Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jun 17, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di riso nero integrale preferibilmente Thay,
  • 80 g di quinoa bianca,
  • 200 g di cimette di broccoletti verdi,
  • 1 cucchiaio di salsa di sesamo tahina,
  • 200 g di zucca o patata dolce rossa a dadini,
  • 1 cipolla rossa,
  • 2 cucchiai di miele,
  • 2 cucchiai di aceto di vino,
  • 120 g di ceci lessati,
  • ½ cucchiaino di timo secco,
  • 30 g di mandorle tostate,
  • curry,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere il riso nero con 250 ml di acqua fredda in una casseruola, portare a ebollizione, abbassare la fiamma e cuocere per 25 minuti circa fino a far assorbire tutto il liquido, scolare, condire con poco sale e conservare al caldo.
  2. Mettere la quinoa in un altra casseruola con 200 ml circa di acqua, cuocerla per 10 minuti abbondanti fino a far assorbire tutto il liquido, conservare al caldo.
  3. Cuocere a vapore le cimette di broccoletti tenendole molto croccanti, scolare e condirle con la salsa di sesamo tahina allungata con poca acqua di cottura dei broccoletti.
  4. Cuocere a vapore la zucca per 10 minuti o lessare le patate dolci (o preparare entrambi), tritare la cipolla rossa, rosolarla in poco olio per 10 minuti scarsi, aggiungere il miele e subito dopo l’aceto, spegnere, salare leggermente e condire la zucca insieme a del curry.
  5. Condire i ceci con il timo e poco olio, saltarli in padella per 5 minuti abbondanti regolandoli di sale, tritare grossolanamente le mandorle tostate.
  6. Formare in un box da asporto, in un vasetto di vetro o in una nostrana schiscetta una serie si strati partendo dal riso nero e proseguendo con i broccoletti, i ceci, la zucca, la quinoa e infine le mandorle.

La versione di vinaigrette classica rimane stabile e emulsionata per pochi minuti, quelli che servono per condire e mescolare insalate e preparazioni da condire degustate espresse.

L’aceto può essere di vino, mele, riso, miele o l’ottimo umeboshi che essendo salato di suo non ha bisogno di sale aggiunto, meno consigliabile l’aceto balsamico ampiamente abusato.

La presenza di aromi come l’erba cipollina migliora molto il profilo sensoriale della vinaigrette, ma non è indispensabile.

Nella seconda versione di vinaigrette la presenza della senape stabilizza la salsina rendendo l'emulsione più stabile e duratura, malgrado condizioni il colore finale.

Ingredienti per i due distinti condimenti proporzionati ognuno su 4 persone:

  • 3 cucchiai di aceto a scelta,
  • 8 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • ½ cucchiaino di erba cipollina tritata,
  • 1 cucchiaino di senape,
  • sale

