Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

May 25, 2022 Last Updated 9:16 AM, May 24, 2022

Una piccola e golosa idea per semplici dolcetti da realizzare a natale magari coinvolgendo i più piccoli in un equilibrio eccellente di componenti nutrizionali rispetto ai dolci delle feste più classici.

Ma forse l’aspetto più bello e buono di questa nostra proposta e il senso del gioco che possiamo seguire variando magari la grandezza dei nostri alberelli, decidendo una forma diversa tipo stella o cometa, giocando con i colori della frutta di stagione secondo la nostra più fervida fantasia.

In ogni caso siamo convinti saranno dolcetti super graditi e apprezzati da tutti, anche da chi non può consumare dolci più di tanto viste le dimensioni da bocconcino quasi indolore!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 40 g di farina 0,
  • 40 g di farina integrale,
  • 40 g di farina di riso,
  • 2-3 g di lievito per dolci,
  • 40 g di zucchero di canna,
  • 40 g di burro,
  • 1 tuorlo d’uovo,
  • 2-3 cucchiai di ricotta,
  • 1 cucchiaino di miele,
  • dadini di frutta fresca colorata e scaglie di cioccolato fondente,
  • poco latte

Preparazione

  1. Setacciare con cura le tre farine con il lievito e disporle a fontana su una spianatoia o se si preferisce direttamente in un’impastatrice (ma ne vale la pena solo se si realizza un impasto doppio o triplo per più persone).
  2. Aggiungere lo zucchero di canna, il burro, il tuorlo d’uovo e poco latte formando un impasto da avvolgere in uno strofinaccio e far riposare 40 minuti.
  3. Stenderlo dopo averlo ben infarinato a 3-4 mm di spessore e con una formina ad alberello di natale realizzare dei biscotti da sistemare in una teglia rivestita con carta da forno.
  4. Cuocere a 160 gradi nel forno già caldo per circa 10-15 minuti circa e lasciarli completamente raffreddare.
  5. Mescolare la ricotta con il miele, spalmare un leggero strato sui biscotti e decorarli con dadini misti colorati di frutta fresca e secca insieme a delle piccole scaglie di cioccolato.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di farina 0,
  • 5 g di lievito per dolci,
  • 40 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 40 g di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 30 g di burro,
  • 1 uovo,
  • 120 g circa di composta di uva fragola

Preparazione

  1. Mettere la farina a fontana su una spianatoia mescolata con il lievito, le nocciole finemente frullate con lo zucchero, un pizzico di sale e la buccia grattugiata del limone.
  2. Unire il burro ammorbidito e l'uovo, impastare molto bene tutti gli ingredienti aggiungendo poco latte se necessario, avvolgere l’impasto in un panno e lasciarlo riposare al fresco per 30 minuti.
  3. Dividere l’impasto riposato in pezzi grandi come delle noci formando delle palline da stendere in forma tonda, farcirle per metà con la composta di uva, chiudere in due parti e sigillare i bordi con i rebbi di una forchetta.
  4. Trasferire in una teglia e cuocere nel forno caldo a 170 gradi per 10-15 minuti e raffreddare prima di consumare.

L’unione sinergica tra olio di qualità e cioccolato di qualità origina una combinazione di incredibile bontà con la quale è possibile realizzare una lunga serie di sani e buoni dolci.

Spesso dessert come bavaresi e mousse, ma anche come in questo caso morbide e irresistibili torte di cioccolato senza vedere la presenza del consueto burro, contenendo al minimo la dose di zuccheri e di altri elementi invasivi.

Questa torta vede anche l’assenza di glutine, una bella notizia per chi soffre di celiachia, la presenza di zenzero che con il cioccolato si sposa a meraviglia e il tocco finale e magico del buonissimo tè matcha un capolavoro dell’uomo immerso nella natura!

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g di cioccolato fondente,
  • 3 uova,
  • 30 g di amido di riso,
  • 50 g di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaio abbondante di zenzero fresco grattugiato,
  • 50 g di nocciole tostate,
  • tè matcha,
  • zenzero in polvere,
  • cacao amaro,
  • olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, unire 40 ml di olio d’oliva e mescolare a lungo lasciando poi riposare il composto.
  2. In una ciotola sbattere e montare parzialmente i tuorli d’uovo con lo zucchero, aggiungere l’amido di riso e dopo averlo amalgamato lo zenzero fresco grattugiato mescolando con cura.
  3. Montare a neve ferma gli albumi delle uova, unire il cioccolato sciolto con l’olio mescolando velocemente e subito dopo incorporare delicatamente gli albumi montatati.
  4. Completare con le nocciole frullate finemente e trasferire il tutto in una piccola tortiera tonda da 18 cm rivestita con carta da forno.
  5. Cuocere a 170 gradi per circa 35 minuti, sfornare e lasciare completamente raffreddare, tagliare a fette e servire decorando con la polvere di tè matcha, zenzero secco e il cacao.

In queste ottime ciambelline dolci e croccanti senza glutine un grasso solido aiuta molto a amalgamare al meglio ingredienti non facili da rendere ben uniformi.

Abbiamo quindi la presenza del classico burro se pur nelle dosi minime possibili accompagnato oltre alle due distinte farine, di castagne e riso, da mandorle, gocce di cioccolato fondente e in finale i verdi e scenografici oltre che sani e buoni pistacchi rigorosamente siciliani grazie alla loro alta qualità.

