceno,
  • 100 g di farina di riso,
  • 1 uovo,
  • gomasio,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale.

Preparazione:

  1. Mettere le patate lavate in una casseruola, coprirle di acqua fredda e dal momento dell’ebollizione lessarle per 20-25 minuti circa fino a renderle tenere ma non sfatte.
  2. Lavare e spezzettare le foglie di alloro fresche, metterle in un contenitore insieme alla buccia pelata sottilmente (usare un pelapatate e pelare il più sottilmente possibile, deve rimanere solo la parte arancione e non la polpa bianca) di 1 arancia, gli spicchi d’aglio schiacciati, un pizzico di sale e 4 cucchiai abbondanti d’olio d’oliva, scaldare a bagnomaria per 10-15 minuti e lasciare insaporire ulteriormente a temperatura ambiente.
  3. Sbucciare le patate ancora calde e passarle allo schiacciapatate raccogliendo la purea su una spianatoia, aggiungere la farina di grano saraceno e quella di riso, l’uovo e un pizzico di sale, impastare velocemente gli ingredienti senza lavorarli a lungo.
  4. Dividere la pasta in piccoli pezzi, arrotolarli con le mani formando dei rotoli simili a salsicce, tagliarli in cubetti lunghi 1,5 cm, infarinarli e stenderli su un vassoio a riposare.
  5. Metterli in acqua bollente salata e lessarli fino a che non ritornano a galla, scolarli con una schiumarola adagiandoli nei piatti, condirli con l’olio all’arancia filtrato e gomasio a piacere, decorare con la buccia della seconda arancia tagliata a striscioline o grattugiata grossa e servire subito.

Ultimi articoli

Giornata mondiale del diabete 2019

Giornata mondiale del diabete 2019

14-11-2019 Diabete

Oggi 14 novembre si celebra la Giornata mondiale d...

Dieta e cucina mediterranea, attenzione a seguire il vero modello!

Dieta e cucina mediterranea, attenzione …

12-11-2019 Cucina Mediterranea

Non si contano gli studi che nell’arco degli ult...

Ultime statistiche, indicazioni e consigli sulla celiachia

Ultime statistiche, indicazioni e consig…

01-07-2019 Celiachia

Secondo l’ultima relazione messa a punto dal min...

Libri in Primo Piano

100 cibi in conserva

100 cibi in conserva

Agosto 01, 2007

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Questo ...

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Invito alla Lettura

La cucina a crudo in un bel libro

La cucina a crudo in un bel libro

21-11-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

La cucina crudista nei suoi tanti pregi.  Tr...

Medicina Naturale dalla A alla Z

Medicina Naturale dalla A alla Z

08-11-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Natura e Salute Qualunque cosa pensiate della med...

banner