Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Dec 06, 2021 Last Updated 11:03 AM, Dec 5, 2021

Ingredienti per 8 persone:

  • 150 g di bulgur,
  • 12 piccole zucchine verdi tonde,
  • 50 g di olive nere morbide,
  • 3 pomodori maturi medi,
  • 2 cipolle bianche fresche,
  • 10 foglie di menta,
  • 4-5 rametti di prezzemolo,
  • 2 foglie di alloro,
  • 1 chiodo di garofano,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 coste di sedano verde,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 80 g di olive neri al naturale,
  • 1 limone o 1 arancia,
  • un bicchiere di vino bianco secco,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • 12 piccole fette di pane casereccio raffermo,
  • olio extravergine d’oliva,
  • pepe da macinare,
  • sale.

Preparazione:

  1. Pulire il sedano conservando anche le foglie, lavarlo e tritarlo, sbucciare l’aglio e schiacciarlo, snocciolare le olive e metterle in una piccola casseruola dal fondo spesso insieme alla buccia del limone (arancia se inverno) sbucciata sottilmente evitando la parte bianca.
  2. Aggiungere l’aglio schiacciato, il sedano tritato e 3 cucchiai d’olio d’oliva lasciando rosolare il tutto per 10 minuti a fuoco basso.
  3. Alzare la fiamma, bagnare con il vino bianco lasciandolo evaporare, pepare a piacere, lasciare intiepidire, eliminare la buccia d’agrume insieme all’aglio e passare al setaccio o frullare il tutto.
  4. Preparare il prezzemolo tritato e aggiungerlo alle olive, lasciare al naturale o tostare a piacere le fette di pane e spalmarle con questa farcia, servire i crostini decorando a piacere.

Ancora una volta in una ricetta ritroviamo il bell’intreccio di alcune erbe aromatiche che si uniscono per “fare squadra” come spesso si usa dire oggi e arrivare a un ottimo risultato finale!

Basilico, menta e prezzemolo sono l’unione profumata che porta all’esaltazione massima dei restanti ingredienti per un gradevolissimo tortino che in base alle dosi può essere un invitante antipasto apri pista ad altre piacevoli proposte o un strutturato secondo vegetariano.

Gli altri protagonisti non sono da meno però, una ricotta di alta qualità, dei buoni pomodori freschi, le stagionali zucchine verdi, l’aromatico aglio, la profumata buccia di limone e un olio extravergine di oliva di alta qualità!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 400 g di ricotta fresca di pecora,
  • 60 g di pecorino grattugiato,
  • 3 uova,
  • 200 g di pomodorini,
  • 1 grande mazzo di basilico fresco,
  • 3 zucchine medie,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • ½ cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 3 spicchi d'aglio,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare e asciugare la menta, tritarla velocemente e mescolarla con 1 cucchiaio abbondante di olio, mescolare la ricotta frullata o meglio passata al setaccio con il pecorino, l'olio alla menta, i tuorli delle uova e un pizzico di sale.
  2. Aggiungere gli albumi rimasti montati a neve, mescolare delicatamente e versare in stampini leggermente oliati e infarinati, versare sulla superficie un filo d'olio e cuocere nel forno caldo a 160 gradi per 25-30 minuti circa.
  3. Nel frattempo lavare i pomodorini e tagliarli a fette, lavare e sfogliare il basilico, sbucciare la metà dell'aglio, tritarlo e rosolarlo velocemente in una padella con poco olio, aggiungere i pomodorini, salare e cuocere per soli 5 minuti a calore alto unendo in ultimo il basilico spezzettato.
  4. Lavare bene le zucchine e tagliarle a dadini, sbucciare l'aglio rimasto, tritarlo e rosolarlo brevemente insieme a un filo di olio, aggiungere le zucchine, salare, coprire e cuocere per circa 10 minuti, infine unire una macinata di pepe, il prezzemolo e la buccia di limone.
  5. Passare al setaccio i pomodorini in modo da raccogliere solo il succo, sformare i tortini alla menta al centro dei piatti, irrorarli con la salsina di pomodoro e circondarli con le zucchine al limone decorando a piacere o con una rosa di pomodoro.

In questa ricetta il pomodoro svolge un ruolo determinante per esaltare le seppie e ancora di più l’eccellente olio extravergine d’oliva utilizzato che del pomodoro porta un’intima e profonda anima.

