Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aug 12, 2022 Last Updated 9:17 AM, Aug 12, 2022

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di fagioli secchi cannellini o borlotti lasciati a bagno in acqua per 1 notte,
  • 3 carote,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 1 piccolo fusto di sedano,
  • 2 cipolle,
  • 12 foglie di cavolo nero o verza,
  • 2 patate,
  • 400 g di zucca,
  • 80 g di pancetta,
  • 10 foglie di salvia fresca,
  • fette di pane rustico possibilmente senza sale tipo Toscano,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva Sud, Blend Azienda Agricola Doria,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 8-12 fette di buon pane casereccio integrale,
  • 300 g circa di pomodorini,
  • 1 mazzetto di basilico fresco,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 50 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 4-5 rametti di timo fresco,
  • buon olio da olive,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare i pomodorini, tagliarli in fette tonde e condirli con 2-3 cucchiai di olio, un pizzico di sale, il basilico lavato e finemente spezzettato, l'aglio sbucciato e schiacciato, coprire e lasciare marinare 30 minuti.
  2. Nel frattempo in un pentolino a calore basso tostare per circa 5 minuti le mandorle mescolandole spesso, raffreddarle, tagliarle a filetti e condirle con 2 cucchiai d'olio e il timo lavato e sfogliato.
  3. A scelta tostare o lasciare al naturale il pane, condirlo con un ricco strato di pomodori privati dell'aglio e cospargere con un poco di mandorle in scaglie al timo servendo subito.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane medie,
  • 2 piccole cipolle rosse fresche,
  • 2 foglie di alloro fresche,
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna,
  • 3-4 cucchiai di aceto,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 1 mazzetto di basilico fresco,
  • ½ spicchio d'aglio,
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 4 belle fette di pane casereccio,
  • olio extravergine d'oliva "Lei" Grossa di Cassano Azienda Agricola Doria,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con cura le melanzane, asciugarle, disporle su una teglia e metterle a cuocere nel forno caldo a 190 gradi circa per 20 minuti di media rivoltandole spesso.
  2. Nel frattempo sbucciare le cipolle rosse, dividerle a metà e sciacquarle con cura, tagliarle in 4 spicchi e metterle in una padella insieme a poco olio, le foglie di alloro e un pizzico di sale, coprirle e iniziare a rosolarle da sole a calore basso per 5 minuti.
  3. Aggiungere alle cipolle rosolate lo zucchero di canna, cuocerle per altri 5 minuti e versare l'aceto lasciando sul fornello il tutto per un altro minuto abbondante, spegnere, lasciare raffreddare e sfogliare completamente.
  4. Testare con uno stuzzicadenti la cottura della polpa interna delle melanzane e se ben morbida toglierle dal forno lasciandole completamente raffreddare.
  5. Nel frattempo preparare la buccia di limone, pulire il basilico, lavarlo, asciugarlo e tritarlo velocemente insieme all'aglio sbucciato proteggendolo subito con alcuni cucchiai di olio d'oliva.
  6. Sbucciare le melanzane eliminando le estremità e tagliare o ridurre la polpa a filetti versandola in una colapasta in modo da fargli perdere l'acqua interna.
  7. Trasferirla in un frullatore con l'olio al basilico, la buccia di limone (eventualmente anche un po' di succo se piace) e un pizzico di sale, frullare fino a ottenere una crema da equilibrare a piacere con altro olio e sale.
  8. Tostare nel forno caldo a 180 gradi le mandorle per 4-5 minuti e il pane leggermente oliato e tagliato in piccoli pezzi per 10 minuti circa.
  9. Spalmare con uno strato spesso la crema di melanzane sui crostini di pane fermandoli sul piatto con un poco della crema stessa, sopra ogni crostini mettere un petalo di cipolla rossa in agrodolce, cospargere con le mandorle tritate grossolanamente e completare con alcune gocce di olio finale.

I fagioli al pari di tutti gli altri legumi portano sempre un grande benessere all’organismo se utilizzati con la giusta attenzione e nel caso dei fagioli i risultati migliori si hanno indubbiamente quando si utilizza la versione fresca con la sua gustosa polpa.

In questa ricetta che fa parte del libro dello Chef Giuseppe CapanoSemplicità in cucina” vengono ridotti in una morbida crema tendenzialmente piccante (in base a dosi e intensità del peperoncino usato) per poi essere spalmati su croccanti crostini di pane integrale.