Ricetta facile e anche divertente da realizzare magari con bimbi da 6 a 60 anni indifferentemente che possiamo portare per una bella colazione in un giorno magari di relax, uno di quelli dove i pensieri sono liberi di volare dove desiderano senza fretta, orari, appuntamenti e farsi coccolare da dolcetti che come questi sanno stimolare il cuore!

Ingredienti per 6 persone:

  • 140 g farina di castagne,
  • 60 g di farina di riso,
  • 6 g di lievito per dolci,
  • 30 g di mandorle tostate,
  • 40 g di burro,
  • 1 uovo,
  • 30 g di zucchero di canna,
  • 30 g di gocce di cioccolato,
  • 25 g di pistacchi sgusciati,
  • poco miele di castagno,
  • poco latte,
  • vaniglia nera in polvere,
  • sale

Preparazione

  1. Setacciare insieme la farina di castagne, quella di riso e il lievito mettendo il tutto in una ciotola, aggiungere un pizzico di vaniglia nera in polvere e sale.
  2. Frullare non troppo finemente le mandorle tostate e ammorbidire il burro, unire i due ingredienti al composto farinoso completando con l’uovo, lo zucchero e le gocce di cioccolato.
  3. Impastare versando il solo poco latte necessario a ottenere un composto uniforme, avvolgerlo in pellicola trasparente e lasciarlo riposare 30 minuti in frigorifero.
  4. Formare dei piccoli biscotti a ciambella e disporli in una teglia coperta con carta da forno, cuocerli a 160 gradi per 10 minuti abbondanti e raffreddarli, quindi spennellarli con poco miele di castagne e decorarli con i pistacchi tritati grossolanamente.

Una versione di piccoli muffin profumati intensamente all’arancia con il contributo aromatico delle ottime nocciole e dell’uvetta che serve anche per non caricare troppo di zucchero il dolce.

Per il grasso di base questa volta si è scelto di dare spazio al burro limitandone però anche qui il quantitativo rispetto agli standard classici.

Mentre per le farine c’è una bella sinergia tra una più raffinata e una più integrale in un bell’equilibrio tra esigenze nutrizionali e quelle di morbidezza finale dei muffin per un risultato finale davvero molto gradevole!!

Ingredienti per 12 muffin:

  • 100 ml di latte,
  • 100 g di uvetta,
  • 75 g di burro,
  • 50 g di nocciole sgusciate tostate,
  • 1 cucchiaio di buccia di arancia grattugiata,
  • 50 g di zucchero di canna,
  • 1 uovo,
  • 100 g di farina 0,
  • 100 g di farina tipo 2,
  • ½ bustina di lievito per dolci,
  • 12 piccoli stampini da forno,
  • poco burro e farina per gli stampini

Preparazione

  1. Scaldare il latte, tritare grossolanamente l'uvetta e metterla in infusione nel latte caldo per almeno 20 minuti.
  2. Ammorbidire il burro lasciandolo a temperatura ambiente per 30 minuti circa, tritare le nocciole, preparare la buccia di arancia, imburrare e infarinare 12 piccoli stampini o pirottini da muffin.
  3. Con l’aiuto di una frusta mescolare bene il burro morbido con lo zucchero e la buccia di arancia fino a ottenere una soffice crema, aggiungere l'uovo e dopo averlo ben amalgamato le due farine setacciate insieme al lievito.
  4. Non unirle tutte in una volta però, ma alternarle con un poco di uvetta insieme al latte in modo da facilitare il mescolamento complessivo, quando ottenuta una massa morbida e cremosa incorporare anche le nocciole.
  5. Distribuire l'impasto negli stampini da muffin, cuocerlo nel forno caldo a 180 gradi per 20-25 minuti circa, raffreddare e servire con eventualmente un poco di zucchero a velo.

Ultimi articoli

Il gustoso e sano bulgur: caratteristiche e usi in cucina

Il gustoso e sano bulgur: caratteristich…

11-05-2022 Mangiare sano

Conosciamo meglio l’ottimo bulgur un prodotto ve...

Più erbe e spezie meno pressione

Più erbe e spezie meno pressione

03-05-2022 Ipertensione

Una generosa presenza e il relativo uso abbondante...

Tecnica di cucina: roux e combinazioni addensanti

Tecnica di cucina: roux e combinazioni a…

24-04-2022 Alimentazione

Quando si tratta di addensare dei liquidi per i va...

Libri in Primo Piano

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Cucina a Vapore

Cucina a Vapore

Ottobre 01, 2012

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Possiam...

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

Le ricette del mese

Orzo, aglio e peperoncino con fagiolini, olive nere e pomodori

Orzo, aglio e peperoncino con fagiolini…

24-05-2022 Primi

Uno dei cereali che con il caldo risulta più grad...

Cacik turco rinfrescante all’aroma di menta

Cacik turco rinfrescante all’aroma di …

23-05-2022 Antipasti

La manciata degli ingredienti del cacik, una eccel...

Insaporitore granuloso speziato

Insaporitore granuloso speziato

20-05-2022 Conserve e Salse

Le spezie sono un elemento cardine per insaporire ...

Invito alla Lettura

Prevenire l'osteoporosi

Prevenire l'osteoporosi

12-02-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Argomento molto dibat...

Curare il diabete con le piante medicinali

Curare il diabete con le piante medicina…

31-05-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Medicina Naturale È un libro estremamente intere...