Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 20, 2022 Last Updated 3:05 PM, Jan 19, 2022

Una sequenza classica da risotto con alcune curiose e buone particolarità a cominciare dall’elemento che ne da personalità, le ottime arance di cui si utilizzano sia il salutare succo che la profumata buccia.

Il brodo è anche questo speciale, viene realizzato apposta con le sole carote e l’aroma intenso dell’alloro e si presenta dello stesso colore dell’arancia a rinforzarne l’importanza e soprattutto con una densità tale da facilitare la consistenza cremosa del risotto finale.

Il tutto è completato dalle mandorle lievemente tostate che sanno completare il gusto finale del piatto e insieme al caciocavallo ci portano a sentori tipici del sud Italia e in particolare alla splendida e gastronomicamente ricca Calabria!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 carote medie,
  • 4 foglie di alloro,
  • 3 scalogni medi,
  • 1 peperoncino,
  • 1 grande arancia biologica,
  • 100 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 100 g di caciocavallo,
  • 350 di riso vialone nano,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le carote e tagliarle in rondelle spesse ½ cm, metterle in una pentola insieme a 1 l abbondante di acqua e le foglie di alloro pulite lessandole per 20 minuti circa dal momento dell'ebollizione.
  2. Nel frattempo sbucciare e tritare finemente gli scalogni insieme al peperoncino, lavare l’arancia, asciugarla, grattugiare un poco della buccia e spremere il succo.
  3. Tostare in un pentolino per 5 minuti a calore basso le mandorle insieme a 1 cucchiaio d’olio d’oliva, tagliare in piccoli dadini il caciocavallo, togliere l'alloro dalle verdure lessate, aggiungere le mandorle tostate e frullare il tutto finemente formando un brodo da regolare di sale.
  4. Rosolate per 5 minuti a calore medio il trito di scalogni insieme a 3-4 cucchiai d'olio d'oliva, aggiungere il riso lasciandolo insaporire 2-3 minuti.
  5. Bagnare con il succo d’arancia, farlo evaporare, versare poco brodo bollente per volta e cuocere il riso al dente, quando pronto mescolarlo e mantecarlo per 2 minuti con il formaggio e una dose di buccia di arancia a piacere.
  6. Servire in maniera classica direttamente nei piatti o in alternativa pressare il riso in stampini quadrati fino a consolidarlo e decorarlo con prezzemolo tritato, spicchi di arancia pelata a vivo e altra buccia di arancia.

Ingredienti per 4 persone:

  • 12 pomodori medi ramati o simili,
  • 50 g di kuzu,
  • 300 ml di bevanda di soia,
  • 300 g di lattuga,
  • 2 cipolle bianche fresche,
  • 1 peperoncino,
  • 80 g di olive verdi snocciolate,
  • origano,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 1-2 peperoncini secchi rossi,
  • 500 g di fave sgusciate,
  • 100-150 ml circa di latte,
  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • 360 g di spaghetti,
  • coriandolo da macinare,
  • poca buccia di arancia grattugiata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di broccoletti,
  • 100 g di orzo perlato,
  • 2 cedri,
  • 60 g di olive nere snocciolate,
  • 2 arance,
  • 60 g di olive verdi snocciolate,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 250 g di ceci lessati,
  • cumino,
  • peperoncino rosso in polvere,
  • pepe bianco,
  • noce moscata,
  • zenzero secco in polvere,
  • coriandolo in grani,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Per prima cosa dividere a cimette i broccoletti, recuperare anche il fusto centrale sbucciandolo e conservando il solo cuore tenero riducendolo in piccoli tronchetti, lavare con molta cura la verdura.
  2. Lessarla in abbondante acqua bollente leggermente salata per 5 minuti e con una schiumarola trasferirla in acqua molto fredda, nell'acqua di cottura dei broccoletti rimasta lessare l'orzo perlato per 25 minuti circa e una volta pronto scolarlo, intiepidirlo e sgranarlo condendolo subito con 1 cucchiaio d'olio e una macinata di pepe bianco.
  3. Una volta freddi scolare i broccoletti tagliando i tronchetti del fusto a dadini e dividendo in parti più piccole le cimette grandi, condire con una abbondante macinata di noce moscata e 1 cucchiaio di olio.
  4. Sbucciare a vivo i cedri, tagliarli in piccoli pezzi e eliminare i semi evidenti, condirli con poco olio, le olive nere spezzettate, un pizzico di sale e di zenzero in polvere.
  5. Sbucciare a vivo anche le arance tagliandole allo stesso modo dei cedri e condirle con poco olio, le olive verdi tagliate a rondelle, una macinata di coriandolo e 1 cucchiaio di olio.
  6. Condire i ceci cotti con poco olio, l'aglio finemente tritato, un pizzico di peperoncino e una macinata lieve di cumino, saltarli in padella per 5 minuti e intiepidirli.
  7. Riunire insieme l'orzo, i broccoletti, i ceci, i cedri e le arance, mescolare con cura, regolare di sale e servire l'insalatina a temperatura ambiente.

