Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Dec 06, 2021 Last Updated 11:03 AM, Dec 5, 2021

Tutti i risi integrali sono il massimo dal punto di vista nutrizionale, della salute e del gusto finale nel piatto, il loro valore va ben al di la dell’integrità del chicco con tutte le sue fibre, si tratta proprio di un cibo ottimo e funzionale con uno di migliori rapporti tra gusto e salute.

Per altro abbiamo la fortuna di trovarlo in numerose varianti, cambiano spesso i colori con in evidenza il rosso e il nero, ma cambiano anche le sfumature di sapore, la consistenza e la capacità di gustosi abbinamenti.

In questo caso protagonista è il riso rosso integrale che in onore dell’estate viene abbinato alle zucchine con il supporto prezioso dello zenzero fresco, il rinforzo del peperoncino e l’apporto aromatico delle nocciole per un risultato finale che vi invitiamo nel provare al più presto!

Ingredienti per circa 4 persone:

  • 300 g di riso rosso integrale,
  • 2-3 zucchine medie,
  • 1 cucchiaio abbondante di zenzero fresco grattugiato,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 peperoncino rosso fresco,
  • 30 g di nocciole tostate,
  • 50-60 g di germogli freschi,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sciacquare e disporre il riso in una pentola, coprirlo con 750 ml di acqua, cuocerlo per 25-30 minuti a fuoco basso con pentola coperta fino a quando non avrà assorbito tutto il liquido iniziale.
  2. Nel frattempo mondare le zucchine, lavarle e tagliarle in piccoli cubetti, preparare lo zenzero, sbucciare e tritare l'aglio.
  3. Rosolare in una padella dal fondo spesso per 1 minuto scarso a calore medio basso l'aglio e lo zenzero insieme a 2-3 cucchiai d'olio, aggiungere le zucchine, salare leggermente e cuocerle per 10 minuti circa.
  4. Eliminare dal peperoncino i semi e conservare la sola polpa rossa, metterla in un mortaio insieme alle nocciole tostate e lavorare i due ingredienti con il pestello fino a ottenere una crema densa da allungare solo alla fine con l’olio sufficiente a ottenere una salsina da regolare di sale.
  5. Frullare molto finemente le zucchine cotte in modo da ottenere una crema densa e regolarla di sale, condire il riso rosso con la salsina di nocciole piccante e pressarlo in forme a ciambella da porzione rivoltandolo dopo qualche minuto nei piatti.
  6. Aggiungere nel mezzo la crema di zucchine allo zenzero, decorare con una roselline di buccia di pomodoro e accompagnare con dei germogli freschi a scelta.

Siamo al cospetto di un’altra ricetta presente nell’immancabile libro dello Chef Giuseppe CapanoSemplicità in cucina” che come si intuisce facilmente fa della semplicità un autentica virtù per la creazione di piatti buoni e ricchi di sostanze benefiche per l’organismo.

In questo caso abbiamo come protagonisti principali due alimenti con un terzo da gregario, i verdi broccoletti si sposano magnificamente con l’ottimo miglio un cereale lasciato in sordina per troppo tempo e in questi ultimi anni per fortuna rivalutato come merita.

Gregarie le carote anche se non meno importanti oltre alle profumate e soavi foglie di alloro e l’immancabile olio extravergine d’oliva sempre di alta qualità!

