Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mar 06, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Vellutata di asparagi e cipollotti con maggiorana fresca e scaglie di mandorle

Vellutata di asparagi e cipollotti con maggiorana fresca e scaglie di mandorle Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Minestre e Zuppe
Letto 3652 volte
Vota questo articolo
(3 Voti)

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • 2-3 cipollotti freschi,
  • 500 g di asparagi verdi,
  • 2-3 patate piccole,
  • 1 l circa di brodo vegetale,
  • 1-2 cucchiai di scaglie di mandorle tostate,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Per prima cosa pulire la maggiorana lavandola e asciugandola, tritarla velocemente e mescolarla subito con 3 cucchiai d’olio lasciandola in infusione.
  2. Pulire con cura i cipollotti conservando però tutta la parte verde solitamente scartata, affettarli sottilmente, mondare e lavare gli asparagi, eliminare la parte dura finale e separare le punte dai gambi.
  3. Tagliare in piccole rondelle i gambi degli asparagi, pelare le patate, lavarle e tagliarle a cubetti, rosolare i cipollotti in una casseruola insieme a 2 cucchiai d’olio, aggiungere asparagi e patate tagliate, coprire e rosolare qualche minuto.
  4. Versare il brodo vegetale e cuocere per 20-25 minuti circa, in alternativa versare semplice acqua e aromatizzare con delle foglie di alloro fresco salando poco.
  5. Nel frattempo scottare a vapore le punte degli asparagi (ideale è sfruttare il vapore della minestra in cottura se si ha un cestello adatto, magari in bambù) per qualche minuto, raffreddarle, tagliarle a listarelle e condirle con un poco dell’olio aromatico alla maggiorana filtrato dall’erba.
  6. Frullare la minestra insieme a tutta la maggiorana e l’olio rimasti in modo da ottenere una liscia vellutata da regolare di sale e allungare con altro brodo se densa.
  7. Servirla tiepido caldo guarnendola con le punte di asparagi e delle scaglie di mandorle tostate.

Ultimi articoli

Foglie di cavolfiore e patate viola in olio al limone, mandorle, pepe rosa e olio extravergine d’oliva Monaco aromatizzato al limone

Foglie di cavolfiore e patate viola in o…

04-03-2021 Olio di Oliva

Condimento all'olio extravergine d’oliva aromati...

Spuma rinfrescante al finocchio con olio extravergine d’oliva Poldo Monovarietale di Coratina, ravanelli, menta e pepe

Spuma rinfrescante al finocchio con olio…

27-02-2021 Olio di Oliva

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di C...

Patate dolci che gustosa sorpresa in cucina!

Patate dolci che gustosa sorpresa in cuc…

18-02-2021 Mangiare sano

Le patate dolci hanno ben poco a che fare con le n...

Libri in Primo Piano

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

I dolori Reumatici

I dolori Reumatici

Novembre 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Disturb...

Invito alla Lettura

Fantasia di zuppe

Fantasia di zuppe

15-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Cucinare naturalmente per la salute Le zuppe e le...

La saggezza del secondo cervello

La saggezza del secondo cervello

28-11-2016 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I due cervelli strettamente collegati con l'alimen...

banner