Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jun 26, 2022 Last Updated 9:36 AM, Jun 25, 2022

I numeri dell'ultima Giornata Mondiale del Diabete

Pubblicato in Diabete
Letto 4160 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)
Etichettato sotto

I tanti casi diagnosticati e i tanti che ancora si ignorano, la non conoscenza e il ruolo delle istituzioni.

Durante l'ultima Giornata Mondiale del Diabete tenuta a novembre 2013 in Italia sono stati snocciolati una serie di numeri e percentuali abbastanza impressionanti che rivelano un vero e proprio dramma conoscitivo di questa patologia.
Ecco alcuni degli elementi evidenziati in specifiche aree geografiche del paese.
A Napoli 80 mila persone hanno il diabete e solo due terzi, forse la metà, dei casi di diabete sono diagnosticati
Perugia: emergenza diabete, 14mila perugini sono ammalati e altri 4mila non lo sanno, per la precisione nella cittadina Umbra 14.050 persone hanno il diabete e circa 4100 non lo sanno, mentre in provincia i casi di diabete sono probabilmente 57.800.
A Lucca si parla di circa 7.500 casi di diabete e di circa 2.200 persone che non sanno di averlo. In provincia i casi di diabete salgono probabilmente a quota 33.800.
A Forlì i diabetici sono 8mila e duecento, ma più di un quarto, circa 2mila e quattrocento persone, non ne è a conoscenza.

E si potrebbe continuare a lungo, inutile dire che questo rappresenta un grosso problema e delinea un quadro di non conoscenza della popolazione su cui tutti i soggetti interessati alla soluzione e prevenzione della patologia dovrebbero riflettere profondamente.
I perché di una crescita così esponenziale sono abbastanza noti, imputati principali sono la sedentarietà, l'obesità dilagante, la cattiva alimentazione (cattiva e errata anche da noi evidentemente a dispetto del mito mediterraneo!) e probabilmente l'inquinamento.
Il tutto favorito dal naturale aumento del numero di persone anziane e dall'innalzamento delle aspettative di vita.

Eppure come ha commentato in occasione della giornata mondiale Salvatore Caputo, presidente di Diabete Italia "Se ben gestito, il diabete può incidere in modo limitato nella vita di una persona e sui costi del sistema sanitario. Ma la persona con diabete deve avere accesso all'educazione, ai farmaci, ai presidi e alle cure specialistiche del caso. Se queste risorse mancano, è più facile che sviluppino seri problemi al cuore, al cervello, ai reni, agli occhi e ai piedi, con conseguenze che hanno un impatto devastante sulla sua vita, sulla sua famiglia e sulla collettività, nonché ovviamente sui costi della Sanità".

Siamo di fronte a una vera e propria emergenza sanitaria con forti ripercussioni economiche, uno scenario non solo Italiano, ma mondiale come i continui allarmi internazionali periodicamente tornano a ripetere e su cui le autorità preposte sembrano facciano fatica a sentire!!!

Cos’è il diabete

 diabete cat

 

Il diabete è una condizione patologica conosciuta da moltissimo tempo che altera una delle funzioni più importanti dell'organismo ovvero la capacità di utilizzare lo zucchero presente nel sangue per lo normali funzioni fisiologiche con il conseguente accumulo e il rialzo della glicemia.

 

Ultimi articoli

Ecco 6 gustose ricette di farro e la storia in breve di questo eccellente cereale

Ecco 6 gustose ricette di farro e la sto…

25-06-2022 I cereali in cucina

La breve, gloriosa e bella storia del farro, un ce...

Beta-glucani sempre più determinanti per contrastare naturalmente il colesterolo

Beta-glucani sempre più determinanti pe…

15-06-2022 Colesterolo

Ancora una volta una ricerca dimostra senza alcun ...

Dieta e cucina mediterranea per una buona gravidanza in salute

Dieta e cucina mediterranea per una buon…

02-06-2022 Cucina Mediterranea

L’enorme importanza di seguire uno stile aliment...

Libri in Primo Piano

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

Dolci senza glutine

Dolci senza glutine

Aprile 06, 2016

Le guide di Natura e Salute La sorpresa di quanto...

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Le ricette del mese

Insalata di pesche con zucchine grigliate marinate, buccia alla maggiorana e nocciole

Insalata di pesche con zucchine grigliat…

24-06-2022 Insalate

La frutta estiva come le buone pesche ha una parti...

Guacamole aromatico con farcia croccante mediterranea

Guacamole aromatico con farcia croccante…

20-06-2022 Antipasti

Avendo pubblicato in precedenza la ricetta di un o...

Zuppetta di cetrioli con yogurt, pomodori, olive verdi e papavero

Zuppetta di cetrioli con yogurt, pomodor…

18-06-2022 Minestre e Zuppe

Velocità, semplicità e estrema lontananza dai fo...

banner