L’essenza interna del pomodoro ricca di umami, uno dei nuovi sapori di base ormai catalogato da decenni per quanto ancora molto sconosciuto e ignorato nei prodotti più tipicamente Italiani e associato solo a quelli esteri, sposa l’essenza olio sostituendo il classico succo di limone e portando aromi estremamente interessanti.

Il tutto per condire le seppie la cui particolare morbidezza è dovuta all’eccellente brodo insaporente, anche questo arricchito dall’umami dei pomodori, e alla brevissima cottura che non ne indurisce i tessuti.

Accompagnano le seppie delle croccanti zucchine e la particolarmente sapida e profumata polvere di olive nere secche!

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g circa di pomodorini datterino,
  • 4 foglie di alloro,
  • 1 mazzetto di prezzemolo,
  • 15 g di olive nere secche,
  • 2 zucchine medie,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 800 g di seppie pulite,
  • bacche di ginepro,
  • pepe nero in grani,
  • olio extravergine d'oliva L’essenza Nocellara del Belice,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con cura i pomodorini, dividerli a metà e svuotarli da tutta la parte interna comprendente semi e mucillagine, recuperarla totalmente e passarla attraverso un colino schiacciandola in modo da recuperare l’acqua di vegetazione con prevalenza di umami, conservare invece la polpa dei pomodori temporaneamente in frigorifero.
  2. Portare ad ebollizione 1 l circa di acqua con poco sale, le foglie di alloro, i gambi del prezzemolo, alcuni grani di pepe nero, le bacche di ginepro schiacciate e un poco dell’acqua di vegetazione dei pomodori cuocendo il tutto per 10 minuti.
  3. Tritare finemente le olive nere secche, tritare le foglie del prezzemolo, tagliare in filetti la polpa rossa dei pomodori, lavare bene le zucchine, tagliarle in lunghe striscioline e saltarle in padella per pochi minuti con lo spicchio d’aglio schiacciato, poco sale e 1 cucchiaio abbondante di olio.
  4. Tagliare le seppie in sottili striscioline, scottarle per un solo minuto nel brodetto aromatico, scolarle e lasciarle intiepidire condendole in seguito con un poco dell’acqua di vegetazione dei pomodori, la buccia grattugiata del limone, il prezzemolo tritato e 3 cucchiaio di olio.
  5. Mettere le seppie condite al centro dei piatti con sopra la polpa dei pomodori e le olive secche tritate, circondarle dalle zucchine in filetti, unire poche gocce di olio e servire subito.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,2 kg di piselli freschi in baccello,
  • 1 cucchiaino di timo fresco,
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato,
  • 2 cipollotti medi,
  • 12 calamari medio piccoli,
  • 1 bicchiere scarso di vino bianco,
  • 4 carote medie,
  • 80 g di olive nere morbide,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ultimi articoli

Chiodi di garofano, aroma magico in cucina e rimedio a molti mali!

Chiodi di garofano, aroma magico in cuci…

25-11-2021 Spezie

I profumati e intensi chiodi di garofano, nei seco...

Varietà di zucche: scelta, conservazione e spunti creativi nei dolci

Varietà di zucche: scelta, conservazion…

14-11-2021 Mangiare sano

Scopriamo insieme le principali tipologie di zucch...

Castagne: consigli utili per conservarle e cucinarle al meglio

Castagne: consigli utili per conservarle…

07-11-2021 Mangiare sano

Le buone castagne sono sempre un grande piacere e ...

Libri in Primo Piano

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

Le ricette del mese

Terrina di broccoletti, provola e girasole con salsa di carote all’anice

Terrina di broccoletti, provola e giraso…

05-12-2021 Secondi

Tra le tante cose superlative che si possono reali...

Mezze penne in infusione di pomodori secchi alla mediterranea

Mezze penne in infusione di pomodori sec…

02-12-2021 Primi

Un piatto di pasta molto semplice, veloce e realiz...

Biscotti di castagne friabili con arancia e cioccolato

Biscotti di castagne friabili con aranci…

27-11-2021 Dolci e Dessert

L’albero del pane così chiamato per molto tempo...

Invito alla Lettura

Fantasia di zuppe

Fantasia di zuppe

15-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Cucinare naturalmente per la salute Le zuppe e le...

Con gusto senza glutine

Con gusto senza glutine

10-06-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Cucina appetitosa per la celiachia Lo abbiamo let...