Il consumo di verdure a foglia verde come erbette, spinaci, bietole, coste e molto altro andrebbe incentivato sempre e il più possibile per gli indubbi vantaggi sulla salute dell’organismo.

Non bisogna dimenticare però che questi ortaggi rappresentano anche un opportunità di gusto e piacere a tavola e con il notevole vantaggio di non dover essere lavorati e trasformati in maniera eccessiva.

Spesso basta come base dell’ottimo olio extravergine d’oliva dopo che le foglie sono state lievemente cotte in poca acqua o a vapore, un insaporente ricco di personalità come il peperoncino e il compagno di sempre aglio, un elemento di contrasto come la frutta essiccata e un valorizzatore nutrizionale come i semi oleosi, in pratica la fotografia di questa ottima ricetta!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 40 g di uvetta secca,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 1 piccolo peperoncino,
  • 600 g di bietole, erbette o spinaci,
  • 2 cucchiai di semi di girasole,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere a bagno l’uvetta in una tazza di acqua tiepida per circa 30 minuti, mondare e lavare con cura le bietoline, le erbette o gli spinaci, lessare la verdura con la sola acqua di lavaggio o a vapore per 5-10 minuti e scolarla lasciandola intiepidire.
  2. Nel frattempo sbucciare l’aglio e tritarlo insieme al peperoncino disponendo il trito in una padella insieme a 2-3 cucchiai di olio, in un padellino a parte tostare leggermente i semi di girasole per 2-3 minuti a calore basso.
  3. Strizzare dall'acqua in eccesso le foglie verdi lessate, rosolare brevemente il trito d’aglio e peperoncino, aggiungere la verdura e lasciarla insaporire 2-3 minuti, unire l’uvetta scolata dall’acqua e continuare la cottura per altri 3-4 minuti complottando con i semi di girasole.

Ultimi articoli

La carenza di ferro e altri nutrienti come possibile segnale di un problema con il glutine

La carenza di ferro e altri nutrienti co…

13-01-2022 Celiachia

La carenza di alcuni sali minerali e vitamine potr...

Primi vegetali delle feste 2021, alternative chic e porta fortuna!

Primi vegetali delle feste 2021, alterna…

20-12-2021 Alimentazione

La nostra selezione 2021 di primi piatti che posso...

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

15-12-2021 Erbe aromatiche

Il Rafano ha una storia di utilizzo in cucina abba...

Libri in Primo Piano

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Invito alla Lettura

Prodotti naturali, conoscere per fare

Prodotti naturali, conoscere per fare

17-09-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Mangiare con gusto e far da se.  Un altro ot...

Equo e Solidale

Equo e Solidale

07-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un ricettario per tutti i giorni È un libro molt...

banner