Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Oct 02, 2022 Last Updated 12:26 PM, Oct 2, 2022

Melanzane e alleati vegetali

Pubblicato in Mangiare sano
Letto 265 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)
Celebriamo e raccontiamo brevemente in questo articolo le glorie di gusto e sapore delle ottime melanzane che arricchiscono molti piatti della cucina regionale Italiana e di come con la scelta di alcuni strategici alleati vegetali stagionali si possono rendere più leggeri e ugualmente gradevoli piatti e ricette preparati ai fornelli!!!

Le melanzane rappresentano uno degli ortaggi estivi per eccellenza e rientrano in moltissime preparazioni della cucina regionale Italiana e in particolare dove crescono in maniera più prosperosa e abbondante come nel sud del paese.

In questi ambiti geografici, come Calabria e Sicilia senza per questo far torto a tutte le altre, la melanzana è usata per ogni sorta di piatto forte di un tradizione culinaria popolare di lunga data.

La morbidezza della polpa e il bel colore della buccia (ricchissima di sostanze potente e benefiche e per questo da non sprecare mai in particolare se l’ortaggio è coltivato da se o di derivazione biologica) sono pregi facilmente sfruttabili in ogni situazione.

Ma è indubbio che il punto debole della polpa è la sua natura spugnosa che assorbe con molta facilità i grassi utilizzati in cottura e che poi rilascia inevitabilmente a fine preparazione con tutte le conseguenze del caso e non solo nutrizionali, anche alla vista ad esempio trovarsi un piatto con eccessivo olio in evidenza non è particolarmente gradevole.

I rimedi possono essere di diverso tipo anche se per molti le preparazioni della tradizione fortemente radicate nel tempo e negli usi rivendicano con determinazione la loro fisionomia di origine rimanendo indifferenti alle moderne considerazioni nutrizionali e di salute.

Come dicevamo però i rimedi interessanti e vantaggiosi senza intaccare più di tanto la valenza delle melanzane ci sono e si tratta solo di conoscerli meglio.

Il primo in assoluto è quello di trovare alleati vegetali che al contrario della melanzana non solo non hanno una struttura spugnosa che assorbe facilmente i grassi, ma rilasciano in cottura buone quantità di liquidi che aiutano a circoscrivere la quantità di condimento da dover usare.

Se ad esempio nel preparare delle melanzane a cubetti in padella si mescolano con dei peperoni rossi o gialli tagliati nello stesso modo e si copre il tutto con un coperchio adatto la quantità di olio da utilizzare può essere circoscritta tranquillamente a pochi cucchiai.

Questo perché i succhi interni del peperone favoriranno la cottura impedendo alle melanzane di asciugarsi troppo e attaccarsi al fondo della padella.

Un effetto ancora maggiore si ha con i pomodori freschi che arricchiscono anche di una sapidità speciale gli ortaggi che accompagnano grazie al naturale contenuto di umami limitando così anche la presenza del sale altro elemento critico nel quadro di un alimentazione attenta e corretta.

In parte questo effetto viene rilasciato anche dalle zucchine, mentre verdure a foglie come l’ottima scarola rischiano di rilasciare anche fin troppi liquidi andando a influenzare un po’ troppo la qualità organolettica delle melanzane in cottura rischiando un effetto simil lessatura.

Quale sia l'alleato vegetale delle melanzane scelto per accompagnarle possiamo poi arricchire la semplice preparazione da abbondanti foglie di menta fresca, basilico o erba cipollina, olive nere e verdi, capperi o qualche filetto di acciuga conservata spezzettata creando un magnifico piatto di ortaggi adatto a tanti scopi diversi!

Ultimi articoli

Carpacci, il piacere di consumare gli alimenti a crudo

Carpacci, il piacere di consumare gli al…

22-09-2022 Alimentazione

Le caratteristiche salienti di una preparazione ch...

Risi lunghi e profumati: cottura, consigli e ricette

Risi lunghi e profumati: cottura, consig…

17-09-2022 I cereali in cucina

Le tipologie di riso presenti al mondo sono davver...

Un abito per il cibo tra gusto, croccantezza e sorpresa

Un abito per il cibo tra gusto, croccant…

09-09-2022 Alimentazione

Possiamo cucinare il cibo nudo e crudo prendendo a...

Libri in Primo Piano

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

La Cucina Mediterranea delle Verdure

La Cucina Mediterranea delle Verdure

Maggio 02, 2006

Consigli e ricette di uno chef Descrizione: Nuov...

Cucina a Vapore

Cucina a Vapore

Ottobre 01, 2012

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Possiam...

Le ricette del mese

Polpettine di polenta con funghi e salsa di lenticchie rosse

Polpettine di polenta con funghi e salsa…

29-09-2022 Secondi

Trasformare e far evolvere la comune polenta in pr...

Padellata di cavolo cappuccio rosso e verde al timo con condimento agrodolce alla mela

Padellata di cavolo cappuccio rosso e ve…

28-09-2022 Antipasti

Forse l’espressione vissuta come negativa di “...

Pasticcini con cocco, zucca e cioccolato

Pasticcini con cocco, zucca e cioccolato

26-09-2022 Dolci e Dessert

La zucca è una sorta di ortaggio magico che mesco...

Invito alla Lettura

Equo e Solidale

Equo e Solidale

07-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un ricettario per tutti i giorni È un libro molt...

Pasticceria naturale e macrobiotica

Pasticceria naturale e macrobiotica

04-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

150 ricette di dolci e leccornie da tutto il mondo...