Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Oct 03, 2022 Last Updated 12:26 PM, Oct 2, 2022

Tostatura di semi misti

Pubblicato in Conserve e Salse
Letto 397 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)

Tra i diversi modi per limitare il sale in cucina c’è quello di sfruttare le ottime prerogative dei semi oleosi ricchissimi di sostanze benefiche e protettive e che grazie a una leggera tostatura aumentano l’effetto sapido in maniera molto piacevole.

Lo chef Giuseppe Capano aveva già usato questa combinazione di semi di semi di zucca, sesamo, girasole e papavero per il libro sull’ipertensione per poi rinnovarla nella composizione in occasione del nuovo libro “Senza Sale”.

Il mix di semi può essere variato secondo i propri gusti, ma è sempre consigliabile tenere come base della frutta secca a guscio come gli anacardi sostituibili eventualmente con mandorle, nocciole o pinoli e usare la tostatura con grande effetto su insalate miste, verdure alla griglia o al vapore, pesce per chi lo consuma e gradisce e moltissimo altro!

Ingredienti per 100 g circa di tostatura finale:

  • 50 g di anacardi al naturale senza sale,
  • 20 g di semi di zucca sgusciati,
  • 10 g di semi di sesamo,
  • 10 g di semi di girasole sgusciati,
  • 10 g di semi di papavero,
  • ½ cucchiaino di sale fino integrale

Preparazione

  1. Tritare grossolanamente gli anacardi e metterli per primi in una padella dal fondo spesso, tostarli mescolandoli spesso per circa 5 minuti a calore basso, quindi trasferirli in un piatto e lasciarli raffreddare.
  2. Nella stessa padella mettere tutti i restanti semi insieme al sale fino, tostarli mescolandoli spesso come per gli anacardi, ci vorranno circa 4-5 minuti complessivi, una volta pronti raffreddarli.
  3. Mettere in un potente frullatore gli anacardi e i semi e frullare il tutto fino a ottenere una fine polvere uniforme, trasferire in un barattolo di vetro scuro ben chiuso e conservare per circa 10 giorni al fresco.

Informazioni aggiuntive

  • Portata:: Conserve e Salse
  • Stagione: Estate
  • Difficoltà: Bassa
  • Tempi di preparazione: 10'
  • Tempi di cottura: 10'
Altro in questa categoria: Gomasio »

Ultimi articoli

Carpacci, il piacere di consumare gli alimenti a crudo

Carpacci, il piacere di consumare gli al…

22-09-2022 Alimentazione

Le caratteristiche salienti di una preparazione ch...

Risi lunghi e profumati: cottura, consigli e ricette

Risi lunghi e profumati: cottura, consig…

17-09-2022 I cereali in cucina

Le tipologie di riso presenti al mondo sono davver...

Un abito per il cibo tra gusto, croccantezza e sorpresa

Un abito per il cibo tra gusto, croccant…

09-09-2022 Alimentazione

Possiamo cucinare il cibo nudo e crudo prendendo a...

Libri in Primo Piano

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Ottobre 01, 2016

Le guide di Natura e Salute La riscossa dei cerea...

La pasta fatta in casa

La pasta fatta in casa

Ottobre 01, 2013

Le guide di Natura e Salute La pasta fresca emble...

Cucina a Vapore

Cucina a Vapore

Ottobre 01, 2012

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Possiam...

Invito alla Lettura

La pratica del digiuno curativo

La pratica del digiuno curativo

22-10-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Consigli, regole, indicazioni.  Parlare di d...

Mangiare vegetariano

Mangiare vegetariano

27-11-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Ci possono essere mol...

banner