Preparazione

  1. Per la versione classica in una ciotolina mescolare 1,5 cucchiai di aceto con un pizzico di sale, utilizzando una piccola frusta versare gradualmente 4 cucchiai di olio fino a formare un emulsione uniforme aggiungendo in ultimo l’erba cipollina.
  2. Per la versione stabilizzata in un altra ciotolina mescolare 1,5 cucchiai di aceto con la senape fino a rendere uniforme la base, utilizzando una piccola frusta versare gradualmente 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva fino a formare un emulsione cremosa da conservare senza problemi in frigorifero fino al momento dell’uso, in caso di separazione basterà mescolare velocemente il tutto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 g di lievito di birra fresco,
  • 100 ml circa di acqua,
  • 100 g di farina 0,
  • 100 g di farina integrale,
  • 4 zucchine medie,
  • 1 piccola cipolla,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 cucchiaio di capperi sottosale,
  • 60 g di olive nere morbide,
  • 1 cucchiaio raso di zucchero,
  • 2-3 cucchiai di aceto,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare il lievito nell'acqua tiepida fino a scioglierlo completamente, impastare le due faine con il lievito e un pizzico di sale fino a ottenere un impasto uniforme e morbido (se serve unire altra acqua) da coprire e lasciare lievitare almeno 6 ore al caldo.
  2. Nel frattempo lavare le zucchine, dividerle a metà e affettarle, rosolarle in una padella semplicemente con un pizzico di sale e 2 cucchiai di olio per 5 minuti abbondanti a calore medio e tenerle in disparte.
  3. Sbucciare e tritare insieme la cipolla e l'aglio, metterli nella stessa padella delle zucchine insieme ad altri 2 cucchiai di olio e i capperi ben lavati e tagliuzzati in piccole parti, rosolare a calore basso per 10 minuti scarsi.
  4. Unire nuovamente le zucchine e le olive nere snocciolate, alzare la fiamma al massimo, dopo 1 minuto aggiungere lo zucchero sciolto nell'aceto e lasciare sfumare per altri 1-2 minuti.
  5. Stendere i 3/4 dell'impasto lievitato e sistemarlo in una tortiera tonda da 24 cm, distribuirvi dentro il ripieno di zucchine, stendere sottilmente il restante impasto e ricoprire la torta sigillando con cura i bordi.
  6. Bucare la torta con una forchetta, cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 30 minuti circa, intiepidire e servire.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2-3 carote medie,
  • 60 g circa di olive nere morbide,
  • ½ cucchiaino scarso di buccia di limone grattugiata,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 1 cucchiaino di dragoncello secco,
  • 1 cucchiaio di zucchero,
  • 2-3 cucchiai di buon aceto,
  • 8 fette di pane integrale,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di piselli secchi lasciati a bagno per 6 ore,
  • 350 g di sedano rapa,
  • 2 grandi finocchi,
  • 2 cipolle rosse,
  • 2 foglie di alloro fresco,
  • 1 cucchiaino di zucchero,
  • 2 cucchiai di aceto rosso,
  • 1 cucchiaio abbondante di gomasio,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sciacquare con molta cura i piselli e metterli in una pentola per zuppe insieme a 1,2 l abbondanti di acqua, portare a ebollizione schiumando il più possibile.
  2. Nel frattempo pulire il sedano rapa e tagliarlo in piccoli cubetti, mondare i finocchi conservando da parte la barbetta verde e tagliarli in cubetti più grandi del sedano rapa, unire i due ortaggi ai piselli, salare poco e continuare la cottura per altri 30-35 minuti circa.
  3. Sbucciare le cipolle rosse e tagliarle in spicchi, metterle in una piccola padella con 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale e le foglie di alloro spezzettate, coprire e rosolare per 5 minuti, rivoltare gli spicchi e rosolare per altri 5 minuti, aggiungere lo zucchero e dopo poco l'aceto lasciando sfumare per meno di ½ minuto.
  4. Intiepidire e sfogliare le cipolle rosse, regolare densità e sale del minestrone, spegnere e unire le cipolle rosse, distribuire in 4 fondine e decorare con la barbetta verde dei finocchi e il gomasio.

Ultimi articoli

I profumi euforici dell’ottima noce moscata

I profumi euforici dell’ottima noce mo…

10-06-2021 Spezie

Imbrigliata allo stato naturale nella sua caratter...

Scarola quanto sei buona, tutti i pregi a tavola di questa eccellente indivia!

Scarola quanto sei buona, tutti i pregi …

09-06-2021 Mangiare sano

Una delle migliori verdure a foglia verde in assol...

La preziosa menta tra mito e profumati vantaggi aromatici in cucina

La preziosa menta tra mito e profumati v…

17-05-2021 Erbe aromatiche

La leggenda più diffusa e conosciuta racconta del...

Libri in Primo Piano

Ipertensione: curarla a tavola

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

A tavola con il Diabete

A tavola con il Diabete

Gennaio 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Dietolo...

La Cucina con la Frutta

La Cucina con la Frutta

Maggio 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: L'impor...

Invito alla Lettura

Il codice della longevità

Il codice della longevità

16-03-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Natura e Salute Il libro è uno sguardo ampio e c...

Olio Puro succo di oliva

Olio Puro succo di oliva

07-01-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Guida illustrata agli extra vergini d'Italia e del...

banner