Completano la preparazione delle buonissime cipolle rosse in agrodolce che vengono poi esaltate dalla presenza gradevole della paprica rossa e l’accompagnamento di una fresca insalatina di stagione in una combinazione tutta da provare!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 cipolle rosse fresche,
  • 2 foglie di alloro fresche,
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna,
  • 2-3 cucchiai di aceto,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 peperoncino rosso,
  • 200 g di fagioli freschi lessati,
  • 12 piccole fette di pane integrale,
  • 1 piccolo mazzetto di insalatina di stagione,
  • poco latte vegetale,
  • paprica rossa,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le cipolle rosse, dividerle a metà e sciacquarle con cura, tagliarle in spicchi e metterle in una padella insieme a poco olio, le foglie di alloro e un pizzico di sale, coprirle e iniziare a rosolarle da sole a calore basso per 10 minuti.
  2. Aggiungere alle cipolle rosolate lo zucchero di canna, cuocerle per altri 5 minuti e versare l'aceto lasciando sul fornello il tutto per un altro minuto abbondante, spegnere e lasciare raffreddare.
  3. Sbucciare e tritare l'aglio insieme al peperoncino, rosolarlo velocemente in padella con 2-3 cucchiai di olio, aggiungere i fagioli e lasciarli insaporire a calore medio per 5 minuti, quando pronti frullarli con un poco di bevanda di soia in modo da formare una crema spalmabile da regolare di sale.
  4. Tostare le fette di pane nel forno caldo o su una piastra, raffreddarle e spalmarle con la crema di fagioli, tagliare in sottili striscioline le cipolle dopo aver scartato le foglie più brutte e metterle sui crostini, spruzzare con un poco di paprica rossa, adagiare nei piatti e accompagnare con insalatina affettata fine.

Una gustosa e fresca ricetta nata prendendo senza misteri spunto da alcune zuppe fredde di origine spagnola e ancora di più del sud Italia abbastanza sconosciute ancora per quanto eccellenti!

Divisa in due fasi con i pomodori che rimangono a crudo e reidratano gli ottimi pinoli per poi addensare al meglio la zuppetta mentre i peperoni sono velocemente passati in padella e raffreddati prima di unirsi ai primi e comporre la struttura del piatto.

A profumare due erbe aromatiche dall’anima profondamente mediterranea, la fresca menta che aumenta la bella sensazione dissetante dell’aromatica zuppetta rossa e l’origano immancabile nei piatti del sud, per concludere croccanti tocchetti di pane e via!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di pomodori datterino,
  • 60 g di pinoli,
  • 600 g di peperoni rossi,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 100 g di pane ai cereali o integrale,
  • origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare i pomodorini, dividerli in spicchi e metterli in un frullatore con un pizzico di sale, frullare finemente fino a ottenere un liquido rosso uniforme, aggiungere i pinoli e lasciarli in ammollo per almeno 4 ore.
  2. Nel frattempo lavare con cura i peperoni, mondarli dal picciolo verde, dai semi e dai filamenti bianchi interni, dividerli in 4 falde e tagliarli in dadini, trasferirli in una padella con 2 cucchiai abbondanti di olio e un pizzico di sale, coprirli e cuocerli per 10 minuti fino a renderli teneri, se necessario versare poca acqua.
  3. Pulire la menta sfogliandola, aggiungerla ai peperoni cotti dopo aver spento il fornello, far profumare e allo stesso tempo raffreddare i peperoni.
  4. Tagliare il pane a cubetti, condirlo con poco olio e un poco di origano secco, tostarlo in una padella a fuoco medio basso per 5-10 minuti.
  5. Frullare finemente insieme i peperoni e i pomodori con i pinoli versando l’acqua fredda sufficiente a ottenere la densità di una zuppetta, distribuirla nei piatti e accompagnarla con i crostini di pane e un altro poco d’olio.

Ultimi articoli

Cucinare e mangiare bene, un aiuto concreto contro i dolori articolari

Cucinare e mangiare bene, un aiuto concr…

11-08-2022 Reumatismi

Oltre al sole dell’estate che se non si eccede p...

Melanzane e alleati vegetali

Melanzane e alleati vegetali

28-07-2022 Mangiare sano

Celebriamo e raccontiamo brevemente in questo arti...

Unioni aromatiche: aglio e prezzemolo

Unioni aromatiche: aglio e prezzemolo

16-07-2022 Alimentazione

All’interno della nostra cucina grazie ai lascit...

Libri in Primo Piano

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Dolci senza glutine

Dolci senza glutine

Aprile 06, 2016

Le guide di Natura e Salute La sorpresa di quanto...

Invito alla Lettura

Paura

Paura

23-07-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Supera la tempesta con saggezza La recensione di ...

Erbe istruzioni per l'uso

Erbe istruzioni per l'uso

20-02-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Recensiamo con un par...

banner