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di broccoletti verdi,
  • 2 carote,
  • 2 foglie di alloro fresco,
  • 300 g di miglio,
  • 2 cucchiai di sesamo nero,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Dividere i broccoletti in piccole cimette e scottarli per 5 minuti in 1 l abbondante di acqua, scolarli con una schiumarola in modo da conservare l'acqua di cottura.
  2. Sbucciare le carote, tagliare in piccoli cubetti e metterle nell'acqua dei broccoletti insieme alle foglie di alloro lavate, al miglio sciacquato e alla metà del sesamo nero.
  3. Portare a ebollizione e cuocere inizialmente per 20 minuti, scegliere le cimette più belle dei broccoletti e conservarle da parte, unire le restanti alla minestra e continuare a cuocere per 20 minuti unendo dell'altra acqua se il composto tende ad attaccarsi.
  4. Salare solo 5 minuti prima di fine cottura, togliere le foglie di alloro e frullare fino a ottenere una crema liscia a media densità, profumarla aggiungendo 2-3 cucchiai di buon olio d'oliva.
  5. Servire nei piatti decorando con le cimette di broccoletti tenute da parte, i restanti semi di sesamo nero e un altro poco d'olio colato a filo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 limoni grandi,
  • 4 cucchiai di olio D.O.P. Riviera del Ponente Savonese,
  • 125 g di zucchero,
  • ½ baccello di vaniglia,
  • 5 tuorli d’uovo,
  • 1 cucchiaio di maizena,
  • biscottini secchi da accompagnamento.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 cetrioli medi,
  • 3 carote medie,
  • 1 limone,
  • 40 g circa di zenzero fresco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare i cetrioli, sciacquarli velocemente, asciugarli e da ognuno ricavare 2 tronchetti alti circa 5-6 cm, con uno scavino o un semplice cucchiaino scavarli dalla polpa interna in modo da formare 2 piccoli contenitori.
  2. Mettere tutte le parti non usate dei cetrioli in un frullatore, sbucciare le carote, ridurre in sottili striscioline la più grande e affettare le restanti mettendole nello stesso frullatore dei cetrioli.
  3. Lavare il limone, grattugiare poca buccia e mescolarla a 1 cucchiaio abbondante di olio, condire le carote in striscioline unendo anche un po' di sale, spremere il succo del limone e versarlo nel frullatore insieme a 1-2 cucchiai d'olio, lo zenzero grattugiato e un pizzico di sale.
  4. Frullare versando la poca acqua necessaria a ottenere una bevanda densa e profumata da regolare di sale secondo le personali preferenze, metterla in 4 bicchieri e servirla con accanto i cetrioli scavati riempiti con le carote in striscioline.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 grande sedano rapa o 2 piccoli,
  • 1 limone,
  • 1 cipolla bianca medio grande,
  • 400 g di spinaci freschi,
  • 200 g di ricotta di pecora,
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 2 carote medie,
  • 20 foglie di menta fresca o 10 di secca,
  • ½ bicchiere circa di latte,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pelare con cura il sedano rapa e dividerlo in 8 spicchi uguali, all'interno di ogni spicchio tagliare con un coltello un spicchio più piccolo in modo da lasciare un apertura a libro, mettere a bagno in acqua e succo di ½ limone sia gli spicchi grandi che quelli piccoli.
  2. Portare a ebollizione abbondante acqua con il succo del ½ limone rimasto, abbassare a calore medio basso il fornello e lessare gli spicchi grandi aperti a libro per 5 minuti circa a seconda della consistenza, devono rimanere sodi e appena morbidi, scolarli delicatamente con una schiumarola e raffreddarli in acqua fredda.
  3. Sbucciare la cipolla e tritarla, rosolarla in una padella insieme a 3-4 cucchiai di olio per 10 minuti circa, togliere la sola cipolla e nell'olio rimasto rosolare lentamente gli spicchi di sedano rapa lessati 3-4 minuti per lato.
  4. Pulire con cura gli spinaci e lessarli per soli 5 minuti con l'acqua di lavaggio, scolarli, intepidirli, strizzarli e tritarli a mano con un coltello, mescolarli con la ricotta, la cipolla rosolata, una macinata di noce moscata e il formaggio grattugiato, riempire con la farcia gli spicchi di sedano rapa cotti.
  5. Pulire le carote e tagliarle a cubetti, lessarli per 10 minuti circa, metterli in una padella con poco olio e le foglie di menta (se secca bagnarla prima per ammorbidirla), coprirli e rosolarli a calore basso per 10 minuti, eliminare la menta e frullare versando poco latte e un pizzico di sale.
  6. Con gli spicchi di sedano rapa piccoli ricavare con un pelapatate una serie di sottili fettine e friggerle in abbondante olio ottenendo delle croccanti chips, scaldare il sedano ripieno nel forno caldo a 180 gradi per 5-10 minuti e accompagnarlo con la salsa di carote alla menta e le chips di sedano rapa.

Ultimi articoli

Chiodi di garofano, aroma magico in cucina e rimedio a molti mali!

Chiodi di garofano, aroma magico in cuci…

25-11-2021 Spezie

I profumati e intensi chiodi di garofano, nei seco...

Varietà di zucche: scelta, conservazione e spunti creativi nei dolci

Varietà di zucche: scelta, conservazion…

14-11-2021 Mangiare sano

Scopriamo insieme le principali tipologie di zucch...

Castagne: consigli utili per conservarle e cucinarle al meglio

Castagne: consigli utili per conservarle…

07-11-2021 Mangiare sano

Le buone castagne sono sempre un grande piacere e ...

Libri in Primo Piano

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Semplicità in cucina

Semplicità in cucina

Maggio 17, 2019

Cucinare è sempre una bellissima esperienza, cons...

Le ricette del mese

Terrina di broccoletti, provola e girasole con salsa di carote all’anice

Terrina di broccoletti, provola e giraso…

05-12-2021 Secondi

Tra le tante cose superlative che si possono reali...

Mezze penne in infusione di pomodori secchi alla mediterranea

Mezze penne in infusione di pomodori sec…

02-12-2021 Primi

Un piatto di pasta molto semplice, veloce e realiz...

Biscotti di castagne friabili con arancia e cioccolato

Biscotti di castagne friabili con aranci…

27-11-2021 Dolci e Dessert

L’albero del pane così chiamato per molto tempo...

Invito alla Lettura

Il gusto e la salute

Il gusto e la salute

20-11-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Mangiare sano per vivere bene. È un libro che si...

I colori della salute

I colori della salute

09-09-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un utile manuale sulla sana alimentazione È un l...